keystone
CANTONE
10.04.20 - 16:030
Aggiornamento : 25.06.20 - 09:32

"Le misure a favore degli utenti di treni e bus sono insufficienti"

Presa di posizione dell'Astuti, associazione che difende gli interessi degli utenti dei trasporti

LUGANO - Negli scorsi giorni abbiamo riferito che a causa della pandemia in corso e all'impossibilità di usare i mezzi di trasporto, i possessori di abbonamenti avrebbero avuto delle agevolazioni. Alliance SwissPass ha proposto una serie di misure per i detentori di abbonamento, misure che però sono state ritenute insufficienti dalla Pro Bahn Svizzera, l’associazione che difende gli interessi degli utenti dei trasporti pubblici, rappresentata in Ticino da Astuti.

Cosa dicevano esattamente queste misure a favore degli utenti. Che tutti coloro che sono in possesso di un abbonamento generale (AG) hanno la facoltà di depositare anche retroattivamente a partire dal 17 marzo il loro titolo di trasporto e a questo periodo di 30 giorni saranno computati ulteriori 15 giorni al momento del suo rinnovo. Inoltre diceva anche che i possessori di altri titoli di trasporto annuali (abbonamenti comunitari, ecc.) potranno beneficiare del prolungamento della loro validità per una durata di 15 giorni. Chi è titolare di un abbonamento mensile potrà ricevere un rimborso di 15 franchi o pari al 15 per cento del prezzo. Sono esclusi dalle misure citate gli abbonamenti a metà prezzo, Svago e Seven 25.$

Secondo Pro Bahn però il periodo di 15 giorni debba almeno essere raddoppiato portandolo a 30 giorni. "Una simile misura infatti potrà costituire un incentivo verso i clienti per invogliarli ad utilizzare di nuovo i mezzi pubblici una volta che la situazione sarà tornata alla normalità. In questo modo la clientela darà un apporto fattivo al contenimento del traffico privato e quindi alle emissioni nocive che esso provoca, come dimostrano i dati sull’inquinamento dell’aria notevolmente al ribasso in queste ultime settimane".

Trasporto pubblico a rischio - Infine Pro Bahn conscio "delle difficoltà con le quali sono confrontate le imprese di trasporto che in questo periodo stanno conoscendo una diminuzione della domanda di circa l’80 per cento con perdite che si aggirano sui 500 milioni al mese" auspica "che le società che assicurano il servizio di trasporto pubblico in Svizzera siano incluse tra i settori economici ai quali è stato garantito un aiuto pubblico per fronteggiare la crisi".

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Benzina aggratis per tutti... :-)))))
Evry 1 anno fa su tio
Le FFS da tempo hanno perso lo smalto !!! e sono in un continup declino, ciò grazie ai manager - burocratici di Berna !!! vergogna
miba 1 anno fa su tio
Eh ti credo che il trasporto pubblico è a rischio... Figuriamoci che anche nel trasporto privato sempre più persone girano con la mascherina nella propria automobile, probabilmente perché qualcuno ha loro detto che l'arbre magique potrebbe essere un veicolo di contagio del coronavirus...:):):)
Equalizer 1 anno fa su tio
Sempre a reclamare, anch'io ho un abbonamento che non posso usare ma per la situazione attuale non posso mica dare la colpa alle aziende di trasporto, se inciampi e cadi non dai la colpa al fabbricante di scarpe. Le cose succedono e basta.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Il pluriomicida Günther Tschanun è morto a Losone
È stata fatta nuova luce sugli ultimi anni dell'autore di una delle più grandi stragi del nostro paese
CANTONE
4 ore
Vaccino: «Preparati anche per chi ha paura dell'ago»
Da una parte ci sono gli scettici, ma esistono pure i cosiddetti "belonefobici", coloro che temono le iniezioni
CANTONE
7 ore
Neve in arrivo, scatta l'allerta
Precipitazioni previste in alta quota, ma che domani dovrebbero scendere attorno agli 800 metri.
CANTONE
13 ore
Altre 46 persone positive al Covid-19, c'è anche un decesso
Nelle ultime 24 ore a causa del virus è stata ospedalizzata una persona, sette invece hanno potuto far rientro a casa.
FOTO E VIDEO
BIASCA
15 ore
Fiamme in un appartamento, una persona leggermente intossicata
L'incendio si è sviluppato in una palazzina di via Croce a Biasca.
CANTONE / CONFINE
1 gior
Baby gang italo-ticinese: in otto davanti al giudice
I ragazzini sono accusati di persecuzioni e bullismo.
CANTONE
1 gior
Contro "mini-esodo", prime code al Gottardo
Al portale sud della galleria autostradale ci sono almeno alcuni chilometri di colonna.
LUGANO
1 gior
La nostra lingua s'impoverisce, per fortuna che esiste Dante
L'intramontabile grandezza di Dante Alighieri viene celebrata nel 700esimo dalla sua morte
CANTONE
1 gior
Sette ricoveri e undici dimissioni negli ospedali ticinesi
Nelle ultime 24 ore i contagi notificati all'Ufficio del Medico cantonale sono stati 74. Zero i decessi.
CANTONE
1 gior
Un weekend... autunnale
Dopo il freddo di settimana scorsa e il caldo di quella precedente, ecco la pioggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile