keystone
CANTONE
10.04.20 - 16:030
Aggiornamento : 25.06.20 - 09:32

"Le misure a favore degli utenti di treni e bus sono insufficienti"

Presa di posizione dell'Astuti, associazione che difende gli interessi degli utenti dei trasporti

LUGANO - Negli scorsi giorni abbiamo riferito che a causa della pandemia in corso e all'impossibilità di usare i mezzi di trasporto, i possessori di abbonamenti avrebbero avuto delle agevolazioni. Alliance SwissPass ha proposto una serie di misure per i detentori di abbonamento, misure che però sono state ritenute insufficienti dalla Pro Bahn Svizzera, l’associazione che difende gli interessi degli utenti dei trasporti pubblici, rappresentata in Ticino da Astuti.

Cosa dicevano esattamente queste misure a favore degli utenti. Che tutti coloro che sono in possesso di un abbonamento generale (AG) hanno la facoltà di depositare anche retroattivamente a partire dal 17 marzo il loro titolo di trasporto e a questo periodo di 30 giorni saranno computati ulteriori 15 giorni al momento del suo rinnovo. Inoltre diceva anche che i possessori di altri titoli di trasporto annuali (abbonamenti comunitari, ecc.) potranno beneficiare del prolungamento della loro validità per una durata di 15 giorni. Chi è titolare di un abbonamento mensile potrà ricevere un rimborso di 15 franchi o pari al 15 per cento del prezzo. Sono esclusi dalle misure citate gli abbonamenti a metà prezzo, Svago e Seven 25.$

Secondo Pro Bahn però il periodo di 15 giorni debba almeno essere raddoppiato portandolo a 30 giorni. "Una simile misura infatti potrà costituire un incentivo verso i clienti per invogliarli ad utilizzare di nuovo i mezzi pubblici una volta che la situazione sarà tornata alla normalità. In questo modo la clientela darà un apporto fattivo al contenimento del traffico privato e quindi alle emissioni nocive che esso provoca, come dimostrano i dati sull’inquinamento dell’aria notevolmente al ribasso in queste ultime settimane".

Trasporto pubblico a rischio - Infine Pro Bahn conscio "delle difficoltà con le quali sono confrontate le imprese di trasporto che in questo periodo stanno conoscendo una diminuzione della domanda di circa l’80 per cento con perdite che si aggirano sui 500 milioni al mese" auspica "che le società che assicurano il servizio di trasporto pubblico in Svizzera siano incluse tra i settori economici ai quali è stato garantito un aiuto pubblico per fronteggiare la crisi".

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Benzina aggratis per tutti... :-)))))
Evry 1 anno fa su tio
Le FFS da tempo hanno perso lo smalto !!! e sono in un continup declino, ciò grazie ai manager - burocratici di Berna !!! vergogna
miba 1 anno fa su tio
Eh ti credo che il trasporto pubblico è a rischio... Figuriamoci che anche nel trasporto privato sempre più persone girano con la mascherina nella propria automobile, probabilmente perché qualcuno ha loro detto che l'arbre magique potrebbe essere un veicolo di contagio del coronavirus...:):):)
Equalizer 1 anno fa su tio
Sempre a reclamare, anch'io ho un abbonamento che non posso usare ma per la situazione attuale non posso mica dare la colpa alle aziende di trasporto, se inciampi e cadi non dai la colpa al fabbricante di scarpe. Le cose succedono e basta.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CANTONE
42 min
Nelle città si respira già aria di Natale
Luminarie accese e persone per le strade (con le precauzioni causa Covid)
FOTO
MELIDE
4 ore
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
6 ore
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
11 ore
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
23 ore
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
1 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
1 gior
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
1 gior
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile