Tipress
BODIO
06.04.20 - 12:010
Aggiornamento : 14:29

Pirata della strada beccato a 185 km/h sul 100 a Bodio

Un 20enne del Locarnese è stato fermato ieri pomeriggio sull'A2.

Il giovane è stato denunciato al Ministero pubblico. Beccati altri tre automobilisti con il piede pesante nel Luganese e nel Bellinzonese.

BODIO - Sfrecciava a 185 chilometri orari su un tratto di autostrada il cui limite era fissato a 100. La folle corsa di un 20enne cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese è però terminata a Bodio, dove la sua automobile è stata intercettata dalla polizia. 

Il giovane - precisa la Cantonale in una nota - è stato denunciato al Ministero Pubblico quale «pirata della strada» per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Quel tratto di A2, nei pressi di Giornico, è attualmente oggetto d'importanti lavori che impongono una riduzione della velocità su entrambe le carreggiate e lungo l'area del cantiere.

Il 20enne non è però l'unico conducente dal piede pesante finito nel mirino delle forze dell'ordine. Altri tre automobilisti sono infatti stati beccati durante tre controlli distinti effettuati nel Luganese e nel Bellinzonese. I tre viaggiavano rispettivamente a 160, 165 e 166 chilometri orari là dove il limite era di 120. 

La polizia precisa che questo genere di controlli sull'autostrada A2 sarà ripetuto costantemente nei prossimi mesi e ricorda che la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti gravi. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
6 ore
Mozziconi e "cicche" più resistenti del Covid
La pandemia abbatte il consumo di chewing gum, ma chi lavora per tenere pulito l'asfalto non rileva grandi miglioramenti
FOTO E VIDEO
MAGGIA
9 ore
Schianto sulla cantonale, arriva la Rega
Coinvolta una monovolume con a bordo un uomo, una donna e tre bambini
MONTE CARASSO
10 ore
Salvati nella notte cinque escursionisti
Intervento della Rega sopra Monte Carasso, nei pressi della capanna Albagno
LUGANO
16 ore
Aggressione in stazione, l'accusa è di tentato omicidio
I tre dovranno rispondere anche di lesioni gravi, aggressione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.
CANTONE
16 ore
Covid in Ticino: 41 contagi e 4 vittime
Sono 469 le infezioni da Coronavirus contate da inizio settimana.
SVIZZERA
18 ore
Aumenti di decessi fra i senior durante la seconda ondata, in Ticino si parla del 76% in più
Nel periodo che va da ottobre 2020 a gennaio 2021, è il secondo cantone con il maggiore incremento in Svizzera
FOTO
AIROLO
18 ore
Perde il controllo, prende l'uscita sbagliata e si incaglia nella rete di protezione
È successo questa notte a Stalvedro, per rimuoverla è stato necessario l'intervento di un carro attrezzi
CANTONE
19 ore
I nostri vaccini sono nelle loro mani
Il preparato Pfizer/BioNTech viene trasportato a una temperatura di -75°C dalla ditta Galliker, con sede a Sant'Antonino.
FOTO
LUGANO
1 gior
Aggredito da tre ragazzi in stazione
Due individui sono stati arrestati dalla polizia, un terzo sarebbe fuggito.
CARÌ
1 gior
Leggere ferite per lo sciatore travolto dalla valanga
Si tratta di un 43enne svizzero domiciliato nel Luganese che si trovava a Carì con altre due persone.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile