Tipress
BODIO
06.04.20 - 12:010
Aggiornamento : 14:29

Pirata della strada beccato a 185 km/h sul 100 a Bodio

Un 20enne del Locarnese è stato fermato ieri pomeriggio sull'A2.

Il giovane è stato denunciato al Ministero pubblico. Beccati altri tre automobilisti con il piede pesante nel Luganese e nel Bellinzonese.

BODIO - Sfrecciava a 185 chilometri orari su un tratto di autostrada il cui limite era fissato a 100. La folle corsa di un 20enne cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese è però terminata a Bodio, dove la sua automobile è stata intercettata dalla polizia. 

Il giovane - precisa la Cantonale in una nota - è stato denunciato al Ministero Pubblico quale «pirata della strada» per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Quel tratto di A2, nei pressi di Giornico, è attualmente oggetto d'importanti lavori che impongono una riduzione della velocità su entrambe le carreggiate e lungo l'area del cantiere.

Il 20enne non è però l'unico conducente dal piede pesante finito nel mirino delle forze dell'ordine. Altri tre automobilisti sono infatti stati beccati durante tre controlli distinti effettuati nel Luganese e nel Bellinzonese. I tre viaggiavano rispettivamente a 160, 165 e 166 chilometri orari là dove il limite era di 120. 

La polizia precisa che questo genere di controlli sull'autostrada A2 sarà ripetuto costantemente nei prossimi mesi e ricorda che la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti gravi. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BIASCA
41 min
La JYSK se ne va da Biasca: «Gli affari non sono mai decollati»
Il negozio situato in via Franscini chiuderà i battenti nel mese di dicembre
CANTONE
41 min
«Non attendete che sia il contact tracing a darvi istruzioni»
Il servizio di tracciamento dei contatti è molto sotto pressione vista l'impennata dei casi registrata in Ticino.
CANTONE
6 ore
Una ventina di quarantene dalla riapertura delle scuole
La cronistoria del coronavirus negli istituti ticinesi dallo scorso 31 agosto
LUGANO
16 ore
Tassa sui rifiuti: «C'è chi fa fatica»
Cittadini che si rivolgono alle associazioni caritatevoli, per pagare il sacco. Consiglieri comunali preoccupati
CANTONE
18 ore
Altre classi in quarantena alle medie e al liceo
La misura è scattata per allievi delle medie di Canobbio e del Liceo di Lugano 1
CANTONE
18 ore
La diversità a scuola è una risorsa, bisogna saperla gestire
Presentati i risultati della ricerca "In Scuola: promozione dell'integrazione e dell'interculturalità".
ASCONA
19 ore
Prima i tuoni, poi la naturalizzazione concessa
Il Consiglio comunale ha approvato ieri la richiesta di attinenza di un noto promotore immobiliare
CANTONE
20 ore
Coronavirus in Ticino: altri 308 casi e 22 ricoveri
Nelle ultime ventiquattro ore il numero complessivo dei contagi è salito a quota 6'530
CANTONE
21 ore
Contagio in ufficio? Ecco cosa fare
Quarantena, isolamento, malattia o possibilità di lavorare da casa. Come cavarsela in tempi di Covid
FOTO
COLLINA D'ORO
23 ore
Macchinario in fiamme in una cava di Montagnola
L'incendio, divampato ieri sera in via Civra, è stato domato dai pompieri del centro di soccorso di Lugano.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile