Il nuovo coronavirus spaventa le donne in gravidanza: le rassicurazioni dell’esperto
Archivio Depositphotos
CANTONE
30.03.20 - 09:020
Aggiornamento : 10:21

Il nuovo coronavirus spaventa le donne in gravidanza: le rassicurazioni dell’esperto

Intervista ad Andrea Papadia, primario in ginecologia e ostetricia presso l’ospedale Civico di Lugano (EOC)

Il medico: «La malattia si trasmette tramite le goccioline di Flügge. Non sono descritti casi di trasmissione verticale, in utero».

LUGANO - Sono incinta. È un problema nel periodo del nuovo coronavirus? Domanda che si stanno ponendo diverse donne anche nella Svizzera italiana. Per chiarire ogni dubbio, sulla questione tio/20minuti ha interpellato il professor Andrea Papadia, primario in ginecologia e ostetricia all'Ospedale Civico di Lugano (EOC).

Quante donne incinte sono risultate finora positive al test?
«Fino ad oggi una sola paziente è risultata positiva presso l’EOC. La paziente, asintomatica, è in quarantena a domicilio».

Quali misure sono disponibili se una donna incinta risulta positiva?
«La trasmissione del virus avviene attraverso le goccioline di Flügge (emesse ad esempio da uno starnuto, ndr). Non sono descritti casi di trasmissione verticale, in utero».

La mamma che ha avuto il Covid-19 ha il permesso di vedere il suo bambino subito dopo la nascita?
«Tutte le linee guida internazionali raccomandano di discutere del “rooming in” (la pratica secondo cui la culla del bambino è tenuta accanto al letto della madre) con la madre. La mamma dovrebbe però tenere la mascherina al fine di ridurre il rischio di contagiare il neonato. In casi di sintomatologia grave della madre può rendersi necessaria la separazione della madre dal neonato».

Le donne incinte possono attualmente ricevere visite o no? Il padre può essere presente in sala parto?
«Attualmente vi sono restrizioni in tutti i nostri ospedali relative alle visite ai pazienti, pazienti gravide incluse. Il padre può essere presente alla nascita, solo se asintomatico».

Nella Svizzera italiana ci sono abbastanza letti per le donne incinte al momento?
«In seguito alla riorganizzazione dei reparti legata all’epidemia di Covid-19 sono temporaneamente stati chiusi i servizi di ostetricia dell’Ospedale di Mendrisio e di Locarno. I reparti di ostetricia e di ginecologia stanno accogliendo le pazienti che avrebbero dovuto partorire in questi servizi senza problemi logistici».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Laika1 1 anno fa su tio
A tutte le future mamme faccio tantissimi auguri e vedrete che andrà tutto bene!!! Sia per voi che per il vostro piccolo!! Siate tutte forti!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CURIO
1 ora
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
1 ora
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
1 ora
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
2 ore
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
4 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
7 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
9 ore
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
CANTONE
11 ore
In Ticino 18 positivi e due nuovi ricoverati
I pazienti Covid che necessitano di cure ospedaliere salgono a 11 in tutto.
FOTO
CANTONE
12 ore
«Dentro il tunnel c'era uno scenario apocalittico»
Era il 24 ottobre 2001, quando nella galleria del San Gottardo morirono undici persone in un tragico incendio
CANTONE
15 ore
«Le ragazze non sono tornate»
Da qualche mese i locali a luci rosse dovrebbero aver ripreso l'attività a pieno regime. Ma così non è.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile