Tipress
QUARTINO
26.03.20 - 06:000
Aggiornamento : 10:36

«È grazie a loro che la gente mangia»

La chiusura di mense e ristoranti per la pandemia ha tolto mercato a un certo tipo di ortaggi.

Ma qui tra le serre più del virus preoccupano le votazioni previste: «L’agricoltura di produzione è a rischio» dice Manuela Meier

QUARTINO - La pandemia sta rivoltando come un aratro l’intera economia. E gli effetti si fanno sentire dalla fabbrica all’azienda agricola. «L’apparenza può ingannare - dice Manuela Meier, dell’Orticoltura Meier a Quartino - perché è vero che produciamo molto anche per la Svizzera interna grazie alla precocità ticinese». D’altra canto, continua, «la chiusura dei ristoranti e delle mense si fa sentire per insalate come la Lollo, la Romana che non hanno più mercato». E per le altre produzioni è ancora presto.

A faticare nelle serre non è la manodopera ticinese, ma questa non è una novità: «Trovare personale locale - dice la titolare dell’azienda - è pressoché impossibile. Sono quasi tutti stranieri ad occuparsi della raccolta, ma anche della cura degli ortaggi. C’è il capoazienda formato, ma poi è raro che il resto del personale abbia una formazione agricola». Sui campi del Piano di Magadino si raccoglie uno spaccato di mondo: «Da noi ci sono persone, come asilanti, che lavorano qui anche da quindici anni, abbiamo asilanti di adesso dalla Somalia e dall’Afghanistan. E poi abbiamo lavoratori dal Portogallo, due frontalieri. E davvero un mix. Ed è anche grazie a loro che la gente mangia».

Anche qui sui campi ci si interroga sul futuro. Anche a breve. «Davanti a noi ci sono un paio di votazioni molto restrittive per l’agricoltura. Dai pesticidi all’acqua pulita. Sono iniziative che limiteranno moltissimo le prospettive del nostro settore. Rischiamo di non avere più un’agricoltura di produzione ma paesaggistica».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CANTONE
4 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
4 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
5 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
7 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
9 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
10 ore
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
11 ore
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
CANTONE
12 ore
Se un funzionario del Cantone cambia sesso
Il Dipartimento del territorio ha gestito per la prima volta la transizione di un dipendente. E se l'è cavata molto bene
FOTO E VIDEO
ASCONA
13 ore
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
Le fiamme sono divampate da un magazzino sito in via Delta.
FOTO E VIDEO
CANTONE
14 ore
Bianco Ticino. E non mancano i disagi al traffico
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile