TiPress - foto d'archivio
CANTONE
25.03.20 - 14:480
Aggiornamento : 17:53

C’è un contagiato (o sospetto) in casa? Buttate tutto nel sacco

È meglio rinunciare alla raccolta separata dei rifiuti per escludere pericoli di contagio.

Per chi sta facendo le pulizie primaverili: tenete in casa i rifiuti speciali.

BELLINZONA - In piena emergenza coronavirus, con l’esortazione a non uscire, c’è una costante nella vita casalinga di tutti i giorni che non va sottovalutato: la spazzatura. Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) fornisce quindi anche delle raccomandazioni sullo smaltimento dei rifiuti.

Mascherine, articoli d’igiene e fazzoletti di carta devono essere buttati in un sacco di plastica subito dopo l’uso. I sacchi di plastica devono poi essere chiusi con un nodo senza essere pressati e gettati nel sacco dei rifiuti del Comune, posto infine in un raccoglitore munito di coperchio. 

Se in casa ci sono malati Covid-19 o sospetti in quarantena, le famiglie devono rinunciare alla raccolta separata dei rifiuti. Tutto deve essere buttato nel sacco del Comune, chiuso, per escludere i pericoli di contagio. Anche gli scarti vegetali devono essere smaltiti con gli altri rifiuti domestici. E, se possibile, è meglio chiedere a qualcun altro di portare il sacco nel punto di raccolta o rivolgersi per questo alla Cancelleria del Comune.

Molti stanno approfittando del periodo chiuso in casa per fare le pulizie di primavera, svuotare cantine e soffitte. «Vi ricordiamo che la raccolta dei rifiuti speciali è sospesa fino a nuovo avviso - precisa lo SMCC -. I rifiuti speciali vanno conservati in casa fino alla normalizzazione della situazione. I rifiuti non degradabili e puliti destinati alla raccolta separata devono essere conservati il più possibile a casa». 

La popolazione è invitata a recarsi presso i centri o i punti di raccolta solo se assolutamente necessario. L’incenerimento dei rifiuti in giardino e nel caminetto di casa rimane vietato anche nella situazione attuale.  

Per i comuni - La raccolta comunale dei rifiuti urbani e degli scarti vegetali provenienti dalle economie domestiche deve essere garantita. I punti di raccolta non gestiti devono rimanere disponibili. Per l’accesso, occorre prevedere un “sistema a singhiozzo”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Pareggio dei conti entro il 2025, vince (di poco) la destra
Un Gran Consiglio spaccato in due ha approvato di misura l'iniziativa di Sergio Morisoli.
CANTONE
6 ore
Quella fattura piena che delude alcuni esercenti
Tasse sulla vendita di alcolici e per il promovimento turistico: niente sconti pandemici nel 2021. E c'è chi si sfoga.
Lugano
8 ore
Dalla Corea con clamore, ma non è pericolosa quanto la zanzara tigre
Per la senior researcher all'Istituto di microbiologia Supsi, Eleonora Flacio, «non comporta alcun problema»
CANTONE
11 ore
Milioni di aiuti per gli impianti di risalita
Approvato quasi all'unanimità il credito di 5,6 milioni per Airolo, Bosco Gurin, Campo Blenio, Carì e Nara.
MENDRISIO
14 ore
Ligornetto: «Una vignetta per i momò»
Per il gruppo Lega-Udc-Udf i residenti di Mendrisio devono essere esentati dal blocco del traffico
BELLINZONA
14 ore
«Non toccate le settimane bianche»
A Bellinzona l'Unità della sinistra chiede al Municipio di fare dietrofront sull'abolizione della proposta fuori sede
CANTONE
16 ore
Coronavirus in Ticino: 18 positivi e ricoverati stabili
Nelle strutture ospedaliere rimangono 7 le persone affette dalla malattia.
BELLINZONA
17 ore
Li richiami e il loro numero "non esiste"
Telefonate che arrivano da normalissimi 079, 078 o 076. Boom di recapiti "fantasma". Cosa c'è dietro?
CANTONE / GINEVRA
20 ore
Vegana in ospedale: «Mi hanno portato dal salmone alla polenta col formaggio»
Un'esperienza da dimenticare quella di P., ricoverata per quattro giorni a Ginevra.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Merlot ticinesi sugli scudi al Grand Prix du Vin Suisse
Nella categoria legata a questo vitigno si sono imposti il Quattromani 2018 davanti alla Tenuta San Rocco - Porza 2018.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile