Immobili
Veicoli
Archivio Tipress
CANTONE
23.03.20 - 10:530
Aggiornamento : 13:10

In Ticino altri 226 casi e 11 decessi

Sono 261 i pazienti ospedalizzati, di cui 45 in terapia intensiva. In Svizzera i malati sono ora più di 8'000

BELLINZONA - In Ticino il numero complessivo di persone positive al nuovo coronavirus ha superato le 1'000 unità. Più precisamente, si parla di 1'165 casi, come si evince dagli odierni dati delle autorità cantonali (aggiornati alle 8). Ieri erano ancora 939: l'aumento è di ben 226 casi.

I decessi - E continua purtroppo a crescere il numero dei morti, che oggi arriva a quota 48. Si tratta di altri 11 decessi registrati nelle ultime ventiquattro ore.

Intubate 43 persone - Nelle strutture ospedaliere dedicate alla cura dei pazienti affetti dal virus sono attualmente ricoverate 261 persone: 216 in reparto e 45 in terapia intensiva, di cui 43 intubate, come fa sapere lo Stato maggiore cantonale di condotta.

La situazione nazionale - Nel frattempo in Svizzera (i dati dell'Ufficio federale della sanità pubblica sono aggiornati a oggi, 23 marzo, alle 12) sono stati superati gli 8'000 casi, con almeno 66 morti.

E nel resto del mondo - A livello mondiale, dove il virus ha raggiunto oltre 170 paesi, i casi confermati- come si evince dai dati della Johns Hopkins University di Baltimora - hanno nel frattempo superato le 350'000 unità. E i decessi sono oltre 15'000. Il numero più alto di morti legati al nuovo coronavirus (si parla di oltre 5'470) si registra nella vicina Italia, dove i malati sono arrivati a 59'138 (di cui 7'913 sono guariti).

L'appello ai civilisti - Allo scopo di supportare il personale sanitario nelle case anziani e negli istituti di cura, lo Stato maggiore cantonale di condotta invita i giovani che sono astretti principalmente al Servizio civile sostitutivo, segnatamente nel programma d'interesse pubblico “Assistenza e cure”, ad annunciarsi al Centro regionale di Rivera. Un invito che - si legge in una nota odierna - è esteso anche ai civilisti che hanno già assolto la totalità dei giorni di servizio.

«Rimanete in casa!» - Per rallentare la diffusione del nuovo coronavirus, a più riprese le autorità federali e cantonali hanno raccomandato ai cittadini di rimanere in casa. E di limitare gli spostamenti. Dallo scorso venerdì in tutto il paese sono inoltre vietati gli assembramenti con più di cinque persone. Con fino a centro franchi di multa nei confronti dei trasgressori. E in Ticino il Consiglio di Stato ha inoltre vietato agli over 65 di uscire di casa per fare la spesa. Una misura introdotta a protezione in particolare dei cittadini più vulnerabili.

Tutte le informazioni sulla situazione relativa al coronavirus in Svizzera sono disponibili su www.ufsp-coronavirus.ch e su www.ti.ch/coronavirus. Per qualsiasi dubbio è attiva la seguente infoline: 0800.144.144 (tutti i giorni dalle 7 alle 22).

La mappa dei contagi nel mondo

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
52 min
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
1 ora
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
4 ore
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
6 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
8 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
1 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
1 gior
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
1 gior
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
1 gior
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile