Tipress
Controlli a tappeto.
CANTONE
21.03.20 - 13:320
Aggiornamento : 22.03.20 - 17:04

Coronavirus: stop alla gente "a spasso" senza motivo, la polizia scende in campo

Controlli anche in diverse altre regioni. Si vogliono limitare gli spostamenti inutili

Le autorità ora fanno davvero sul serio. «Mi hanno fatto l'interrogatorio. E non mi hanno lasciato passare», dice il proprietario di una casa secondaria.

BRIONE VERZASCA - In Valle Verzasca in questo momento ci vai solo se sei residente, o se hai un motivo valido. E non si tratta dell'unica zona "off limits". Vista l'impennata di contagi e di decessi dovuti al nuovo coronavirus, le autorità intendono limitare al minimo gli spostamenti non necessari. «La polizia, all'altezza di Gordemo, mi ha fermato di primo mattino e mi ha fatto l'interrogatorio», spiega il proprietario di una casa secondaria. Risultato? Stop immediato. «Non sono residente. Ho solo una casa secondaria. Sono stato invitato a tornare indietro».

Troppa gente fa "ciò che vuole" – «Non c'è nulla di ufficiale da parte nostra – evidenzia il sindaco di Brione Verzasca, Fabrizio Bacciarini –. Evidentemente le autorità hanno deciso di stringere le viti, visto che troppa gente faceva "quello che voleva" in un periodo tanto delicato». 

Controlli a tappeto – E infatti il provvedimento arriva dall'alto. E, come detto, non riguarda assolutamente solo la Valle Verzasca. Sono, infatti, previsti controlli a tappeto anche in altre regioni, di montagna e non solo. Occhio anche alle multe per chi si inventa motivazioni fasulle, o cerca di raggirare le disposizioni vigenti al momento.

Ufficialità – La conferma arriva direttamente dalla Cellula di Comunicazione attivata per l'emergenza contro il Covid-19 e interpellata da Tio/ 20Minuti. «Confermiamo che effettivamente la Polizia cantonale ha attivato un servizio dedicato e volto a fare rispettare le direttive emanate nei giorni scorsi da parte delle autorità federali e cantonali. Queste, come noto, vanno dalla distanza sociale ai vari divieti d’assembramento».

L'appello di Fiorenzo Dadò – Negli scorsi giorni il granconsigliere Fiorenzo Dadò aveva ammonito la popolazione ticinese proprio sull'importanza di non invadere le regioni periferiche. «Questi non sono giorni di vacanza. Dobbiamo stare a casa. Ce lo dicono le autorità. Si sta andando verso il picco dei contagi e ci saranno altri morti. Persone che moriranno da sole senza la possibilità di essere accudite dai propri cari. Dobbiamo avere rispetto anche di chi sta lavorando negli ospedali», aveva dichiarato a Tio/ 20 Minuti. Ebbene, la polizia è scesa decisamente in campo e l'appello del parlamentare PPD non sembra essere affatto caduto nel vuoto. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 11 mesi fa su tio
È così che muore la libertà. Tra scroscianti applausi.
Tato50 11 mesi fa su tio
@pillola rossa In certe occasioni è meglio "morire" di libertà che perché ti staccano l'ossigeno-;((
pillola rossa 11 mesi fa su tio
@Tato50 CVD
Tato50 11 mesi fa su tio
@pillola rossa Non so leggere il pensiero, per il momento !!
vulpus 11 mesi fa su tio
La redazione di TIO , non ritiene che possa essere possibile allestire una petizione ONLINE a sostegno delle misure coraggiosamente e controcorrente adottate dal nostro consiglio di stato? È ora di far capire a Berna, e al sig Hess,che non possono più permettersi di giocherellare con i codicilli.
F/A-18 11 mesi fa su tio
Praticamente prevale l’egoismo piuttosto che il bene comune, anche se c’è di mezzo la morte, tanto poi si pensa che a noi non capiti mai niente. Si vede che questo virus non ha ancora prodotto tutti i suoi effetti, un paio di mesi a questo modo è più anche i più egoisti cambieranno idea, volenti o nolenti cambieranno decisamente idea.
sedelin 11 mesi fa su tio
dati scientifici da uno scienziato: https://www.youtube.com/watch?v=FYxBOw6GfIs
pillola rossa 11 mesi fa su tio
@sedelin https://youtu.be/tcvQUpWJgwU
Egidio 11 mesi fa su tio
Io invece non sono per nulla sospeso. Non é tutto oro quello che luccica e la Svizzera splende solo di luce riflessa! Davvero pensi che la gente sia a casa perché ha capito? Sono a casa solo perché ora é tutto chiuso e non hanno grandi motivi di uscire; senza movida che si muove a fare il ticinese? Se i giovani di oggi sono quello che sono (irrispettosi, arroganti e viziati) é perché la generazione odierna dei loro genitori é cosi e gli e lo permette! Il frutto non cade lontano dall'albero, quindi di cosa ci si sorprende? Il problema é che finche non accade qualcosa di grave (come questa pandemia) nessuno se ne capacita. Finché il propri interessi, i propri vizi, i propri divertimenti sono assicurati, chi se ne frega di ciò' che mi accade intorno. Forse é il momento di accorgersi di quanta superficialità, incompetenza ed egoismo ci circonda.
lo spiaggiato 11 mesi fa su tio
Chiaro, come non possono fare le multe coi radar adesso i polotti si sfogano in altri modi... mah... :-/
4cerchi 11 mesi fa su tio
Se la gente usasse il cervello.. Gli stessi datori dovrebbero usarlo. Lo sai bene che andar a lavorare devi organizzarti per il pasto, e far benzina, se l auto s impianta chiamare il soccorso, ecc. Senza calcolare eventuali infortuni. La stessa SUVA a riguardo non ha detto un H. Per una volta chi lavora non può dire no? Se non chiudono all Italia badola non serve a nulla. I comuni devono attivare il sistema che quello che abita a locarno non deve andare a Lugano. I datori che hanno costretto la manodopera oltreramina a trovarsi un alloggio e che ora sono fermi che provvedano al rimpatrio e che serva di lezione a chi a tutto spiano preferiva gente lavorativa made in Italia. Credo che VITTA MERLANI GOBBI DEROSA E IL FENOMENO BERTOLI, MONDAINI DOVREBBERO AUTODIMETTERSI PER LA CONSEGNA SFACELLO DI TUTTO IL SISTEMA. se un operaio faceva un grosso errore lo licenzia a o in tronco. Ora fermate il cervello per un ora e cercate una persona QUALIFICATA, POI STATE A CASA E PER UN PO NON FATEVI PIÙ VEDERE, NON CHIUDERE LE DOGANE È LA SCELTA SCELLERATA CHE AVETE VOLUTO ADOTTARE.
samarcanda 11 mesi fa su tio
Secondo me questo virus è stato buttato in giro con un atto terroristico. Una guerra batteriologica senza bombe.
Disà 11 mesi fa su tio
Potevamo essere un paese all' avanguardia ,sede delle più grandi industrie farmaceutiche , tamponi e mascherine per tutti da subito telelavoro e frontiere blindate. Invece si sono attivate misure blande , solo di riflesso alle decisioni in Italia ma con settimane di ritardo . Sinceramente molta delusione .
Blackloxx 11 mesi fa su tio
No ho letto tutti i commenti. Siete troppi. Il mio parere: non siamo in un regime di vacanza. Non siamo in un regime di "grigliatine". Purtroppo, siamo in un momento dove tutti devono fare la propria parte. Cosa significa? per chi non l'avesse ancora capito, significa isolarsi il più possibile dalle altre persone. Poi per chi sicuramente mi risponerà "vado nella mia casa di vacanza, oppure vado solo a fare un giretto al monte Brè", rispondo: banda di ignoranti, vi rendete conto che state mettendo in pericolo la vostra e la vita degli altri in pericolo ? non stiamo più parlando di noccioline gente! stiamo parlando di centinaia di migliaia di contagiati e di decine di migliaia di morti! buon senso!
Brega84 11 mesi fa su tio
Onorevole Fontana per favore si faccia sentire anche ai nostri politici che ci stanno mettendo tutti a rischio!!!!! Questi ci vogliono morti tutti!!!! Provvedimenti decisi e costruttivismo in fretta e non sabato prossimo!!!!!! Lunedì qui la gente muore in corsia peggio che in Italia....poveri noi!!!!!!
Doda 11 mesi fa su tio
C'è più ressa nei boschi che in città.! E fanno ancora i gruppetti! In Ticino il menefreghismo regna sovrano
Dioneus 11 mesi fa su tio
Era ora
briciola68 11 mesi fa su tio
Spiegatelo a quelli che abitano nelle valli, Sicuramente felici di queste vostre iniziative....
lollo68 11 mesi fa su tio
Io vivo in montagna. Piacerebbe anche a me o ai miei figli fare un giro sul lungolago, ma rimaniamo a casa o facciamo una passeggiata nei dintorni dove non c'è nessuno. Faccio la spesa ogni 7-8 giorni. Non mi dà fastidio il ciclista in giro basta che non si faccia male. Dovremo arrivare all'autocertificazione come in Italia.
sedelin 11 mesi fa su tio
NUOVO ORDINE MONDIALE , IL PIATTO é SERVITO! :-(((
Natyfiore 11 mesi fa su tio
Vivo in 1 valle del grigioni (Calanca) in questi giorni e un assalto di macchine con targhe ticino, e nessuno controlla,l'eta' media degli abitanti e alta ..pensate un po...
Evry 11 mesi fa su tio
Bisogna farli anche in tutte le Valli !!! Muggio, Malcantone alto, ValCola, Capriasca-Gola di ago, Morobbia, Maggia e Valli, Verzasca, Pontirone, ecc ecc e su tutte le piste MontainBike !! Grazie
pulp 11 mesi fa su tio
Allora diciamo subito una cosa. Mi trovo nella MIA casa di montagna con la mia famiglia e non ho contatti sociali se non con loro. Non posso? Voglio sapere se c'è il coprifuoco o se c'è una disposizione in questo senso. Sennò il tutto è grottesco. Il buon senso mi fa stare a casa ma soprattutto mi fa evitare i contatti sociali...anche i miei genitori li sento solo al telefono. Per quelli che invece pensano che certe misure siano giustificate, ci pensino bene a partire dai LORO comportamenti. Da ultimo... allora le tasse di soggiorno e il valore locativo della MIA casa me lo condonano? Un conto è il rispetto delle regole un altro è l'isteria collettiva.
curziocurzio 11 mesi fa su tio
@pulp Concordo la tua risposta, e se qualcuno rompe, Tu sposta il domicilio nella tua casa Secondaria, basta una notifica al comune.
briciola68 11 mesi fa su tio
@pulp Diciamo che se per caso uno di voi ha necessità di un ricovero urgente per un qualsiasi motivo, rischia di creare problemi all’ospedale che lo ospita! Un po’ come quelli che sono andati a sciare in barba alle regole! Vedi tu...
Tarok 11 mesi fa su tio
@pulp pienamente d’accordo: non c’è base legale se non l’ottuso egoismo vallerano. I sbroja vi fanno fastidio ma siete sempre a batter cassa
Lore62 11 mesi fa su tio
@briciola68 Guarda che anche stando a casa ci sono pericoli di ogni sorta, a cominciare dalle scale... E poi basta con la carenza di posti all'ospedale, in Cina in 10 giorni hanno fatto DUE 2 ospedali nuovi!! noi dopo OLTRE un mese ci chiediamo ancora oggi se avremo posti a sufficienza!? E non venirmi a dire che in questo lasso di tempo non riescono ad istruire personale supplementare per i nuovi respiratori?
miba 11 mesi fa su tio
@briciola68 No ma scusa....ma ti rendi conto di quello che scrivi? Fossero tutti un po' più come pulp ed un po' meno teorici sicuramente il rischi sarebbe ridotto. Non ho poi capito la questione di un eventuale ricovero in ospedale... Forse che se qualcuno proviene da qualche valle ticinese creerebbe problemi all'ospedale?? Suvvia, facciamo i seri ed oltre al rispetto delle regole vediamo di applicare anche un po' di logica e soprattutto di buonsenso....
briciola68 11 mesi fa su tio
@miba Il buonsenso è rispettare quello che richiedono le autorità e i medici che sono al fronte! Questo è puro egoismo! Pulp quando tornate a casa dalle vacanze ricordati di riempire il modulo per il mancato guadagno... E qui chiudo!
pulp 11 mesi fa su tio
@briciola68 Non hai capito un tubo.... non sono in giro sulle vette o a fare rafting. Sono a casa MIA con i miei figli e mia moglie. Faccio due passi fori e non incontro nessuno. Le regole le rispetto molto più di altri che magari vanno a fare la spesa solo per comperare la lozione per depilarsi visto che l'estetista è chiuso. Relativamente il resto nessuna richiesta di perdita di guadagno. Domani mi tocca lavorare, magari per mandare avanti anche la tua economia che io sappia.
briciola68 11 mesi fa su tio
@pulp Va bene, attento a non inciampare allora ;-)
briciola68 11 mesi fa su tio
@Lore62 Se mi parli della Cina, allora pensa come la Cina! Perché lì il singolo è votato al prossimo mentre qui ognuno pensa per se!
miba 11 mesi fa su tio
E tra poco più di 3 settimane sarà Pasqua. Chissà se qualcuno ha già pensato a come risolvere la questione di tutti i krukki che si sposteranno sicuramente in Ticino nelle loro case di vacanza, ville, campeggi, ville, ecc e magari anche con il camper per poter poi andare a scorrazzare per tilutte le valli ed i laghi del nostro cantone........
Meck1970 11 mesi fa su tio
Io con la mia famiglia sono a casa e ce ne stiamo a casa. Ma non mi pare che è stato vietato di uscire con l'auto o a piedi, o per acquistare generi alimentari. I provvedimenti non sono chiari per niente. Gli assembramenti di più di cinque persone sono vietati. Sono vietati gli assembramenti di più di cinque persone nello spazio pubblico. Per spazio pubblico si intendono i luoghi pubblici, i sentieri o i parchi. Se si incontrano meno di cinque persone, deve essere mantenuta la distanza di due metri. Chi non rispetta questa disposizione è punito con una multa. E da Lunedì ci saranno ancora cantieri e aziende che saranno aperti. È ora che i politici prendano dei provvedimenti seri e per il bene della gente e per tutte le aziende, cantieri, .......
Simo66 11 mesi fa su tio
facciamoli anche sui bus del Locarnese... troppa gente, anziani a spasso sui bus per nulla... grazie
Tato50 11 mesi fa su tio
@Simo66 Vuoi metterli sotto il Bus? L'importante che non sia tuo nonno-;(((
Simo66 11 mesi fa su tio
facciamoli anche sui bus del locarnese... troppa gente anziani in giro sui bus.....
vulpus 11 mesi fa su tio
Non è più un problema di costituzione o libertà personale. Chi non riesce ad attizzare il cervello ci deve pensare qualcun d'altro
Mag 11 mesi fa su tio
Se una persona rispetta i precetti sanitari anti contagio (distanza, mani, ecc.) non sta commettendo reati, altrimenti è si entra in un regime non democratico. Se fossi un poliziotto starei molto bene attento a come agisco, anche solo per tutelarmi e non poter poi essere denunciato (postumo) per abuso di potere e perdere il lavoro. Ricordiamoci che in uno stato di diritto vige la Costituzione e la Legge, le opinioni delle persone NON valgono niente ... e ci mancherebbe altro!
Figenfeld 11 mesi fa su tio
La legge è stata decretata ieri venerdi! Passeggiate e attività sportive non sono ammesse, dunque sono preferibilmente da eseguire all'interno della propria abitazione.......un pò di buonsenso e autoresponsabilità ci vuole, evitare l'ignoranza p.f.
Frankeat 11 mesi fa su tio
Quindi adesso siamo veramente costretti tutti ad andare alle Maldive vere?
Nico90 11 mesi fa su tio
Era ora...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 ore
In Ticino è come se fosse morto un piccolo paese
Il Covid ha creato un "buco" nelle statistiche demografiche: 857 decessi in più in un anno.
CANTONE
10 ore
«Aprire le terrazze? Creerebbe tensioni»
Massimo Suter deluso dalla decisione del Consiglio Federale. E anche dalla prospettiva di una riapertura "a metà"
CANTONE
12 ore
«Non vogliamo una Pasqua come quella del 2020»
Norman Gobbi, presidente del Consiglio di Stato ticinese, ospite di Piazza Ticino. Guarda il video.
CANTONE
13 ore
Decreto d'abbandono nei confronti di don Chiappini
Si chiude così l'indagine attorno alla vicenda della donna che viveva nell'abitazione del prete luganese
CANTONE
16 ore
Lotta alla pandemia, i deputati ticinesi appoggiano il Consiglio di Stato
Si è tenuta oggi la consueta riunione fra la Deputazione ticinese alle Camere e il Governo cantonale.
CANTONE
19 ore
In Ticino 2 morti e 58 positivi
Sono 4 i nuovi ricoveri e 5 i dimessi. Il tasso di riproduzione Rt è salito a 0.90
CANTONE
19 ore
A 4 mesi dal lancio è ancora quasi impossibile comprare una Play 5 senza pagarci la cresta
Ovvero circa il doppio di quello che dovrebbe costare. E sul web la speculazione è un giro globale da milioni
LUGANO
23 ore
Sapessi come è bello laurearsi ... e discutere on line la tesi
La discussione della tesi online velocizza il processo di laurea. I cambiamenti di tale traguardo durante la pandemia
CANTONE
23 ore
Pesi e manubri, tutti li vogliono pochi li trovano
Con le palestre chiuse sono esplose le vendite per allenarsi a casa. Peccato per le forniture che latitano.
CANTONE
23 ore
Perché la seggiovia sì e il parapendio no?
Alcune restrizioni legate alle attività sportive appaiono poco proporzionate e creano confusione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile