Archivio Tipress
LUGANO
15.03.20 - 19:110

La Città di Lugano durante l'emergenza coronavirus

Ecco le misure adottate dalle autorità comunali: scuole, parchi ed ecocentri chiusi

LUGANO - Riunito in seduta straordinaria oggi pomeriggio il Municipio della Città di Lugano ha deciso l’introduzione di nuove misure in ossequio alle disposizioni emanate dall’autorità cantonale il 15 marzo 2020.

Le attività dell’amministrazione comunale saranno ridotte e i servizi essenziali garantiti, con l’obiettivo di ridurre il numero di addetti presenti in ufficio e limitare i contatti superflui. La Città ha riorganizzato le attività delle unità amministrative, garantendo i compiti essenziali definiti nel piano pandemico comunale.

- Le scuole elementari e le scuole dell’infanzia di Lugano sono chiuse e le lezioni sospese. I figli di genitori che possono accudire o fare accudire i propri figli senza scambi intergenerazionali (persone anziane o con malattie croniche come da indicazione cantonale) devono stare a casa. Per evitare lo scambio intergenerazionale, l’Istituto scolastico di Lugano garantisce - durante il normale orario scolastico - l’accoglienza degli allievi che non possono rimanere a casa;

- I parchi pubblici, le aree gioco e i dog park saranno chiusi a partire da lunedì 16 marzo fino a nuovo avviso, con l’obiettivo di disincentivare i contatti personali. La polizia comunale verificherà che le disposizioni siano rispettate.

- Ecocentri: a partire da domani e fino a nuovo avviso gli ecocentri della Città di Lugano resteranno chiusi per evitare rischi di trasmissione di contagio fra addetti e popolazione. Gli ecopunti che raccolgono i principali materiali riciclabili (carta, alu/latta, pile) sono accessibili 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana. Il deposito del vetro è autorizzato da lunedì a sabato, dalle 8.30 alle 20.00. Per il PET e PE (flaconi) la possibilità di smaltimento è data presso i principali commerci alimentari al dettaglio. Per ingombranti ed elettronica, in caso di necessità comprovata e su
appuntamento, sarà trovata una soluzione con il servizio competente. Per gli scarti da giardino sarà riaperta la discarica al Piano della Stampa per due giorni alla settimana, (ancora da definire). È garantito il servizio di smaltimento rifiuti.

- Gli sportelli all’utenza sono chiusi al pubblico fino a nuovo avviso. Richieste urgenti sono da inoltrare tramite email agli indirizzi degli uffici indicati su www.lugano.ch. I servizi essenziali si organizzano per assicurare la copertura dei centralini negli orari 9-11 e 14-16.

- Servizi comunali: sono garantiti i servizi essenziali di approvvigionamento e di smaltimento. I servizi non indispensabili sono stati sospesi. È possibile inoltrare richieste urgenti ai singoli servizi all’indirizzo mail principale del servizio (vedi www.lugano.ch). Chiediamo comprensione se la risposta non sarà immediata.

Il Municipio ricorda che la Città ha istituito un numero verde gratuito 0800.6900.00 per accompagnare le fasce più sensibili della popolazione in questo difficile momento di emergenza sanitaria. Nei prossimi giorni, le persone sole di almeno 65 anni riceveranno inoltre al loro domicilio una comunicazione del Municipio, così da poter segnalare al Comune eventuali bisogni e necessità.

La Città ringrazia tutta la cittadinanza e chiede di seguire le indicazioni emanate dal Cantone, evitando in particolare di uscire di casa se non per necessità comprovate. Sono rinnovate le raccomandazioni sanitarie emanate dall’Ufficio federale della salute pubblica e dal Cantone. Tutte le informazioni aggiornate si trovano sui siti www.ti.ch/coronavirus e www.lugano.ch.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 min
Permesso di dimora al badante, un tempo rapinatore
Il Tribunale federale sconfessa il Tram e il Consiglio di Stato che avevano fatto obbligo al 50enne di lasciare il Paese
CANTONE
2 ore
Microbi magici made in Val di Blenio, una soluzione all’inquinamento
Scoperti dalla SUPSI dei batteri acquiferi che assorbono e neutralizzano metalli tossici.
SONDAGGIO
CANTONE
2 ore
Farmacie “sotto assedio” per andare in Italia
La vicina penisola ha riaperto le porte ai turisti stranieri. Ma solo se in possesso di un test negativo (anche rapido)
BELLINZONA
8 ore
Ciclista investito a Bellinzona in pericolo di vita
Lo riferisce la polizia cantonale. Si tratta di un 20enne svizzero del Bellinzonese.
BELLINZONA
12 ore
Lo sfidante sarà il vice
Simone Gianini occuperà la seconda poltrona del Muncipio di Bellinzona
LUGANO
14 ore
All'Usi 91 diplomati in comunicazione... a distanza
La tradizionale cerimonia si è tenuta questo pomeriggio (in diretta streaming) nell'Aula Magna del Campus ovest.
CANTONE
14 ore
I piccoli si scontrano con le spese di spedizione
L'e-commerce va forte in tempo di pandemia? Tra i big di certo. Ma c'è una fetta di negozianti che soffre ugualmente.
CANTONE
17 ore
Cocaina, fermato un altro spacciatore
Ennesimo colpo assestato al traffico di droga dopo gli arresti delle scorse settimane.
CANTONE
21 ore
Covid: in Ticino 9 casi e un decesso
Stabilità sul fronte ospedali, che ospitano, con una nuova ammissione, 29 pazienti affetti dal virus.
CANTONE
23 ore
Effetto lockdown, ed è sushi mania
Il lato "positivo" della pandemia. Nascono diverse nuove attività. In particolare nel Sopraceneri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile