Tipress
CANTONE
13.03.20 - 00:120
Aggiornamento : 09:10

La sanità lancia un grido d'allarme al Governo: «Chiudete adesso»

L'epidemia di coronavirus preoccupa l'Eoc e la Clinica Moncucco che hanno deciso di scrivere al Consiglio di Stato

Lo scenario previsto in Ticino è molto preoccupante: «2.500 persone ospedalizzate, con 250 pazienti ventilati su un’ondata epidemica di 60 giorni. Sarà peggio che in Lombardia».

LUGANO - L'epidemia di coronavirus fa sempre più paura. E preoccupa anche (e soprattutto) la sanità. Tanto che oggi l'EOC e la Clinica Moncucco hanno scritto una lettera al governo chiedendo «l’interruzione di tutte le attività non essenziali compresa la chiusura di tutte le scuole».

Come anticipato dal Caffé, i firmatari - il direttore generale, il capo e il vice capo area medica, il coordinatore taskforce di EOC e i due direttori della Moncucco - prevedono uno scenario molto preoccupante: «2.500 persone ospedalizzate, con 250 pazienti ventilati su un’ondata epidemica di 60 giorni. Le curve epidemiche di contagio in Ticino riproducono con circa tre settimane di ritardo quanto osservato in Lombardia». Ma potrebbe andare anche peggio. Almeno secondo le previsioni degli esperti. Viene infatti prospettata «una situazione ancora più grave (della Lombardia, ndr), alla quale non potremo far fronte se la crescita dei contagi non verrà contenuta».

Per questi motivi l'EOC e la Clinica Moncucco chiedono al Governo d'ispirarsi all'Italia e di chiudere «tutte le attività non essenziali». La sanità conclude il proprio grido d'allarme appellandosi al Consiglio di Stato: «Vi preghiamo senza esitazioni, di avere il coraggio di prendere misure radicali da applicare in modo tempestivo». Perché «di tempo da perdere non ce n'è più. E ogni giorno, ogni ora conta».

TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
BELLINZONA
1 ora
Altre 28 postazioni per il bike sharing di Bellinzona
Il Municipio intende aumentare ulteriormente il numero di biciclette disponibili sul territorio comunale
CANTONE
2 ore
I nuovi contagi in Ticino sono 36
Quattro le sezioni in quarantena nelle scuole ticinesi
CANTONE
3 ore
Tecnologie: «Si sta creando una tribù di esclusi»
Il "divario digitale" si è amplificato con la pandemia. Serenella Morinini, 73enne valmaggese, suona la carica.
LUGANO
4 ore
L'uomo che vuole costruire lo stadio
Chi è l'imprenditore che realizzerà il Polo Sportivo, votazione permettendo? Lo abbiamo intervistato.
LOCARNO
6 ore
Colpo di spugna alla Santa Chiara: disdetta all'ex direttrice e altri 3 medici
Tre allontanati con effetto immediato. Il quarto dovrà lasciare a fine anno. Contestate loro gravi manchevolezze
Massagno
6 ore
Per Elisa ci vogliono 18 milioni
L'edificio ha un valore di stima peritale di 18 milioni e mezzo
CANTONE
20 ore
L'obiettivo: ri-vaccinare trentamila anziani entro Natale
Ecco la tabella di marcia delle autorità sanitarie cantonali per la somministrazione del richiamo
CANTONE
23 ore
Mortale in pista: condanna confermata
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso contro la sentenza per l'omicidio colposo avvenuto all'aeroporto di Lodrino
BRISSAGO
1 gior
Un'intera scuola in quarantena
Le elementari in isolamento. Domani partono i test a tappeto: «Ma solo per chi vuole farli»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile