Immobili
Veicoli
Archivio Tipress
CANTONE
11.03.20 - 08:240

«Il Ticino ha investito troppo sui lavoratori frontalieri»

L'organizzazione TiSin invita a trarre un insegnamento dalla crisi dovuta all'epidemia del nuovo coronavirus

LUGANO - Per fare fronte all'emergenza coronavirus, tutta l'Italia è stata dichiarata “zona protetta”. E gli spostamenti sono stati limitati. Al momento i lavoratori frontalieri possono però ancora entrare in Svizzera. Ma non mancano i datori di lavoro che corrono ai ripari, chiedendo ai dipendenti provenienti da oltre confine di pernottare sul nostro territorio. Il timore è un'ulteriore stretta sui provvedimenti anti-crisi.

Una situazione sulla quale si esprime anche TiSin, l'organizzazione per il lavoro in Ticino: «L'avvento del virus Covid-19 ha reso chiaro, anche a chi forse non voleva capire, che il Ticino ha investito troppo sul lavoro dei frontalieri. Troppi rami della nostra economia dipendono da lavoratori di uno Stato estero che impedisce, in situazioni di crisi come queste, scelte di buonsenso per la tutela della salute pubblica» si legge in una nota.

L'organizzazione sottolinea che in passato il personale residente è stato sostituito «per effetto dumping». E che gli operatori sanitari sono stati cercati all'estero, perché in Ticino non si trovavano «con facilità». Ma ora l'Ente ospedaliero cantonale è alla ricerca di personale sociosanitario residente. «Lo stesso personale ritenuto, solo qualche settimana fa, introvabile sul nostro territorio».

«Non lasceremo che i lavoratori del settore sociosanitario residenti siano usati à la carte. Non permetteremo che i nostri disoccupati vengano sfruttati come meri tappabuchi. Inadeguati fino a ieri, improvvisamente utili oggi. Saremo al loro fianco in questo delicato momento nel quale è richiesto un sacrificio» conclude l'organizzazione, auspicando che «il mercato del lavoro ticinese torni nelle mani dei residenti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 min
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
26 min
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
1 ora
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
3 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
4 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
5 ore
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
5 ore
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
16 ore
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
23 ore
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
CANTONE
1 gior
In Ticino aumentano i ricoverati e c'è un nuovo decesso
Salgono i pazienti Covid ospedalizzati a causa del virus, ora 163, di cui 17 in cure intense.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile