Cleto Ferrari all’attacco: «Il “mio” triangolo da replicare a Cadenazzo»
tio.ch/20minuti
GAMBAROGNO
27.03.20 - 09:070
Aggiornamento : 12:24

Cleto Ferrari all’attacco: «Il “mio” triangolo da replicare a Cadenazzo»

Traffico sul Piano di Magadino: l’ex granconsigliere, dopo il successo di Quartino, di nuovo “all’attacco” del Governo.

Grazie alla collaborazione col parlamentare Paolo Pamini è stata inoltrata una mozione in tal senso al Consiglio di Stato

GAMBAROGNO - L’ex granconsigliere Cleto Ferrari non molla. Ama i triangoli. Quelli che, con pochi soldi, riescono a rendere il traffico più fluido sulla sponda sinistra del Piano di Magadino. Perché il traffico, passata l'emergenza del nuovo coronavirus, tornerà... E dopo averla spuntata con quello di Quartino, entrato in vigore a fine 2019 e piuttosto efficace, vuole a tutti i costi che l’esperienza venga replicata anche a Cadenazzo. Grazie al parlamentare UDC Paolo Pamini e ad altri firmatari, è riuscito a inoltrare una mozione in tal senso al Governo ticinese. Mozione, va specificato, risalente comunque al periodo precedente l'emergenza Covid-19.

Ferrari, perché insiste così tanto?
«È stato vinto il referendum contro la semaforizzazione del Piano di Magadino. Sono convinto che ci siano delle alternative. E il triangolo di Quartino lo dimostra. Il traffico è stato più fluido nei mesi scorsi. È lì da vedere. I tempi sono maturi per replicare l’operazione a Cadenazzo, sopprimendo l’attuale rotonda ai piedi del Ceneri».

Anche per quando torneranno i turisti…
«Il traffico aumenterà. Il proprietario della strada non è più il Cantone. Bensì l’Ufficio delle strade nazionali. Dobbiamo dare un chiaro segnale politico. Fare capire alle autorità competenti quello che la gente ha bisogno. Non sarà solo il turismo a rendere il traffico più caotico comunque».

C’è altro?
«Il Comune di Cadenazzo, tramite la videosorveglianza, ha dichiarato guerra al traffico parassitario. Quindi la gente non può più passare all’interno del nucleo abitato. Di conseguenza intaserà la strada principale. Un po’ come era accaduto a Quartino in autunno. Il Cantone ha cancellato, inoltre, l’unica corsia di preselezione che porta all’area lavorativa di Cadenazzo-Contone. Scelta poco comprensibile. Anche questo importante traffico, in quanto non può più uscire in anticipo dall’arteria principale, andrà a creare ulteriore caos».

Dunque?
«Bisogna assolutamente intervenire. La soluzione ce l’abbiamo a portata di mano. E può essere messa in atto in breve tempo. Chiediamo solo una prova. Che il Governo e la Confederazione ci diano fiducia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BREGGIA
6 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
8 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
9 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
12 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
14 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
15 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
18 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
18 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
1 gior
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
1 gior
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile