Foto lettore Tio/20minuti
+2
CANTONE
08.03.20 - 14:590

Il coronavirus non ferma lo shopping oltre confine

In barba alle zone rosse e ad eventuali blocchi doganali, i ticinesi anche oggi sono andati a fare spesa in Italia

CHIASSO - Nemmeno il coronavirus spaventa gli irriducibili degli acquisti a sud di Chiasso. Ore 10.30 siamo al Centro commerciale Belforte, a pochi minuti dal valico di Stabio-Gaggiolo. Una quindicina di auto con targhe ticinesi sono parcheggiate davanti all’Iper. Mica poche per essere già in mattinata. Anche la decisione di considerare la Lombardia zona rossa, con tanto di divieto di entrata e di uscita, non ha spaventato più di tanto coloro che dei generi alimentari acquistati in Italia non ne possono fare a meno.

Certo la prudenza in questi casi deve essere ai massimi livelli, tanto piu che  a breve dovrebbe delinearsi un blocco totale per motivi di spostamento che non contemplano situazioni di emergenza o di lavoro. Esistono realtà, come ad esempio alcune banche, che già ci hanno pensato nei giorni scorsi e hanno chiesto ai propri dipendenti domiciliati in Ticino di non recarsi in Italia. Pena 14 giorni di quarantena. Ed è quello che è successa una signora del Sottoceneri che lavora in una banca di Lugano. «Ero andata a fare la spesa oltre confine - ci racconta  - mi hanno vista e la notizia è arrivata al mio direttore, il quale mi ha invitata restare 14 giorni a casa e a svolgere il mio lavoro in homeworking».

Foto lettore Tio/20minuti
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
I consigli della Polizia fanno arrabbiare le femministe
Il collettivo "Io l'8 ogni giorno" punta il dito contro un vademecum anti-aggressione, e chiede di rimuoverlo
BELLINZONA
4 ore
I giovani ne hanno combinate (anche con il Covid)
Furti, incendi, reati sui social, assembramenti. Il punto con il Magistrato dei minorenni
LUGANO
6 ore
Colpì la giornalista con una testata, identificata dalla polizia
Si tratta di una 20enne svizzera domiciliata nel Luganese che il 30 novembre manifestava contro le restrizioni Covid
LUGANO
6 ore
La prima neve è arrivata
Da Chiasso a Mendrisio fino a parte del Luganese i primi timidi fiocchi stanno scendendo dal cielo
LUGANO
6 ore
«Concreti indizi di un movente estremista»
La 28enne di Vezia resta in carcere, arresto confermato dal giudice. L'avvocato: «Serve una perizia psichiatrica»
BELLINZONA
6 ore
Picchiato e poi chiuso in casa dagli "amici"
Nuovi dettagli sulla lite di stamattina in un appartamento. I vicini: «C'erano già stati problemi»
CANTONE
11 ore
Affitti commerciali: «Il Cantone intervenga»
Se Berna non fa sconti, il Ps chiede a Bellinzona di aiutare le imprese
CANTONE
13 ore
Nuovo calo di pazienti negli ospedali
Nelle ultime 24 ore 18 persone sono state ricoverate nelle strutture sanitarie cantonali, mentre 26 le hanno lasciate.
FOTO
BELLINZONA
13 ore
Violenta lite in appartamento, la polizia cerca i responsabili
Un 25enne domiciliato nel Luganese ha riportato leggere ferite. Prima di andarsene, lo avrebbero chiuso dentro
BELLINZONA
16 ore
«Vado avanti a morfina, chiedo giustizia»
Continua la lotta di un 30enne contro il medico che lo ha operato alla schiena: «Io, danneggiato. E nessuno risponde».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile