Repubblica e Cantone Ticino
CANTONE
05.03.20 - 11:560
Aggiornamento : 13:24

Un contagio al pronto soccorso: il paziente era arrivato per una caduta

In Ticino si registrano attualmente diciotto casi accertati

Negli ospedali del cantone sono state implementate ulteriori misure di protezione a favore di personale e pazienti

BELLINZONA - Anche in Ticino i casi accertati di coronavirus continuano ad aumentare. E ora il contagio è arrivato tra le mura delle strutture sanitarie ticinesi. Sono infatti stati individuati tre casi positivi di Covid-19 tra professionisti della salute, come fa sapere oggi lo Stato maggiore cantonale di condotta (SMCC).

Due di questi - si legge in una nota odierna - sono riconducibili a un contatto con l’Italia. La terza persona è invece stata contagiata nell’esercizio della sua professione. In questo caso, la malattia è stata scoperta nell’ambito dell’indagine ambientale condotta tra i contatti di un paziente che si era presentato in pronto soccorso per una caduta, a quel momento ancora senza sintomatologia respiratoria.

Gli ospedali interessati, sottolineano le autorità, hanno avviato le necessarie indagini per escludere contagi all’interno della struttura e hanno implementato immediatamente ulteriori misure di protezione a favore sia del personale sia dei pazienti.

Diciotto casi in Ticino - Il primo caso noto di coronavirus in Ticino e in Svizzera risale alla metà di febbraio: si trattava di un settantenne che aveva partecipato a un convegno scientifico a Milano. Il paziente aveva mostrato i primi sintomi il 17 dello scorso mese e l'analisi aveva confermato la presenza del coronavirus la settimana successiva. L'uomo era stato ricoverato alla Clinica Moncucco di Lugano, dalla quale è poi stato dimesso negli scorsi giorni. Ora in Ticino, come rende noto il Cantone, si registrano 18 casi di persone positive al nuovo coronavirus. Tra questi un 80enne che dall'inizio di questa settimana si trova in terapia intensiva.

La prima vittima in Svizzera - Per ora in Svizzera (dove i casi sfiorano il centinaio) la diffusione del coronavirus ha fatto un morto. Si tratta di una donna 74enne che lo scorso 3 marzo era stata ricoverata al Centro ospedaliero universitario di Losanna. Quando ha contratto il Covid-19, la donna soffriva di una malattia cronica, come comunicato stamani dalle autorità del Canton Vaud.

Le indicazioni dell'UFSP - Il paziente che si è presentato in pronto soccorso per la caduta non presentava sintomi. Ma se questi ci fossero, resta valida la disposizione di annunciarsi telefonicamente al medico. E la raccomandazione dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) è di seguire, in generale e nella vita di tutti i giorni, le seguenti regole di comportamento e di igiene: lavarsi accuratamente le mani, tossire e starnutire in un fazzoletto o nella piega del gomito, evitare le strette di mano, in caso di febbre o tosse restare a casa. Da ieri si parla inoltre anche di distanza sociale, ossia lasciare spazio tra le persone, ad esempio quando si è in coda ad aspettare o in riunione.

Tutte le informazioni sulla situazione relativa al coronavirus in Svizzera sono disponibili su www.ufsp-coronavirus.ch e su www.ti.ch/coronavirus. Per qualsiasi dubbio è attiva la seguente infoline: 0800.144.144 (tutti i giorni dalle 7.00 alle 22.00).

La mappa dei contagi nel mondo

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
«Sei anni che vivo ad Airolo, ma non mi rinnovano il permesso»
Il racconto di uno dei lavoratori a cui è stato negato il rinnovo del "patentino" LAPIS.
CANTONE
4 ore
Prostituzione in hotel o a domicilio: «Non è illegale»
Una sentenza ha assolto due escort accusate di esercizio illecito della prostituzione.
CONFINE
6 ore
Scontro in galleria, quattro i feriti di cui uno grave
All'origine dell'incidente forse un sorpasso.
CANTONE
7 ore
Altre due classi in quarantena
La misura è scattata per allievi del CPT di Trevano e del Liceo di Bellinzona
CANTONE
8 ore
Falso nipote in manette
Si tratta di un 26enne che in almeno sei occasioni sarebbe riuscito a farsi consegnare denaro o gioielli
CANTONE
13 ore
In Ticino 137 nuovi casi
I dati aggiornati dall'Ufficio del medico cantonale. Nessun decesso nelle ultime 24 ore
LUGANO
14 ore
«Senza mascherina, niente scuola per mio figlio»
Covid alle medie. Silvana Pagani è una mamma di Barbengo che si fa portavoce di un appello al DECS.
CANTONE 
16 ore
Meno parti prematuri nella bolla del lockdown
Le risposte della dottoressa Petra Donati-Genet ai molti dubbi che assillano le mamme
CUGNASCO
16 ore
Infarto in casa, salvato da due idraulici-eroi
È successo a Cugnasco. Un 73enne soccorso dalla Rega, ma provvidenziale l'intervento di due "eroi per caso"
BELLINZONA
16 ore
In Ticino si studia la cura per il Covid
Novanta pazienti avranno la possibilità di assumere un farmaco ormonale che viene usato contro il tumore alla prostata.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile