Immobili
Veicoli
deposit
Ristoranti vuoti a causa del coronavirus
CANTONE
04.03.20 - 16:450
Aggiornamento : 05.03.20 - 10:17

Ristoranti e alberghi in grave difficoltà, GastroTicino chiede aiuto al Cantone

Riunita in assemblea straordinaria, la federazione ha adottato una risoluzione.

Fra le richieste al Consiglio di Stato: estendere il diritto all’indennità per il lavoro ridotto, abbassare o sospendere le tasse e prevedere un fondo d'emergenza

LUGANO - L'emergenza coronavirus tocca già oggi in modo «preoccupante» anche gli esercizi della ristorazione e albergheria. Per questo GastroTicino si è riunita in assemblea straordinaria e ha deciso d'inviare una risoluzione all'indirizzo delle autorità politiche cantonali. 

«Uno dei settori che da sempre ha svolto un ruolo economico e sociale tra i più importanti, è in ginocchio», è stato evidenziato. Le decisioni adottate da Confederazione, Cantone e da alcuni Comuni a tutela della salute pubblica portano infatti a una minore affluenza di clienti indigeni e di turisti. Con conseguenze dirette sulla cifra d’affari, ma anche sull’occupazione del personale.

Per questi motivi l’Assemblea straordinaria dei delegati ha votato oggi all’unanimità una risoluzione che autorizza il CdA di GastroTicino ad adottare ogni misura che possa aiutare il settore in questo momento di grave difficoltà. Inoltre sono state inviate una serie di richieste al Consiglio di Stato. In particolare: 

  1. Di non dimenticare uno dei settori più importanti per l’economia e la socialità, mettendo in campo misure idonee a tutelare la sopravvivenza di uno dei maggiori datori di lavoro del Paese.
  2. Di intercedere con il Dipartimento finanze ed economia (DFE) e con la SECO affinché per il settore della ristorazione e albergheria estenda il diritto all’indennità per il lavoro ridotto
    anche per persone con un contratto a tempo determinato. 
  3. Di adottare un provvedimento a costo 0, introducendo per esempio i buoni pasto Lunch-Check nell’amministrazione cantonale, così da favorire la ristorazione ticinese.
  4. Di esonerare per il 2020 gli esercizi della ristorazione e albergheria dal pagamento della tassa esercizi pubblici.
  5. Di sospendere per il 2020 la riscossione delle tasse sul demanio e sul suolo pubblico, interagendo con i Comuni e la Confederazione qualora non fosse competenza diretta del Cantone.
  6. Di intercedere con i Dipartimenti interessati e i Comuni, affinché riducano nel 2020 la tassa sui rifiuti.
  7. Di farsi portavoce per agire sui tassi ipotecari, bloccando per lo meno gli ammortamenti 2020.
  8. Di intercedere con le autorità federali per un abbassamento temporaneo (2020) del tasso IVA;
  9. Di prevedere un fondo di emergenza speciale e a medio/lungo termine per favorire la promozione della ristorazione e albergheria entro e fuori Cantone (copertura anche parziale dei costi pubblicitari che si assumono le associazioni di categoria), in collaborazione con Ticino Turismo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
AIROLO
10 ore
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
CONFINE
12 ore
Auto ticinese si schianta a Maccagno, gravissimo un 15enne
L'incidente è avvenuto ieri sulla strada statale del Lago, a non molti chilometri dalla dogana di Dirinella.
LOCARNO
13 ore
«Spero che la giustizia mi dica chi ha ucciso mio figlio»
Parla la mamma del ragazzo di 23 anni trovato morto nell'appartamento di via Muro della Rossa
CANTONE
15 ore
STEG chiude le sue filiali in Ticino
I negozi di Lugano e Giubiasco cesseranno l'attività dal prossimo 9 luglio
LOCARNO
18 ore
L'uomo ritrovato nell'appartamento di Solduno aveva un taglio sul volto
La lacerazione sarebbe stata così evidente da rendere la vittima quasi irriconoscibile.
CANTONE
18 ore
Il vaiolo delle scimmie in Ticino? «Era solo questione di tempo»
In virtù del primo contagio registrato martedì in Ticino, abbiamo scambiato due parole con il medico cantonale.
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Auto contro auto in centro a Bellinzona
L'incidente è avvenuto intorno alle 18.
CANTONE
1 gior
Governo sull'imposta di circolazione: «Criticità nel controprogetto»
Il Consiglio di Stato si è espresso sui due testi approvati dal Parlamento
CANTONE
1 gior
Presunto taccheggio sul Tilo, fermati
Sono in corso accertamenti su due richiedenti l'asilo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile