Tipress (archivio)
CANTONE
04.03.20 - 11:560

Il caso di Arturo Mellace è tutt'altro che risolto: «Lottiamo per lui»

Il Comitato a sostegno del sindacalista attacca nuovamente l'OCST

Esso definisce «assurdo, antisociale e antisindacale» l'atteggiamento della dirigenza che ha rifiutato un sostegno per il sindacalista 60enne licenziato lo scorso anno.

Il caso di Arturo Mellace - il sindacalista 60enne lasciato a casa nel 2019 dall'OSCT dopo 22 anni di lavoro - è ben lungi dall'essere risolto. Il Comitato a sostegno dell'uomo punta infatti nuovamente il dito contro la dirigenza del sindacato definendo «assurdo, antisociale e antisindacale» il suo atteggiamento. «La richiesta di sostegno finanziario - un piano sociale, ndr - avanzata per gettare le basi a un suo prepensionamento è stata rifiutata. Così come sono state snobbate le richieste sottoscritte da oltre duecento lavoratori (iscritti OCST) dalla stessa dirigenza che vorrebbe liquidare la vertenza versando solo tre e una cicca, peraltro pretendendo il silenzio stampa dal nostro Comitato e la non contestazione del licenziamento da parte dell’interessato».

Il Comitato a Sostegno di Mellace ha quindi deciso di riprendere «la lotta» al fine di mettere in luce «le incongruenze di una dirigenza sindacale, che in questo caso si è distinta per il suo atteggiamento d'inaudita chiusura, non riscontrabile neppure nei peggiori ambienti padronali».

Le spiegazioni del sindacato - Quando esplose il caso, OSCT aveva specificato che il licenziamento era avvenuto «con una disdetta ordinaria del rapporto di lavoro» e rispettando «i termini contrattuali e legali». Nel testo della raccolta firme, lanciata poco dopo si leggeva però altro: Mellace sarebbe infatti stato «lasciato a casa per avere contestato il suo capo diretto» il quale «pretendeva più produttività intesa come acquisizione di un maggior numero di lavoratori da iscrivere al sindacato». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 1 anno fa su tio
ed ora "lancia in resta"....i $indacati non sono dunque immuni....anche al coronavirus...??
klich69 1 anno fa su tio
Sindacato voltato per i frontalieri, Arturo so benissimo che lotta per la gente che ha bisogno veramente, OCST= Organizzati Contro Solo i Ticinesi. Ecco cosa vuol dire.
4cerchi 1 anno fa su tio
Poverino
GIGETTO 1 anno fa su tio
OCST = Vergogna!!
miba 1 anno fa su tio
Sono semplicemente i sindacati, alias quelli che sfruttano ogni situazione esterna per fare marketing ma avendo in casa propria i panni sporchi, come gli altri o più degli altri....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CURIO
8 ore
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
8 ore
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
8 ore
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
9 ore
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
11 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
14 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
16 ore
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
CANTONE
18 ore
In Ticino 18 positivi e due nuovi ricoverati
I pazienti Covid che necessitano di cure ospedaliere salgono a 11 in tutto.
FOTO
CANTONE
19 ore
«Dentro il tunnel c'era uno scenario apocalittico»
Era il 24 ottobre 2001, quando nella galleria del San Gottardo morirono undici persone in un tragico incendio
CANTONE
22 ore
«Le ragazze non sono tornate»
Da qualche mese i locali a luci rosse dovrebbero aver ripreso l'attività a pieno regime. Ma così non è.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile