foto Supsi
Riccardo Protti, 25 anni, di Lugano
MENDRISIO
03.03.20 - 16:000

«L'architetto? Per me è un modo di essere»

Riccardo Protti, 25 anni, luganese, si è laureato alla Supsi. Da oltre tre anni lavora come progettista

di Redazione

MENDRISIO - Una certa predisposizione per le costruzioni Riccardo Protti, 25enne luganese, l’ha sempre avuta, da quando da bambino, con suo fratello, passava i pomeriggi a mettere sottosopra il salotto di casa, divertendosi a progettare strutture di fortuna e piccoli nascondigli con cuscini, coperte, e quant’altro trovava in casa.

Nel 2016 concretizza questa inclinazione laureandosi in Architettura d’interni e trovando lavoro come progettista in uno studio di architettura. Poco dopo, decide di mettersi nuovamente in gioco e consolida la sua formazione iscrivendosi al corso di laurea della Supsi in Architettura. Il fatto che abbia già un lavoro non è un problema: il programma delle lezioni è concepito per essere compatibile l'attività professionale. «Ho fatto questa scelta per passione, ma soprattutto per soddisfare la mia innata curiosità. Voglio comprendere cosa è davvero l’architettura e cosa significa essere architetto, non solo come professionista, ma anche come modo di essere».

La visione di Riccardo sull’architettura parte dall’esigenza umana di «vivere bene l’interno e di comprendere come gli spazi di una costruzione possano dialogare con il mondo esterno. I luoghi devono saper raccogliere e raccontare ricordi ed esperienze».

Il proseguimento degli studi ha permesso a Riccardo di approfondire le conoscenze sulle strutture delle costruzioni, indispensabili ad ogni architetto. Un periodo senz’altro impegnativo che gli ha fatto scoprire come nel suo campo «è lo studio del dettaglio a fare la differenza».

«Il periodo di studio non è stato solo duro lavoro e notti in bianco – conclude Riccardo – ma anche possibilità di viaggiare grazie all’organizzazione di workshop internazionali. Sono stato in India, ad esempio, dove sono entrato in contatto con una cultura per me quasi del tutto sconosciuta: un’esperienza di crescita che ha lasciato il segno».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TENERO
3 ore
Tensione al centro Tertianum Al Vigneto
Dipendenti scontenti per quanto starebbe accadendo nelle ultime settimane. Nel mirino la nuova direttrice. 
GAMBAROGNO
6 ore
Quanto è complicato avere un cane da protezione
Greggi e lupo: la recente giornata informativa del Cantone mette a nudo tutte le difficoltà dei contadini.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
La danza che unisce, premiati due progetti ticinesi
MOPS_DanceSyndrome e Mix-Dance New Ability si sono spariti il premio principale dell'associazione ilmioequilibrio.
BELLINZONA
12 ore
Ristrutturazione del Liceo: «Un progetto che nasce vecchio»
L'MPS prende posizione rispetto al piano pensato dal Governo e non risparmia critiche.
CANTONE / SVIZZERA
15 ore
Niente più mascherine sui marciapiedi delle stazioni
La decisione è stata presa dopo che il Consiglio federale ha revocato l'obbligo d'indossarla all'aperto.
CANTONE
17 ore
Il ventiseiesimo giorno senza decessi
In Ticino si segnalano altri cinque contagi in ventiquattro ore
CANTONE
17 ore
Un Super Puma per la radioattività
Il 30 giugno l'elicottero effettuerà dei voli di misurazione sopra Lugano e altre aree ticinesi
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
In Svizzera si contano 343'000 frontalieri
Alla fine del 2020 la percentuale più alta si registrava in Ticino. Un ritratto dei lavoratori provenienti dall'estero
LUGANO
20 ore
Il neonato paga la piscina: ma il Comune rimedia
Tariffe "baby" fino a tre anni nei Lidi della Città. Il caso di un bambino di 14 giorni a Carona
CANTONE
21 ore
Non banalizzate la montagna, il pericolo è dietro l'angolo
Affinché le vette ticinesi siano luoghi di piacere non bisogna sottovalutarle: i consigli di Montagne Sicure
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile