Immobili
Veicoli
tipress
La sede della Schindler a Locarno. Tra le prime aziende a introdurre la misura
CANTONE
27.02.20 - 19:330
Aggiornamento : 23:56

Lavorare da casa, l'indagine Aiti: «Metà delle imprese lo sta già facendo»

Telelavoro "coatto" per evitare contagi. La lista delle aziende si allunga. L'indagine Aiti

«Cosa fare in caso di un dipendente contagiato?». Le richieste delle industrie della Svizzera italiana all'associazione di categoria. Il direttore Stefano Modenini: «Il Cantone faccia chiarezza»

LUGANO - I contagi da coronavirus aumentano in Svizzera. E il mondo delle imprese reagisce in ordine sparso. C'è chi ha già iniziato a distaccare alcuni dipendenti a domicilio, attivando una sorta di telelavoro d'emergenza. 

Schindler, Vf International, Casale, Dxt Commodity: la lista si allunga di giorno in giorno. Suscitando qualche preoccupazione nei lavoratori coinvolti e nel sindacato. Ma le prime a preoccuparsi sono le aziende stesse. 

«È una fase incerta e stiamo tastando il terreno» spiega a tio.ch/20minuti Stefano Modenini, direttore dell'Aiti. L'Associazione delle Industrie Ticinesi ha lanciato ieri un'indagine tra i propri iscritti, per capire come stanno preparandosi a una possibile epidemia. 

Su 205 aziende associate, questa mattina hanno risposto in 35. Di queste circa la metà, una quindicina, hanno affermato di avere introdotto il lavoro da casa per una parte o tutti i propri dipendenti «come forma di prevenzione».   

La misura «riguarda attività non produttive, quindi i settori dell'amministrazione, progettazione e vendita» precisa il direttore di Aiti. «Non abbiamo notizie per ora di realtà che abbiano fermato la produzione». 

L'eventualità però non è da escludere. Specie qualora un'azienda debba trovarci confrontata con il caso di un dipendente contagiato. «Le imprese sono preoccupate e vogliono sapere come comportarsi in caso un'eventualità del genere si concretizzi» conclude Modenini. «Su questo chiediamo al Cantone di fare chiarezza al più presto. Non parliamo di lavarsi le mani o cose del genere. Le aziende devono pianificare le proprie attività». 

tipress
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTOGALLERY
LUGANO
18 min
Abbattere le frontiere con il cibo
Il progetto "Umamy" prevede la condivisione delle differenti culture attraverso la consegna di cibo etnico.
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Puntualità (quasi) da record per i treni FFS
Nel 2021 il 91,9% dei convogli è arrivato in orario. È il secondo miglior risultato della storia (dopo quello del 2020)
CANTONE
3 ore
Ecco dove farsi testare il prossimo weekend
Check Point, farmacie ma non solo. Domenica 23 gennaio verrà infatti riproposto anche il Drive-In di Rivera.
CANTONE
4 ore
Covid: 1473 positivi e una nuova vittima
Si registrano anche quattro nuove quarantene di classe e altri 22 contagi in casa anziani
CANTONE
6 ore
En attendant Contact Tracing: «Ormai guarito, mi dicono "isolati"»
La marea di contagi ha ingolfato il Contact Tracing, la testimonianza di chi è stato avvisato quando era ormai guarito
LUGANO
9 ore
Bimbo prega per fare trovare un lavoro al papà
Il commovente messaggio di un bimbo luganese pubblicato sui social da don Emanuele Di Marco, direttore dell'oratorio.
CANTONE
20 ore
«Dei genitori non ci portano più i loro bambini»
Parte dei club sportivi ticinesi hanno deciso, come in vigore per le scuole, di imporre la mascherina ai bambini.
POSCHIAVO (GR)
20 ore
La Valposchiavo fa il pieno di turisti
Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record
CANTONE
1 gior
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
1 gior
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile