Ti Press
Il Cantone rompe il silenzio sulla questione del Coronavirus
+7
CANTONE
24.02.20 - 17:070
Aggiornamento : 25.02.20 - 09:10

Ci sono alcuni casi sospetti. «Ma niente panico»

Nei prossimi giorni sarà possibile fare un esame specifico "in loco". «Prima o poi ci saranno casi anche da noi».

Restiamo razionali», evidenzia Giorgio Merlani, medico cantonale. È sconsigliabile recarsi in Italia? Merlani: «Non avrei alcun problema ad andare a cena a Milano»

BELLINZONA -  Sì, da venerdì 21 febbraio tutto è cambiato. Anche in Ticino. Dopo la Confederazione, anche il Cantone rompe il silenzio sulla questione del Coronavirus. Lo ha fatto, lunedì pomeriggio, al Palazzo delle Orsoline di Bellinzona, in una sala gremita di giornalisti, per bocca di Raffaele De Rosa, direttore del Dipartimento della sanità, di Christian Vitta, direttore del Dipartimento dell'economia, e del medico cantonale Giorgio Merlani. 

Dubbi a non finire – Tante le domande che nelle ultime ore hanno tormentato i ticinesi. L'Italia, con le sue misure di sicurezza, sta esagerando? È un allarmismo eccessivo quello che arriva da oltre confine? E, ancora: stanno facendo bene alcune aziende della Svizzera italiana a chiedere ai propri collaboratori frontalieri di lavorare da casa? Ed è opportuno prendere d'assalto le farmacie a caccia di mascherine e di disinfettante per le mani come sta succedendo in diverse località?

Fiducia negli specialisti – Berna in giornata è scesa in campo con una strategia "soft", piuttosto attendista. E con disposizioni che non hanno fugato timori e preoccupazioni. «In questa situazione è necessario distinguere gli aspetti razionali da quelli emotivi – spiega Vitta –. Abbiamo fiducia nei nostri specialisti che da settimane sono all'opera. Chiediamo alla popolazione di avere altrettanta fiducia. Il Ticino sarebbe comunque pronto a fare fronte a un'eventuale emergenza».

La svolta – Prende poi la parola De Rosa. «Desidero ringraziare tutti coloro che da tempo, nell'ombra, si stanno dando da fare per i cittadini. Da venerdì è cambiato lo scenario. È stato un weekend molto intenso. Sono state prese dunque nuove misure, già preventivate». 

Test specifico in arrivo – Merlani va più a fondo sulla vicenda: «Da venerdì in Lombardia si sono presentati dei casi di persone che non hanno avuto contatti diretti con la Cina. Questo significa che il virus è presente in Europa. Senza avere una chiara connessione con la Cina. Nei prossimi giorni si potrà fare un test specifico in Ticino. Senza più bisogno di delegare questo compito a Ginevra. Stiamo lavorando anche a questo. I risultati sarebbero ottenibili in alcune ore».

Occhio al terrorismo mediatico – Il medico cantonale si rivolge poi alla popolazione. «Le persone, non sapendo cosa fare, hanno iniziato a contattare studi medici e ospedali. Una reazione non proporzionale. Se si sta bene, non c'è necessità di chiamare il medico solo perché si è fatto un viaggio nella zona del Lodigiano. A livello federale sarà rafforzata l'hotline, anche in lingua italiana. A oggi non ci sono casi confermati in Ticino e in Svizzera. Prima o poi arriveranno dei casi. È inevitabile. Ma siamo pronti. Ci sono alcuni casi sospetti. Ma è inutile dirvi dove sono. I casi sospetti sono solo frutto del principio della prudenza». 

La tutela dei più deboli – Le persone con febbre e con sintomi influenzali sono invitate a non fare visite negli ospedali o nelle case per anziani. «Capiamo che questo possa dare fastidio – dice Merlani –, Ma tuteliamo chi è più vulnerabile». De Rosa annuncia, inoltre, che «non saranno imposte restrizioni per eventi o manifestazioni. Così come già anticipato anche dalla Confederazione».

Due metri di distanza e 15 minuti – Cosa succederà il giorno in cui si avrà il primo caso accertato anche in Svizzera? «Sarete i primi a saperlo», giura Merlani. «E in quell'occasione andremo a capire come sono state le 48 ore della persona in questione prima dell'apparizione dei sintomi. Con chi è entrata in contatto. E per contatto si parla di una vicinanza a meno di due metri di distanza per più di 15 minuti. Scatterebbero comunque misure di isolamento per la persona infetta. Non possiamo però lasciarci andare agli allarmismi. Una cosa è certa: chi è ammalato, soprattutto in questo periodo, non deve andare a lavorare. Parto dal presupposto che i cittadini siano tutti responsabili».  

Norme igieniche – La palla torna a Vitta: «Vanno seguite le informazioni dei canali ufficiali. Senza andare in panico. il Consiglio di Stato segue con la massima priorità la situazione. Siamo pronti anche a prendere misure supplementari, se dovesse essere necessarie». De Rosa ribadisce: «Non andate fisicamente al pronto soccorso se avete sintomi influenzali. E seguite tutte le norme igieniche già più volte diramate».  

Frontiere ancora aperte – Spazio infine alle domande dei giornalisti. E alle risposte delle autorità. «Non ci stiamo facendo prendere dalla "psicosi" - sospira De Rosa -. Viviamo giorno per giorno. Passo per passo. Così sarà per i prossimi mesi. Sarà lunga. La questione delle frontiere? È di competenza federale. Solo presso l'Ente Ospedaliero Cantonale lavorano centinaia di frontalieri». Fare lavorare da casa i collaboratori frontalieri? «Se ci sono aziende che fanno prevenzione – evidenzia Vitta – ben venga. Il lavoro a distanza può essere una soluzione».

Ecco perché non sono state bloccati gli eventi – Perché il Ticino non blocca le manifestazioni come si fa in Lombardia? «Secondo il nostro gruppo di esperti – sostiene De Rosa – una misura del genere non porterebbe a risultati. Sono misure che potrebbero avere un significato politico. Ma dal punto di vista pratico non porterebbero a nulla».    

Pronti ad aiutare le aziende – A livello svizzero i casi sospetti sarebbero circa 300. «In Ticino – precisa Merlani – un paio. Dipende dal momento». Se la situazione dovesse colare a picco, e dunque se molti frontalieri dovessero restare temporaneamente a domicilio, il Cantone sarebbe pronto a sostenere le ditte penalizzate? «Sì – assicura Vitta – saremmo pronti». 

Per chi deve andare in Italia – Per i ticinesi, in questo preciso momento, è sconsigliabile recarsi in Italia, e più precisamente in Lombardia? «Non c'è alcuna raccomandazione di limitare i movimenti in Lombardia – fa notare Merlani –. Non avrei alcun problema ad andare a cena a Milano». 
 

 

Ti-Press (Davide Agosta)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 3 mesi fa su tio
Ritengo che l'atteggiamento di De Rosa sia più che corretto. In fin della fiera nessuno ha la soluzione. Ed è giusto cercare di tranquillizzare i cittadini, come del resto sia corretto dare delle indicazioni su come comportarsi. Lascia perplessi quanto è succeduto ieri in serata, dove sembrava che stesse scoppiando la terza guerra mondiale in Ticino: conferenze stampe da Berna , con traduzione in simultanea in Ticino, reti radio e TV unificate, e per che cosa poi? Per far conoscere a tutti un segreto di pulcinella, e per dire poco o niente di quanto già si sapeva. Per cui più che comportarsi in modo prudenziale da parte di tutti c'è poco da fare.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@vulpus Concordo a pieno, con un mondo globalizzato come quello d'oggi è pura utopia pensare d'isolare un virus. La cosa che si può tentare di fare è ridurre la diffusione il più possibile, di modo d'evitare di ritrovarsi 360'000 ticinesi in coda all'ospedale. Quindi le mosse di Bellinzona e Berna mi sembrano le più sensate, informare e preparare lo staff ospedaliero. In caso di diffusione io non mi preoccuperei più di tanto, nella stessa misura in cui non mi preparo il funerale per un'influenza. Ci sono pericoli salutari ben più rilevanti alla quale diamo meno attenzione, per esempio il cancro ai polmoni dovuto al tabacco, le calure estive, la schifezza che si ha ingerito al Rabadan fra una birra e l'altra :-) eccetera. Dai, viviamo la vita con calma che tanto con o senza il corona virus le tasse arrivano comunque ;-)
4cerchi 3 mesi fa su tio
Dimenticavo... PREVEDO UN PICCO DEI TURISTI SERVE TANTO ALPTRANSIT. HI HI HI HI
Tato50 3 mesi fa su tio
E vün el diseva el boia-;((((((
Lucadue 3 mesi fa su tio
Tranquilli, tranquilli! Non c'é pericolo! O se c'é é minimo. E`più facile vincere all' Euromillions che morire di Coronavirus.
Bandito976 3 mesi fa su tio
Incredibile come un virus fa capire alla gente che DEVONO restare a casa e nel proprio paese d’origine. Dove non ci arriva il cervello ci pensano le malattie, così si elimina anche l’ignoranza
4cerchi 3 mesi fa su tio
CARA SEDELIN ORA SPERO CHE AVETE UNA BUONA SCUSA PER DIRE CHE NON È SUCCESSO NIENTE E BLA BLA BLA, SPERO CHE NON SIA UN TUO VICINO E BLA BLA BLA. Tu pensi che tutta la gente ride ad un a cosa così grave. Io tempo per la salute ma se certa gente come te da del malato a chi non lo è, allora ti auguro a te e ai tuoi simili tante buone cose. Al massimo vai col medico a Milano(a dirlo è facile, poi ne riparliamo. 4 cerchi vi saluta perché con gente menefreghista e ignorante non vuole avere a che fare.
4cerchi 3 mesi fa su tio
PRIMO CASO.... GENERALITÀ? TRANQUILLI È UTTO APPOSTO
sedelin 3 mesi fa su tio
intanto 1'000'000 (1 milione!) di uiguri innocenti sono imprigionati, torturati e sottoposti a lavaggio del cervello IN CINA, e NESSUNO scrive una parola! :-( il corona é un diversivo...
Tato50 3 mesi fa su tio
@sedelin Visto che mi hanno bannato il mio Post ( lasciamo perdere quello che passa ) mi chiedo che nesso ci sia con quello che stiamo trattando. Allora ti dico che durante il tempo perso per scrivere quello che hai scritto, 2000 bambini in Africa sono morti di sete e altrettanti di fame. Spero che la "cortese" Redazione mi lascia passare questa risposta che non ha nessun nesso con il Blog come il tuo Post. -;((
Dicociochepenso 3 mesi fa su tio
@Tato50 Bravo ?? queste sono risposte esaustive tato 50 quando c’è vo c’è vo
Tato50 3 mesi fa su tio
@Dicociochepenso Accidenti, quella (o) è sempre un "bastian contrario" portatrice di tutte le verità. Deve avere un po' di febbre perché ha scritto più di 6 parole, come fa di solito e "miracolo" ogni tanto risponde. Se stiamo trattando un problema, per l'amor di Dio anch'io sono uscito dal "seminato", ma non se siamo coinvolti direttamente su qualcosa che non credo sia da prendere sottogamba. Non dico che nessuno possa esprire le proprie idee ma allora facciamo un Blog su tutte le porcherie di questo mondo delle quali nessuno parla perché, a volte, non se ne hanno notizie. Buona giornata ;-))
Polese Antonella 3 mesi fa su fb
Chissá. Forse lo. Tengono nascosto... top segreto. ..!!!
4cerchi 3 mesi fa su tio
Il problema di questo medico è se le ditte sono pronte senza i frontalieri. Perché non pensa alla scarsità di generi alimentari e sciacalli nella sua di terra. Vergogna marcia è ancora poco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Dicociochepenso 3 mesi fa su tio
@sedelin Visto cara .... come volevasi dimostrare nessun problema le autorità hanno nascosto a discapito di tutti noi e dico noi primo caso di tanti ...... e non mi vergogno affatto di non avere alcuna fiducia nelle autorità visto i risultati. Al di là di ciò che vogliono farci credere il covid 19 non è una banale influenza ma un virus nuovo di cui non se ne conosce né l’evoluzione ne gli effetti sull’organismo altrimenti gli scienziati che da mesi lavorano per trovare un vaccino che possa renderci immuni !!!! Lo avrebbero già trovato.
4cerchi 3 mesi fa su tio
Ma i nuovi deputati a Berna cosa fanno? Risposta niente. Il medico dice che non ha nessun problema andare a cena a Milano. Come mai? Prima vai e poi dillo. Per me siamo in balia di perfetti deficenti che SE NE FREGANO DELLE PERSONE.l unica soluzione e lo dicono ESPERTI È LA QUARANTENA. PERSINO ISRAELE NON FA SCENDERE GLI ITALIANI TURISTI. QUA NO ASSOLUTAMENTE. Sembra quasi un invito a venire. Quel poco che appare in sta conferenza è la negligenza totale. Diciamola che la politica non dovrebbe metter naso in questi casi.
chris76 3 mesi fa su tio
Le autorità da noi stanno lavorando bene, secondo me. Chiudere le frontiere a sud per tenere fuori il virus è assurdo (come dice anche l'OMS). Il virus arriverà inevitabilmente anche da noi, non siamo un'isola sperduta nel mare! Ma lo scopo delle misure deve essere di contenere i casi in modo da non intasare il sistema sanitario ed evitare blocchi dei servizi e dell'economia. Il virus in se non fa questa grande paura, non più di altri che già circolano e sono conosciuti. I nostri vicini, con le loro misure "politiche" anziché scientifiche (vedi blocchi dei voli DIRETTI dalla Cina, ma poi potevi rientrare facendo scalo dove volevi, oppure blocco della serie A ma tutte le altre categorie giocavano regolarmente, ecc.) hanno dato una falsa sicurezza al cittadino che ora è nel panico totale! I disservizi sono evidenti (vedi blocco dei treni di ieri per un dipendente con il mal di pancia...) e spero vivamente che i protocolli sanitari siano chiari e rispettati. Il singolo cittadino, con il proprio comportamento, fa la differenza in questi casi: non recarsi al lavoro se si presentano sintomi influenzali, ecc. La situazione non va sottovalutata ma è controproducente creare allarmismo e panico.
anndo76 3 mesi fa su tio
@chris76 giustissime osservazioni !! ho la fortuna di avere un parente virologo che mi conferma che tra web etc e' stato creato un panico ingiustificato x un influenza
Tato50 3 mesi fa su tio
@anndo76 Vuoi vedere che lo hanno inventato quelli che pagano i pensionati, in qualsiasi Nazione neh ?) per far quadrare i bilanci ? Ritiro tutto perché in Austria, sento adesso , è morta una donna con poco più di 50 anni. Alla faccia di chi dice che muoiono solo i vecchi-;((((
Francesca Meringolo 3 mesi fa su fb
Valentina Meringolo
Litapeppino 3 mesi fa su tio
Potrò ancora andare a farmi fare i massaggi nei centri dalle cinesine a Milano ?????? ?
anndo76 3 mesi fa su tio
@Litapeppino si fanno gli sconti ora :-) sdrammatizziamo un po' va'.
MIM 3 mesi fa su tio
I fobici si tranquillizzino, o si chiudano in cantina, ma che lascino vivere gli altri.
anndo76 3 mesi fa su tio
@MIM giustissimo. tanto quando la campana ( per ognuno ) deve suonare suona....panico inutile
Dog4life 3 mesi fa su tio
Tranquilli , tutta Nord Italia blindata.... ma ci servono i 70 mila frontalieri per far girare l'economia. Senza la forza lavoro sottopagata andiamo a piangere nell'angolino.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Dog4life In Italia hanno chiuso le scuole (contromisura che applicano anche in caso di leggere nevicate) e hanno bloccato un paio di strade per timore dell'opinione pubblica. Alla fine dopo le contromisure adottate dal governo cinese e a tutto il terrorismo mediatico fatto dai giornali se non fossero intervenuti l'Italia sarebbe collassata sui suoi stessi piedi. È tutto per dare un senso di sicurezza alla popolazione. Sta di fatto che se per ogni malattia di entità così banale si adottassero le stesse misure, saremmo blindati in casa 365 giorni all'anno. È meglio agire come si sta facendo qua, con calma ma prudente supervisione e preparazione.
Patrizia Franchini 3 mesi fa su fb
300 test, tutti negativi. Errore del 100% di chi li ha definiti sospetti.
tartux 3 mesi fa su tio
Egregi signori di tio, Come vi sentite in relazione alle richieste del medico cantonale di non creare panico mediatico quando in un discorso di 20 minuti scegliete il titolo più atto a fare ciò che vi ha chiesto di non fare? Non citando minimamente tutti i consigli che ha posto in caso sintomi? cito "Capite che non é il virusr che cambia la situazione é lo stato clinico... ...non é che qualsisi naso che cola o febircciattola deve essere indagata.."
Barbara Gavazzini - Tenzi 3 mesi fa su fb
Fate schifo! Non vi auguro nessuna malattia... però ..un giorno mangerete soldi perché il resto lo avete/abbiamo distrutto
Trasp 3 mesi fa su tio
Non so, ma permettere di proseguire normalmente con le manifestazioni pubbliche, quando a pochi chilometri d'oltre confine le hanno annullate, vedi Como, e per questo vi sono persone che d'oltre confine partecipano alle nostre feste ( visitatori confermati dal comasco, torinese e bergamasco).
Stella Riviera 3 mesi fa su fb
Chiusura frontiere?
sedelin 3 mesi fa su tio
bene! mi sembra una posizione ragionevole che dovrebbe fugare ogni dubbio sull'influenza.
Tato50 3 mesi fa su tio
@sedelin Proprio tu che dicevi , quando scoppiò in Cina, che era una banale influenza, che tra l'altro è polmonite, e che non era il caso di allarmarsi. Ce ne voglio 100'000 di morti per fartene una ragione ?
anndo76 3 mesi fa su tio
@Tato50 tato, se leggi le info dell'OMS e non i media che devono vendere le info/giornali, vedrai che fa' morti come la normalissima influenza ( che con o senza vaccino se sei immunodefesso purtroppo uccide ). prendere precauzioni etc ok, ma panico etc mi sembra eccessivo
sedelin 3 mesi fa su tio
@Tato50 i morti per coronavirus sono quelli che avevano patologie pregresse, una persona sana colpita dal virus guarisce come si guarisce da qualsiasi influenza. lo dicono tutti i medici!
Tato50 3 mesi fa su tio
@sedelin Anche i Medici che se lo sono beccato come quello italiano che è andato a Tenerife e adesso quelli dell'Hotel sono in quarantena ?
sedelin 3 mesi fa su tio
@Tato50 guariranno, hanno un'influenza. la quarantena é una precauzione per evitare la diffusione. ma se preferisci credere che tutti muoiono per il corona... elogio al pessimismo e alla paranoia.
Tato50 3 mesi fa su tio
@sedelin Sono sopravvissuto a 4 cancri, cosa vuoi che me ne frega di tutto il resto (per quanto mi concerne). Poi ho la tessera di Exit che ti consiglio di fare anche tu !!
Tato50 3 mesi fa su tio
@anndo76 L'OMS ? Quelli che dicevano che non era un problema quando è iniziato in Cina ? Ma per piaseeee -((
anndo76 3 mesi fa su tio
@Tato50 be' allora rimane la fortuna o l'omeopata :-) o il fai da te
lucaiap 3 mesi fa su tio
Profondamente deluso dalle istituzioni, in questi casi meglio sopravvalutare che sottovalutare! Riterrò tutti responsabili per una possibile epidemia in Ticino, alla luce dei ultimi aggiornamenti provenienti dall’Italia non prendere nessuna misura cautelativa e affidarci alla fortuna è da completi irresponsabili. Mentre chi fa propaganda politica dicendo di chiudere le frontiere è veramente squallido, mi aspettavo una collaborazione stretta con l’Italia è in particolare con la regione Lombardia, condividendo tutte le misure precauzionali prese dal governo Italiano come del resto fatto dalla Cina e come consigliato dal OMS. perché al momento l’unica arma a disposizione è il contenimento del virus.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@lucaiap ''ho preso l'influenza governo ladro''. È l'Italia che essendo più soggetta a fake news rispetto al resto del mondo ad aver reagito in maniera spropositata. Stiamo parlando sempre di quarantena per un po' di febbre, la stessa che io mi prendo ogni anno, come in pratica tutti.
Tato50 3 mesi fa su tio
@Mattiatr Beh sul Governo ladro condivido ;-)) Sul resto non faccio "terrorismo", almeno per me, ma un pochino di allarmismo c'è nella popolazione e credo sia normale. D'altronde non si tova più sapone disinfettante e arrivano mezzo milione di mascherine dalla confederella !! Prima era solo in Cina, adesso l'abbiano a 80 km di distanza, qualche pensierino passa per la testa ma spero di sbagliarmi. Mattiatr, mi permetti una battuta ? Se la febbre ti sale a 40, non riesci a respirare, il naso gocciola come una fontata e non ti reggi in piedi, chiamami, ho un cugino che è titolare di una ditta di Pompe funebri e ti fa lo sconto ;-)))))))))))))))
Daniele Mc 3 mesi fa su fb
Con calma non c è fretta....
Canis Majoris 3 mesi fa su tio
Io di questi 3 non mi fido...
Corri 3 mesi fa su tio
@Canis Majoris Sono persone debole i più toccati. Poi tra giornali, TV, radio, politica ecc. dicono che non vogliono creare paura. Ma stanno creando una psicosi. Magari vogliono vedere come si comporta la gente, i paesi. Gente tranquillizzatevi. No panico.
sedelin 3 mesi fa su tio
@Canis Majoris allora vai in giro con la tuta, la mascherina e compera 10 litri di disinfettante!
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Corri Vero, ''non vogliamo creare il panico'', poi per fare un articolo su una risottata ci mettono ''altro che psicosi da corona virus''. Oppure la famosa emergenza CORV in Italia, il tutto sempre per un'influenza. Chi si preoccupa è semplicemente ridicolo, la malattia secondo il sito della confederazione (quindi non ''ci stanno ingannando.net'') parla di mortalità ridotta e sintomi comuni all'influenza.
ciapp 3 mesi fa su tio
altra trovata per fare soldi ! per un influenza normalissima ! in italia muoiono 20000 persone per le influenze di stagione ! la prossima come la chiameranno ???
Lore62 3 mesi fa su tio
@ciapp ... Ciambellavirus! ... XD
vulpus 3 mesi fa su tio
Traspare dalle dichiarazioni degli addetti ai lavori,che oramai anche in Ticino la malattia si manifesta,e sono in attesa dei risultati degli esami. Vale la pena minimizzare e nascondere o è meglio essere trasparenti e dare notizie esplicite? In Cina chi lo ha detto lo hanno messo in prigione. E da noi?
francox 3 mesi fa su tio
In conferenza stampa RSI hanno detto che il test è disponibile. Poi hanno detto che è disponibile domani. Adesso, in alcuni giorni. Mah.
Pedraita Maurizio 3 mesi fa su fb
Mamma mia, quanti ganassa e tuttologi😎
spank77 3 mesi fa su tio
Terminare IL Carnevale prima........ Ma dal punto di vista pratico non porterebbero a nulla». Come Gia detto e giocare d azzardo pensare che non ci sia nemmeno un caso... Il rabadan non e un Carnevale di paese.... Considerando che lombardia e conosciuto IL nostro Carnevale...
Anna Russo 3 mesi fa su fb
Inevitabile che arrivi anche qui.
Luca Civelli 3 mesi fa su fb
Insomma a Codogno quattro turisti cinesi in un bar hanno infettato tutta la Lombardia mentre da noi migliaia di turisti asiatici hanno fatto avanti e indietro per settimane per fare shopping al Foxtown e in via Nassa e niente....non che mi lamenti eh però mi pare strano. Mah,mistero!
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Liliana Formica io non capisco perché gente che non sa nulla di malattie infettive deve scrivere fesserie sui social. Hanno bloccato una città di 14 milioni di abitanti in Cina così, per sport. Tanto è una normale influenza. Ma per favore
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Luca Civelli a Codogno non si sa ancora chi sia il paziente zero ma tu invece lo sai? Che aspetti a dirlo alle autorità?
Helene Bortolotti 3 mesi fa su fb
Nei prossimi giorni? Incapaci !!!!
Bayron 3 mesi fa su tio
Un plauso alle nostre Autorità che non creano inutile panico
ugobos 3 mesi fa su tio
@Bayron hehehe interessante le tue uscite
sedelin 3 mesi fa su tio
@Bayron anch'io, per una volta, concordo con te.
Dioneus 3 mesi fa su tio
@Bayron Concordo con te
Bayron 3 mesi fa su tio
@sedelin Mi fa piacere. Come vedi nel giusto o sbagliato penso con la mia di testa e non con quella del partito che voto.. buona serata e domani senza alcun problema sarò a Milano e dintorni tutto il giorno.
8Paola3 3 mesi fa su tio
si con le chiavi di casa, grazie per avermelo ricordato. Ma prima di rispndere "stupidamente" legga bene il mio messaggio. Bserata :)
Dem Borgna 3 mesi fa su fb
Ma quelli che vogliono chiudere le frontiere, cosa faranno se uno dall'Italia tossisce in Svizzera? 🤔
Marco Ermeti 3 mesi fa su fb
Tai di ball...
MrBlack 3 mesi fa su tio
OMS: “ Con le informazioni attualmente disponibili sul nuovo coronavirus, l’OMS raccomanda di attuare misure per limitare il rischio di esportazione o importazione della malattia, senza inutili restrizioni al traffico internazionale.” E questi consigliano di non farsi problemi ad andare a Milano solo per una cena. Ma bravi bravi bravi....chi se ne frega dell’organizzazione mondiale della sanità. In Ticino facciamo un po’ quello che ci pare e piace.....
belaolga 3 mesi fa su tio
Maaaa ..in Ticino prima del Corona virus....cè il Colonna virus...fate qualcosa????a ghe scià i votazion..Tremateee ????
8Paola3 3 mesi fa su tio
É come dire buttiamo la pietra e nascondiamo la mano. Tanto chissenefrega. Alla fine comandano sempre « loro »... davvero no comment.. quando la situazione diventerà come l’Italia prenderanno le dovute precauzioni!
Pepperos 3 mesi fa su tio
@8Paola3 Si chiuda i casa!
Dea Germanier 3 mesi fa su fb
Janette Pugliese 🍀🙏
Janette Pugliese 3 mesi fa su fb
Dea Germanier 👀👀👽👽
Paolo Monteleone 3 mesi fa su fb
Perché il Ticino non blocca le manifestazioni come si fa in Lombardia? «Secondo il nostro gruppo di esperti – sostiene De Rosa – una misura del genere non porterebbe a risultati. Sono misure che potrebbero avere un significato politico. Ma dal punto di vista pratico non porterebbero a nulla». Le vere decisioni politiche sono quelle di lasciar spalancate le frontiere speculando che vada bene e che comunque se ci saranno casi sono inevitabili. Le vere affermazioni politiche sono quelle di Merlani che quasi invita ad andare a cena in Italia perché non c'é rischio.
Elisa Maggio 3 mesi fa su fb
Paolo Monteleone https://youtu.be/JGQ83uqcStg
klich69 3 mesi fa su tio
Certo che prima poi arriva, grazie ai tricolori, vergogna ne anche in Romania una cosa del genere.
Tio1949 3 mesi fa su tio
@klich69 Mi piacerebbe sapere il tuo cognome.E proprio vero siamo la nazione o una delle più razziste.
cle72 3 mesi fa su tio
@klich69 Mi chiedo come una persona può arrivare a pensare e a dire una scemenza simile? Mente ferma al paleolitico. Complimenti molto civile e rispettoso verso i malati. Hai bisogno di farti curare, anche se caso disperato. Solo vergogna dovresti provare per te stesso!
Dioneus 3 mesi fa su tio
@klich69 Grazie ai tricolori. Ahahahah ma vergognati ;)
Dioneus 3 mesi fa su tio
@klich69 Mi fai pena e compassione, ometto ;)
miba 3 mesi fa su tio
@klich69 Ed un plauso particolare al tuo commento. Hai dato pubblicamente una dimostrazione della tua infinita intelligenza...ed anche grammaticalmente sei ad un livello di italiano molto avanzato :):):)
sedelin 3 mesi fa su tio
@klich69 vergognati tanto, ma tantissimo!
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@klich69 La mortalità con i dati risultati pare essere 0% nella fascia 0-6 anni (ancora nessun morto), 0.2% dai 6 ai 49, e da qui via progredendo fino al 14.8% della fascia 80+. Il tutto per una fatalità totale del 3%. Inoltre ti faccio notare che il più giovane caso di morte in Italia è una 78 enne, difatti il virus risulta realmente un ''pericolo'' per chi ha già problemi di salute o per chi è avanti con l'età. Risulta che lo stato italiano si è mostrato ancora una volta inefficiente e sproporzionato.
Milu Bourdelande 3 mesi fa su fb
Patetico avanti frontiere aperte che prima o poi qualcuno salta la cadrega!!!!!????
patrick28 3 mesi fa su tio
Facciamo il tampone a Quadri !!
Anna Natolino 3 mesi fa su fb
Eduu Talaj
Filippo Cannizzaro 3 mesi fa su fb
Chissà quante influenze gia' guarite in realtà erano coronavirus,cautela si ma stiamo calmi
Vale Gigantelli 3 mesi fa su fb
Filippo Cannizzaro ooooo una che parla senza farsi prendere dal panico
Filippo Cannizzaro 3 mesi fa su fb
Vale Gigantelli in realtà sono rinchiuso in un bunker antiatomico🤣🤣
Anders Carlström 3 mesi fa su fb
Sta sera allora se la situazione è tranquilla, al bar al posto dello spritz ne berrò una.......
Corri 3 mesi fa su tio
Basta spaventare la gente. Nella stagione 2017/2018, l’influenza ha fatto 80’000 decessi negli Stati Uniti e 650’000 nel resto del mondo, di questo non si è n’è parlato così tanto. Allora per rinforzare il sistema umanitari basta prendere vitamina C, integratori e fare esercizi.
chris76 3 mesi fa su tio
@Lisa Magetti Non diciamo fesserie! Fino ad oggi i 300 (!) test fatti sono stati condotti a Ginevra. La novità è che ora il test verrà fatto in Ticino con tempi per i risultati molto più brevi.
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
È un test che viene fatto alle persone che hanno i sintomi influenzali tosse,febbre, raffreddore, difficoltà respiratoria, dolori al petto. In questo caso si ricovera il paziente e si fa il test direttamente qui in nel nostro Cantone, fino a settimana scorsa era mandato a Ginevra con l'attesa di 2 o 3 giorni. Se il caso si mette in isolamento altrimenti si cura e a guarigione avvenuta si dimette.
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
non si va in ospedale a farei test con sospetto di corona virus e non si mandano a casa in isolamento, ma cosa scrivete???
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa se hai questi sintomi certo che ci vai! O vai dal medico o vai in ospedale. Piantala di giudicare quello che scrivo, perché quello che ho scritto e vero
Adriano Tato 3 mesi fa su fb
Maria Conte Marrazzo In verità viene chiesto alla popolazione con sintomi influenzale di contattare il medico di famiglia o l’hotline.. non andarci
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Adriano Tato infatti ! Oggi chiami il medico o l'hotline. A novembre 2019 e settimana scorsa ho chiamato il medico e settimana scorsa alle 21.00 l'ambulanza
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Adriano Tato a novembre 2019 3 settimane di isolamento e 2 di riabilitazione. Settimana scorsa per paura che fosse una ricaduta ho chiamato l'ambulanza. Risultato 4 giorni in osservazione e in attesa dei risultati dei test. Tutto questo per dire che il servizio medico ospedaliero cantonale funziona e sa lavorare bene. Sui giornali e in tv tante chiacchiere e allarmismo. Ci vuole informazione su come comportarsi, non allarmismo
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Maria Conte Marrazzo infatti, funziona proprio bene, se lei avesse avuto il corona virus avrebbe infettato mezza città. Ma ha visto le ambulanze che prelevano le persone con sospetto corona virus? Ha visto dove stanno durante la quarantena?
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa l'ha scritto lei ... "non si va in ospedale a farei test con sospetto di corona virus e non si mandano a casa in isolamento" , mentre io ho scritto "... Se il caso si mette in isolamento altrimenti si cura e a guarigione avvenuta si dimette (dimette = mandare a casa a guarigione avvenuta)".
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa ho chiamato l'ambulanza e ho chiesto che fare con forti dolori al petto e problemi respiratori.... magari possibile infarto .... Saputella
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa ... dimenticavo a novembre 2019 in isolamento e in cura antibiotica e fisioterapia respiratoria. Penso che i medici della clinica ha saputo quale medicamento miracoloso darmi.
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Maria Conte Marrazzo l'unico commento sensato
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Adriano Tato adesso ma a novembre sono andata dal medico. Nessuno mi toglie dalla testa che il virus era già quello con cui ho avuto a che fare a novembre. E che i medici sono riusciti a curare...
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Maria Conte Marrazzo la Norsa mi ha bloccato tempo fa, è una che sa tutto lei
Luana Rondelli Poretti 3 mesi fa su fb
Bene così, restiamo calmi e razionali, cautela ma senza dare di matto.
Maurizio Pavesi 3 mesi fa su fb
Ma dai.. che notiziona 😜...allora attendiamo con pazienza il virus 👍👍
Pablito Borrachito 3 mesi fa su fb
Stefano Malagodi 3 mesi fa su fb
Pablito Borrachito pure tu
Pablito Borrachito 3 mesi fa su fb
Stefano Malagodi non si vede, ma ci sei pure tu sull’elenco😘 ciao e salutami il corona😂
Stefano Malagodi 3 mesi fa su fb
Pablito Borrachito 💣😇😘🇨🇭
Pablito Borrachito 3 mesi fa su fb
Stefano Malagodi ciao bello stammi bene, ah no occhio al virus😂😘
Nadia Bordogna Stevanato 3 mesi fa su fb
che gentili “Berna ha fatto anche una hotline in Italiano” ....e ci mancherebbe altro ....!!!!!!!!! 😡
Greta Nava 3 mesi fa su fb
Nadia Bordogna Stevanato han detto se non sbaglio che deve ancora arrivare...
Pepperos 3 mesi fa su tio
Ora quadri, può fare 3 tamponi
lecchino 3 mesi fa su tio
Chissà che delusione per i giornalisti questa conferenza stampa! niente allarmi, niente morti, niente contagiati, nessun divieto .... mi sa che oggi la pagnotta (e i click) se la guadagneranno solo riportando le notizie delle agenzie italiane .......
Tato50 3 mesi fa su tio
@lecchino Hai fatto in tempo a scrivere ed ecco il primo in Ticino-;(( Io da te la mano non me la faccio "leggere" -;))))
GI 3 mesi fa su tio
abbiamo (anche noi) due casi sospetti....evviva ! Sperano siano stati debitamente "separati" ....
Paolo Monteleone 3 mesi fa su fb
De Rosa: "Abbiamo avuto la possibilità di parlare con Alain Berset e per le frontiere la competenza è federale. Solo nell'ente ospedaliero lavorano circa 120 medici e circa 500 infermieri frontalieri. Non possiamo rinunciare a queste risorse e quindi non è possibile un blocco". SCATTA L'ALLARME AL DSS, MA LA TOPPA È PEGGIORE DEL BUCO Paolo Bianchi, coordinatore DSS: "Comunichiamo comunque che nell'ente ospedaliero il tasso di frontalieri è la metà rispetto alla media".
Elisa Maggio 3 mesi fa su fb
Paolo Monteleone e non usano le mascherine visto oggi cin i miei occhi
Andrea Scossa-Baggi 3 mesi fa su fb
Elisa Maggio immagino lei abbia visto e conosca le regole e le modalità d'uso.
Cora Vom Schlossrudwalde 3 mesi fa su fb
Dai correte tutti a farlo. Cosi ingrassiamo i soliti maiali 😂
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Cora Vom Schlossrudwalde è un test che viene fatto alle persone che hanno i sintomi influenzali tosse, febbre, difficoltà respiratoria, dolori al petto. In questo caso si ricovera il paziente e si fa il test direttamente qui in nel nostro Cantone, fino a settimana scorsa era mandato a Ginevra con l'attesa di 2 o 3 giorni. Se il caso si mette in isolamento altrimenti si cura e a guarigione avvenuta si dimette.
Cora Vom Schlossrudwalde 3 mesi fa su fb
Maria Conte Marrazzo dai non esageriamo, una volta si prendeva l’influenza e non si stava nemmeno a casa dal lavoro. Adesso si parla di isolamento. Ma per favore.
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
Se scrivo è perché non sto esagerando, e comunque una probabile polmonite è sempre meglio non sottovalutarla
Lisa Magetti 3 mesi fa su fb
e si pensava che erano gia pronti. ecco perche non ci sono casi perche non ce neanche il test.
Enea Fuego Fuoco 3 mesi fa su fb
Lisa Magetti ma perché si scrive senza leggere? 🤦🏻‍♂️
Iolanda Baptista 3 mesi fa su fb
👍🏽👍🏽
Luca Iron 3 mesi fa su fb
Lisa Magetti ma perché scrive senza saper scrivere?
Lisa Magetti 3 mesi fa su fb
Enea Fuego Fuoco ho visto in tele
Cristina Lenazzi 3 mesi fa su fb
Nn è vero... Il test lo si manda a Ginevra, da domani si potrà farlo qui.... Leggere o aver guardato la conferenza stampa no?
Lisa Magetti 3 mesi fa su fb
Cristina Lenazzi appunto devono mandar via. scusa con quello che si é visto in cina come minimo dovevano gia essere pronti.
Maria Conte Marrazzo 3 mesi fa su fb
I test fino ad ora erano mandati a Ginevra
Lisa Magetti 3 mesi fa su fb
Luca Iron esatto la scema deve star zitta.
Nadia Conte 3 mesi fa su fb
Mirko Ticali
Mirko Ticali 3 mesi fa su fb
Nadia Conte hoo visto oraa✌
Nadia Conte 3 mesi fa su fb
DanyLiam Conte
DanyLiam Conte 3 mesi fa su fb
Nadia Conte visto visto 😏
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MASSAGNO
1 ora
I cari anziani? Li si incontra tra i fiori per combattere il Covid
Così ha pensato la casa Girasole, che ha creato anche un apposito gazebo per chi volesse restare al coperto
LUGANO
4 ore
Sacerdote indagato, Lazzeri: «Appena ho saputo ho denunciato»
Il presbitero 50enne è in arresto con l'accusa di atti sessuali con persone incapaci di discernimento
BELLINZONA
4 ore
«Uno spettacolo desolante»
La sezione di Bellinzona della Lega critica le riposte ricevute dal Municipio: «Non ammetterà mai le sue colpe».
CANTONE
9 ore
Due nuovi casi di contagio in Ticino
Rimane invariato il numero dei decessi: non se ne registrano da una settimana.
CANTONE
11 ore
Coronavirus: ospedali confrontati a perdite milionarie
L'EOC lamenta ammanchi per 60-70 milioni di franchi. Moncucco: «Speriamo di trovare un buon accordo col Cantone».
LUGANO
1 gior
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
1 gior
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
1 gior
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
1 gior
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile