tipress
I semafori di via Comacini a Chiasso
CHIASSO
20.02.20 - 10:540
Aggiornamento : 11:14

I semafori in via Comacini sotto la lente

Il Comune ha rilevato delle disfunzioni ma non ritiene necessario sostituirli. Quindi prende tempo

CHIASSO - I semafori della discordia in via Maestri Comacini sono da tenere sotto osservazione. Il Municipio di Chiasso si è chinato sulla questione, dopo che un articolo di tio.ch/20minuti aveva fatto scattare un'interpellanza di Stefano Tonini (Lega).  

Ora, rispondendo alle sollecitazioni del consigliere comunale, l'esecutivo ha reso noti i risultati di un sopralluogo effettuato sugli apparecchi (vedi allegato). In effetti, qualcosa non funziona come dovrebbe. «Sono state rilevate due disfunzioni puntuali nei sistemi di annuncio e disannuncio dei bus in arrivo dalla dogana» e anche «nella termocamera di rilevamento dei veicoli in uscita dai distributori di benzina». 

Problemi tecnici risolvibili. Del resto «esulano dal meccanismo dei semafori, che funzionano correttamente». Più difficile cambiare - come chiedevano alcuni esercenti - l'intera viabilità della zona. «Non si rileva alcuna necessità di procedere ad adeguamenti della segnaletica» taglia corto il Municipio. 

Il rapporto indica delle possibili modifiche viarie «ma non sono esenti da controindicazioni». Se si dovesse privilegiare il traffico su una delle direttrici «le altre ne risentirebbero». Insomma la coperta è corta. E il Comune prende tempo per pensarci su. «Siamo orientati a monitorare ulteriormente il funzionamento dei semafori» almeno fino alla chiusura di via Motta: nel cantiere davanti alla stazione FFS i lavori, iniziati ad agosto, continueranno fino al 2022 e prevedono uno stop completo del traffico. «Prima di ipotizzare cambiamenti del piano del traffico - scrive il Municipio - aspettiamo che questo sia attuato del tutto». 

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
L'imposta... te la raccomando
Una lettrice critica modi e tempo dell'invio dell'imposta di culto per raccomandata: «Trovo sia da irresponsabili»
CANTONE
2 ore
Pronto soccorso quasi deserto a causa del coronavirus
L'appello lanciato oltre San Gottardo. Ma anche in Ticino l'affluenza è bassa: c'è chi arriva appena in condizioni serie
CANTONE
10 ore
«Così il Covid-19 farà rinascere il turismo»
L'iniziativa di Elia Frapolli, ex direttore di Ticino Turismo: «Quello che sta accadendo può essere un'opportunità»
CANTONE / URI
12 ore
«Gli over 65 superano il Gottardo e fanno spese da noi»
Pur di aggirare il divieto alcuni sarebbero disposti a mettersi in macchina e percorrere molti chilometri
CANTONE
13 ore
«Puntiamo a riaprire i cantieri il 20 aprile»
Il direttore della SSIC: «Non sarà la normalità di prima, bisognerà cambiare modo di lavorare»
FOTO
LOSONE
13 ore
Anziano cade e si ferisce, interviene la Rega
L'uomo sarebbe scivolato e avrebbe preso un colpa alla testa
CANTONE
14 ore
Covid-19: io sto a casa, ma gli altri?
Alla vigilia di un weekend pasquale soleggiato non sarebbe stato il caso di insistere, inasprendo divieti e sanzioni?
URI / CANTONE
16 ore
Posto di blocco a Göschenen per Pasqua
Le polizie di Ticino e Uri uniscono le forze per impedire l'esodo verso il Sud delle Alpi.
CANTONE
17 ore
Le banche hanno aperto i rubinetti
Erogati crediti per 774 milioni solo in Ticino. L'Abt: «Misure importanti»
CANTONE / ZURIGO
19 ore
«Solo un divieto fermerà l'esodo pasquale verso il Ticino»
Per l'esperto tuttavia il proibizionismo può avere ripercussioni psicologiche: «Meglio una corretta informazione»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile