Archivio Tipress
LUGANO
31.01.20 - 07:410

Multe alle auto straniere: in quanti non pagano?

Albertini e Beretta Piccoli interrogano l'Esecutivo comunale

LUGANO - Le multe inflitte ad auto con targa straniera vengono sempre pagate? È quanto chiedono, in sostanza, i consiglieri comunali Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli in un'interrogazione indirizzata al Municipio di Lugano.

«L'Italia - si legge nell'atto consiliare - sta facendo una campagna a tappeto per recuperare i crediti scoperti» dovuti alle multe comminate agli automobilisti elvetici. Un problema con cui potrebbe avere a che fare anche la Città di Lugano, che «essendo città turistica e di passaggio è confrontata con una sempre maggiore presenza di veicoli con targhe estere».

I firmatari dell'interrogazione chiedono quindi quante contravvenzioni sono state fatte, nel 2019, a vetture straniere. E a quanto ammonta la cifra totale.

E in caso che ci siano dei crediti scoperti, di che importo complessivo si tratta? «Il Municipio di Lugano si affida a una società per il recupero di crediti?»

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bayron 8 mesi fa su tio
80%
sedelin 8 mesi fa su tio
COME SUSCITARE CAMPANILISMI E FOBIE DEI "BADIN" :- albertini e beretta piccoli da NON votare alle prossime elezioni comunali!
Bayron 8 mesi fa su tio
@sedelin Ecco il solito commento ignorante. Nell’articolo si parla di auto con targhe straniere in generale e non italiane e tanto meno di frontalieri.
sedelin 8 mesi fa su tio
@Bayron leggi bene TUTTO l'articolo prima di dare il tuo ad altri!
anndo76 8 mesi fa su tio
@Bayron be' non discuto, ma se hai letto il post di ieri a causa del tamponamento di 3 vetture fatto dal cervello minimo di gobbi resteresti esterefatto....un uomo piccolo in ogni senso senza rispetto del prossimo ( se non ticinese come lui )
Bayron 8 mesi fa su tio
@anndo76 Ho letto e su questo ti do ragione. E personalmente ho sempre criticato Gobbi e di fatto non l’ho più votato.
Bayron 8 mesi fa su tio
@sedelin Il fatto è che l’ho letto bene al contrario di te. Ma va bene così...
vigilante 8 mesi fa su tio
Beh, sono sempre meno delel multe non pagate prese da svizzeri in Italia... ma pian pianino stanno arrivando, si sono attrezzati per la riscossione "finalmente"... occhio!
Tarok 8 mesi fa su tio
@vigilante su quale base scientifica esprimi il tuo equilibrato pensiero?
Mattiatr 8 mesi fa su tio
@vigilante Non è detto, su 70'000 frontalieri immagino che almeno 30-40'000 siano a siano solo a Lugano. Considerando che lavorano 5 giorni a settimana fanno 150-200'000 passaggi al giorno, 350'000 totali sulla somma totale dei frontalieri. In considerazione del fatto che 1) per ottenere lo stesso numero di passaggi settimanali il Ticino intero dovrebbe andare una volta alla settimana in Italia, compresi i bambini. Ne consegue che a parità di qualità di guida e di rispetto della circolazione stradale è statisticamente più probabile che le infrazioni in Ticino da parte di italiani siano maggiori rispetto al contrario (ovviamente si parla sempre di errori visto che al giorno d'oggi con nulla sei già multabile). Fatto sta che più passaggi vuol dire più multe.
sedelin 8 mesi fa su tio
@Mattiatr se é lecito saperlo, che lavoro fai?
Mattiatr 8 mesi fa su tio
@sedelin Disegno e progetto edifici, quindi nulla che concerne polizia, politica o altro. Quindi le mie sono supposizioni basate su dati pubblici considerando la similitudine culturale fra le regioni.
sedelin 8 mesi fa su tio
@Mattiatr grazie! :-)
anndo76 8 mesi fa su tio
@Tarok dai dati pubblici ( se vuoi te li giro i link postati anche da tio ) dove sono i milioni che i ticinesi e svizzeri devono all'Italia per mancati pagamenti di autostrade e multe..informarsi prima di fare i fenomeni e ( finti ) perfetti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
COMANO
2 ore
Caffè "scorretto" Covid
La gerente dell'esercizio pubblico critica i silenzi dell'azienda: «Un cliente aveva il Covid e l'ho saputo da altri»
LUGANO / BELLINZONA
5 ore
Covid, quarantena di classe al Liceo 1 e alla Commercio di Bellinzona
Diversi allievi contagiati dal virus. Seguiranno le lezioni da casa
BIOGGIO
6 ore
Chiude la TE Connectivity: in 106 perdono il posto
L'azienda chiuderà lo stabilimento produttivo sul piano del Vedeggio a causa delle difficoltà attuali del mercato
CANTONE
6 ore
In treno senza mascherina? Poche multe
Le Ffs vigilano sul rispetto delle regole in treno. Ma «la maggioranza dei passeggeri si comporta bene» assicurano
CANTONE
12 ore
«Scegliamo con chi avere contatti stretti»
Oggi nel nostro cantone sono stati segnalati altri 255 casi. Negli ospedali sono ricoverate 35 persone
CANTONE
12 ore
Ambrì-Losanna: processo rimandato a data da definire
Doveva tenersi domani, ma non avrà luogo. «La farsa continua», commenta la Gioventù Biancoblu
CANTONE
12 ore
Trafficanti di marijuana in manette
Si tratta di un 57enne e un 30enne. In uno stabile in Riviera sono stati trovati stupefacenti e una coltivazione indoor
CANTONE
14 ore
In Ticino raddoppiano i contagi, 255 in un giorno
Il bollettino del medico segna un aumento notevole. I dati aggiornati sulle ultime 24 ore
CONFINE
15 ore
A tutto gas sulla Pedemontana con un sacco di soldi in auto
La somma era destinata all'acquisto di sigarette di contrabbando in Svizzera. L'uomo è stato denunciato per riciclaggio
MENDRISIO
17 ore
A Mendrisio si cercano fuoriclasse dei videogiochi
Fog eSports Team, con sede in Via Penate è una grande novità a livello cantonale: «Qui ci sono le risorse per riuscire»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile