Keystone (archivio)
CANTONE
27.01.20 - 16:150
Aggiornamento : 20:25

Sei stato in Cina e non stai bene? «Non andare dal medico, chiamalo»

Arrivano le raccomandazioni del DSS che nel contempo rassicura la popolazione sul coronavirus: «Al momento non c'è da preoccuparsi»

BELLINZONA - Il coronavirus è ormai conosciuto a livello globale. La malattia ha infatti oltrepassato i confini cinesi e si è propagata (seppur in maniera molto minore) anche in Europa. È infatti di ieri la notizia dei primi tre casi confermati in Francia. E sempre ieri si è appreso di due possibili contagi a Zurigo. Anche se oggi l'ospedale Triemli - dove i due pazienti sono ricoverati in isolamento - ha rassicurato sulle loro condizioni precisando che il sospetto d'infezione è «molto debole».

«I ticinesi stiano tranquilli» - Al coronavirus si è naturalmente interessato anche il Dipartimento della Sanità e Socialità che intende in primo luogo tranquillizzare tutti i ticinesi. «Allo stato attuale la popolazione non ha alcun motivo di preoccupazione», precisa il DSS in una nota odierna, specificando che «tutti i casi al di fuori della Cina sono esportati e non vi sono finora casi di contagio fuori dai confini cinesi». Il Cantone però non è stato con le mani in mano ed è pronto a qualsiasi evenienza. Tanto che oggi si è tenuta una riunione tra specialisti al fine di discutere e concordare le azioni da intraprendere per identificare e prendere in carico eventuali casi sospetti. «L'evoluzione futura dell’epidemia è attualmente incerta. La situazione potrebbe esaurirsi nel giro di poche settimane o svilupparsi con un impatto globale».

Le raccomandazioni del DSS - Il coronavirus ha come sintomi classici febbre superiore ai 38 °C, tosse e difficoltà respiratorie. Possono essere presenti anche brividi, dolori muscolari, mal di testa. Ma cosa deve fare chi si è recato negli ultimi 14 giorni nel Paese asiatico e presenta questi sintomi? Lo precisa ancora il DSS: «I cittadini devono evitare di presentarsi spontaneamente nelle strutture sanitarie, ma devono rivolgersi esclusivamente per telefono al proprio medico di famiglia, al Servizio di guardia medica, alla Centrale di soccorso 144 o ai Pronti soccorsi del Cantone, segnalando i sintomi e il contatto con la Cina».

Il coronavirus e le vittime solo cinesi - L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha segnalato, a inizio 2020, un aumento di malattie respiratorie acute in Cina, Regione di Hubei, città di Wuhan. Gli esami effettuati hanno evidenziato un nuovo tipo Coronavirus simile a quello della SARS, rispettivamente MERS-V. Attualmente sono stati registrati 80 decessi, tutti avvenuti su territorio cinese. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Maurizio Pavesi 6 mesi fa su fb
E poi ti dicono che non è niente di preoccupante 😂😂😂
Instrutor Negao Suíça 6 mesi fa su fb
Matthias Guarisco 6 mesi fa su fb
E poi ti bruciano casa con dentro te, chiamare da numero sconosciuto e non dare l'indirizzo meglio 🤫🤫🤫🤫🤫
Anna Natolino 6 mesi fa su fb
Eduu Talaj
Dany Pellegrini 6 mesi fa su fb
Beh potrebbe venire il medico a casa, in fondo è il loro lavoro no?
Simona Mandozzi 6 mesi fa su fb
Dany Pellegrini l'articolo non discute sulle visite dei medici. Ma dice che se stai male di chiamarlo e non uscire. Leggere!!!!!!!
Lorenzo Nabbo Zanchi 6 mesi fa su fb
Matteo Costantino Andrea Merli
Alessandro Carini 6 mesi fa su fb
Arrivo subito! https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/3/3a/Paul_F%C3%BCrst%2C_Der_Doctor_Schnabel_von_Rom_%28coloured_version%29_2.jpg
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
La scuola ricomincia in aula, per tutti
Lo ha comunicato oggi il Governo ticinese: «È lo scenario che fa funzionare le scuole in maniera corretta»
BELLINZONA
3 ore
Due presunti islamisti a processo
Il dibattimento inizia oggi al Tribunale penale federale di Bellinzona. Gli imputati sono un 34enne e un 37enne
CANTONE
3 ore
Coronavirus in Ticino: nel weekend quattro casi e zero decessi
Nel nostro cantone il numero complessivo di persone risultate positive al virus sale a 3'453
CANTONE
3 ore
Disoccupati in (lieve) calo
A luglio trend positivo. Ma rispetto all'anno scorso c'è un peggioramento
SVIZZERA
5 ore
I genitori potranno portare i figli a scuola?
Dipende dalla scuola. Alcune lo vietano espressamente. Oggi il Ticino chiarirà la sua strategia
CANTONE
6 ore
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
7 ore
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
FOCUS
14 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
CANTONE
16 ore
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
18 ore
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile