Ti-Press (Samuel Golay)
+1
BELLINZONA
25.01.20 - 13:400

La Città dei mestieri è infine realtà

La struttura di Viale Stazione è stata inaugurata oggi. L'apertura ufficiale è attesa per lunedì

BELLINZONA - Dopo tanta attesa e alcune polemiche, la Città dei mestieri della Svizzera Italiana è pronta ad aprire i propri battenti. La struttura sita presso lo stabile ex Felix - al civico numero 25 di Viale Stazione a Bellinzona - è stata infatti inaugurata quest'oggi. «Sarà aperta al pubblico da lunedì con consulenze informative, uno spazio di documentazione multimediale e un’agenda d’incontri su temi legati alla formazione e lavoro». Alla giornata, iniziata alle 10.15, hanno partecipato varie personalità del mondo formativo ed economico ticinese oltre che a rappresentanti del "Réseau international des Cités des métiers" con sede a Parigi e della "Cité des métiers" di Ginevra. 

Taglio del nastro - Dopo alcune testimonianze di giovani e adulti che hanno portato la loro esperienza di vita, il programma è poi proseguito con degli approfondimenti sul tema “Visione 2030” della formazione professionale e del mondo del lavoro. Sul palco c'è stato quindi un dinamico confronto d’idee tra il direttore del DECS Manuele Bertoli, il presidente del Comitato Guida Nicola Pini e il Sindaco di Bellinzona Mario Branda. Poi un po' prima di mezzogiorno (in leggero anticipo sul programma) ecco il momento tanto atteso con il taglio del nastro e la possibilità di visitare la struttura.

Cos'è la Città dei mestieri - Alla Città dei mestieri, gestita e coordinata dalla Divisione della formazione professionale (DFP) in collaborazione con diversi settori e uffici dell’amministrazione cantonale e con le organizzazioni del mondo del lavoro, saranno riuniti diversi servizi inerenti all’orientamento, alla formazione professionale e al lavoro. «È in pratica un portale d’accesso», ci spiegava l'anno scorso il Capo Ufficio della formazione continua e dell’innovazione Furio Bednarz. «Ha una dimensione virtuale e fisica e fornisce degli strumenti alla persona per meglio confrontarsi con i molti servizi che il Cantone offre».

Aperture - Questo nuovo spazio d'incontro sarà aperto ogni pomeriggio dal lunedì al venerdì (il giovedì dalle 14.00 alle 20.00, gli altri giorni dalle 12.00 alle 18.00) e il sabato mattina (9.00-12.00). Gli interessati avranno libero accesso alla struttura senza necessità di appuntamento. «Questo proprio per facilitarne la fruibilità e diventare un servizio pubblico per i cittadini ma anche per le aziende». 

Ti-Press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tarok 1 anno fa su tio
ne sentivamo la mancanza
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 min
«Ci stiamo lamentando di un Paese che ci ha dato due vaccini efficaci»
Svizzera lenta e debole? La strategia rossocrociata analizzata da Alessandro Diana, infettivologo e vaccinologo.
LUGANO
51 min
«Denunciate chi avvelena i cani»
L'invito è del Municipio e del sindaco Borradori ai suoi cittadini. Anche ai 151 che hanno firmato la raccomandata
LUGANO
1 ora
Aeroporto, il Municipio ha scelto con chi prendere il volo
Licenziato il messaggio per l'autorizzazione a intavolare trattative con Amici dell'aeroporto e Marending-Artioli
CANTONE
2 ore
Un vero flop l’idea dei ristoranti trasformati in mense
Massimo Suter, presidente di GastroTicino: «In Ticino manca la massa critica»
CANTONE
3 ore
Si cerca Miguel Rozalen Jover
Residente a Chiasso, ha fatto perdere le sue tracce dal 10 di febbraio.
FOTO
BELLINZONA
4 ore
Luce verde al semi-svincolo di Via Tatti
Il Consiglio di Stato ha comunicato la crescita in giudicato della parte cantonale del progetto.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
I ticinesi si fanno scartare
L'idoneità al servizio è del 68,5%. Tra i cantoni, il Ticino viene dopo solo Vallese, Neuchâtel e Glarona
CANTONE
7 ore
I nuovi positivi sono 50, ma c'è una vittima
Viene segnalata una nuova classe in quarantena, per la precisione presso la Scuola media di Viganello.
VIDEO
CANTONE
7 ore
La sfida dei musei: «La gente ha bisogno di cultura»
Coi recenti allentamenti delle restrizioni, i musei hanno riaperto i battenti. È ripartita anche la Da Vinci Experience
CANTONE
11 ore
A caccia di clienti del sesso in Ticino
Qui i locali erotici sono chiusi. Altrove c'è chi può restare aperto. Il direttore dell'Oceano: «Una totale incoerenza»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile