TiPress - foto d'archivio
LOCARNO
21.01.20 - 18:140

Monte Brè, all'incontro di stasera il Municipio non ci sarà

«La partecipazione sarebbe inopportuna e prematura», ha scritto l'Esecutivo in una nota stampa

LOCARNO - Questa sera si terrà una serata aperta al pubblico organizzata dai promotori del progetto di un complesso turistico e alberghiero nella zona montana di Locarno. Ma il Municipio non ci sarà. «L’Esecutivo ha ritenuto inopportuna la propria partecipazione a tale incontro», si legge in una presa di posizione.

Il Municipio si augura che l'incontro di stasera «consenta un sano confronto» e che i promotori «presentino i contenuti del progetto, rispondendo in maniera diretta agli interrogativi sorti tra la popolazione e facendo debita chiarezza in merito a un tema che negli ultimi mesi ha suscitato riflessioni e preoccupazioni, accendendo un vivo dibattito sul futuro della zona montana».

Ma considerati gli approfondimenti tecnici in corso di natura generale che interessano i quartieri cittadini di Monte Bré e Cardada (attualmente protetti da una zona di pianificazione per i prossimi 5 anni), l'Esecutivo cittadino «ritiene prematuro esprimere alcun parere su un progetto singolo». Inoltre, si intende «evitare interferenze» consentendo alla popolazione la formazione della libera opinione.

Il Municipio conclude precisando che «il fatto di non presentarsi alla serata non significa che l’Esecutivo non sia preoccupato e interessato allo sviluppo del tema. Significa invece che, al momento attuale, l’Autorità preferisce concentrarsi sui delicati aspetti tecnici e giuridici che garantiranno le migliori possibilità di sviluppo e di tutela di una parte importante della Città di Locarno». Un incontro con la popolazione è rimandato a «quando saranno terminati gli attuali approfondimenti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
10 ore
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
14 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
16 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
17 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
18 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
22 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
23 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
1 gior
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
1 gior
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
1 gior
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile