tipress
La residenza Al Riale a Gordola
CANTONE
17.01.20 - 07:040
Aggiornamento : 11:35

Le cento case che nessuno vuole

Da Chiasso ad Airolo, gli alloggi popolari non mancano. Ma molti rimangono vuoti. Il caso di una residenza di Gordola

GORDOLA - Un migliaio di appartamenti. In pratica una piccola città a prezzi low cost. La mappa delle case a pigione moderata, in Ticino, è più folta di quanto ci si aspetti. Il problema «è trovare chi voglia abitarci» dice il padrone di casa. 

Il colosso low cost - La società Alloggi Ticino è il principale ente senza fini di lucro attivo nel settore. Possiede qualcosa come 1221 appartamenti, da Chiasso ad Airolo. E circa l'8 per cento sono vuoti. «Parliamo di un centinaio di alloggi a prezzi calmierati» spiega la direttrice Susanna Ziliotto. Il tasso di sfitto è doppio rispetto alla (già alta) media ticinese. 

Modelli diversi - Il dato fa pensare, a un mese dalla votazione federale sulle pigioni moderate del prossimo 9 febbraio. Se il modello (virtuoso) delle cooperative d'abitazione è ancora una rarità in Ticino – ne abbiamo parlato nei giorni scorsi – le case popolari non sembrano mancare. «Il nostro parco-immobili è rinnovato e ammodernato di continuo» precisa Ziliotto. «Non dovendo fare profitti, reinvestiamo tutto il ricavato nel servizio». 

La mappa - In testa alla classifica c'è il Mendrisiotto, con 358 appartamenti. In fondo Bellinzona e Valli (222). Nel Luganese spicca l'offerta sussidiata per universitari (59 camere su 315 alloggi), mentre nel Locarnese su 326 appartamenti 44 sono destinati ad anziani. Alloggi Ticino è detenuta al 73 per cento da Cantone e Confederazione, e si rivolge «a beneficiari a basso reddito» sotto i 50mila franchi netti annui. 

Troppo esigenti? - Gli affitti variano – in base a posizione e dimensioni – e partono da 500 franchi al mese. Eppure per accaparrarseli non c'è la fila. «Per assegnare un alloggio impieghiamo da uno a sei mesi. Alcuni sono vuoti da anni» spiega la direttrice. I candidati scarseggiano? O sono troppo esigenti? «Al momento sul mercato c'è molta offerta e poca richiesta» osserva Ziliotto.

Il caso di Gordola - I motivi – sembrerebbe – non hanno per forza a che fare con la qualità degli stabili. «Certo, non parliamo di appartamenti nuovissimi, ma sono tutti in ottime condizioni». A Gordola su 44 appartamenti per anziani, in una residenza realizzata nel 2017, almeno la metà sono ancora vuoti. Inaugurata dall'allora consigliere di Stato Paolo Beltraminelli, la struttura è  un modello di accessibilità, con anche un custode sociale.  

«Fatevi avanti» - Più che l'età degli immobili, dunque, il problema sembra essere la posizione. «Nelle zone urbane e centrali affittare è molto più facile» sottolinea Ziliotto, che approfitta per fare un appello. «I requisiti per accedere ai nostri immobili non sono così stringenti. Se c'è davvero tanta gente interessata a pigioni più basse, in Ticino, si facciano avanti». 

tipress
Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 sec
I media di fronte alla novità del coronavirus
L'esperto: «È stato fatto un buon lavoro, senza allarmismo ma nemmeno banalizzazione»
FOTO
CANTONE
8 sec
Un anno di pandemia
Il 25 febbraio 2020 venne segnalato il primo caso di coronavirus in Ticino (e in Svizzera).
CANTONE
8 ore
In Ticino è come se fosse morto un piccolo paese
Il Covid ha creato un "buco" nelle statistiche demografiche: 857 decessi in più in un anno.
CANTONE
10 ore
«Aprire le terrazze? Creerebbe tensioni»
Massimo Suter deluso dalla decisione del Consiglio Federale. E anche dalla prospettiva di una riapertura "a metà"
CANTONE
12 ore
«Non vogliamo una Pasqua come quella del 2020»
Norman Gobbi, presidente del Consiglio di Stato ticinese, ospite di Piazza Ticino. Guarda il video.
CANTONE
14 ore
Decreto d'abbandono nei confronti di don Chiappini
Si chiude così l'indagine attorno alla vicenda della donna che viveva nell'abitazione del prete luganese
CANTONE
16 ore
Lotta alla pandemia, i deputati ticinesi appoggiano il Consiglio di Stato
Si è tenuta oggi la consueta riunione fra la Deputazione ticinese alle Camere e il Governo cantonale.
CANTONE
19 ore
In Ticino 2 morti e 58 positivi
Sono 4 i nuovi ricoveri e 5 i dimessi. Il tasso di riproduzione Rt è salito a 0.90
CANTONE
20 ore
A 4 mesi dal lancio è ancora quasi impossibile comprare una Play 5 senza pagarci la cresta
Ovvero circa il doppio di quello che dovrebbe costare. E sul web la speculazione è un giro globale da milioni
LUGANO
1 gior
Sapessi come è bello laurearsi ... e discutere on line la tesi
La discussione della tesi online velocizza il processo di laurea. I cambiamenti di tale traguardo durante la pandemia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile