Keystone - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
13.01.20 - 16:570

La legge della caccia servirebbe contro il lupo

L'Associazione per un territorio senza grandi predatori contesta le firme raccolte per il referendum

SANT’ANTONINO - «Il referendum contro le modifiche della legge federale sulla caccia è un’azione sconsiderata». È chiara e semplice la presa di posizione dell’Associazione per un territorio senza grandi predatori e l’Unione contadini ticinesi. Il referendum, lanciato l'8 ottobre, ha riscontrato un grande favore: 65'000 firme certificate dai comuni sono state consegnate oggi alla Cancelleria federale. I promotori avevano tempo fino al 16 gennaio per raccogliere le 50'000 sottoscrizioni necessarie.

La revisione della legge si scontra con una vasta opposizione: Pro Natura, WWF, BirdLife, Gruppo Lupo Svizzera e zooschweiz. «Con la nuova revisione di legge, specie animali protette potrebbero essere abbattute preventivamente, finendo sulla lista delle specie regolabili». Ma per l’Associazione per un territorio senza grandi predatori  «le modifiche di legge approvate dal Parlamento includono molti aspetti che migliorano notevolmente la protezione dell’ambiente e la gestione della caccia in generale».

In particolare, «in Svizzera la popolazione del lupo è aumentata in vent’anni da 1-2 esemplari a oltre 50». Ma «le misure di protezione che si possono adottare sono insufficienti e hanno conseguenze negative sul benessere degli animali», influendo «sul già scarso reddito degli allevatori e sulla qualità di vita dei pastori», costretti a «chiudere parecchie aziende agricole». Per l'associazione i contadini, la colpa è proprio «dell’assoluta protezione di cui gode il lupo da diversi decenni». Il lupo «non percepisce più l’uomo come una minaccia per la propria sopravvivenza e si avvicina alle abitazioni, preda anche di giorno, osa entrare nelle stalle e in futuro potrà diventare un pericolo anche per altri animali domestici e per l’uomo stesso».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
@ centaurooooo Non vedo il tuo Post che mi hai scritto ieri sera. Si le conosco bene; c'era una che tutte le notti veniva da me saliva sull'auto, a volte graffiando il cofano, e aveva la maledetta abitudine di morsicarmi l'antenna dell'auto ( i cavi li ha fatti al mio vicino) l'ho tenuta d'occhio e ho notato che veniva vrso le 02 / 03. Una notte l'ho aspettata e adesso non viene più. Ora chiudo e penso a tutti quei bipedi che soffrono nella mia famiglia e a certi quadrupedi lascio che siate voi a difenderli ;-)) Ho altre priorità per almeno 5/6 mesi ;-)) Ciaoo
Tato50 1 anno fa su tio
Viaggio in treno viaggio sereno. Sopra però, non sotto-;))))
marco17 1 anno fa su tio
Le affermazioni di Mattei & Co sono delle grandi cavolate. Il diritto di referendum è garantito dalla Costituzione. Il popolo svizzero voterà e si vedrà da che parte si schiera la maggioranza.
miba 1 anno fa su tio
@marco17 Concordo con quanto hai scritto. Germano Mattei, alias un nome ed una garanzia di paciughi e pagliacciate da circo....
Tato50 1 anno fa su tio
@marco17 Adesso che in Leventina c'è il "lupo ibrido" chissà che festa faranno i Verdi -;)))
Liberopensiero 1 anno fa su tio
Per quanto ne so io il Grande Predatore è l’uomo non il lupo....
Tato50 1 anno fa su tio
@Liberopensiero Potrei essere amico del lupo se uccidesse una pecora e se la mangia. Non mi va che ne sgozza 20 per il semplice piacere del gusto del sangue. Anche le pecore hanno un'anima e pure certi asini!
Liberopensiero 1 anno fa su tio
@Tato50 Grazie all’etologo per la bella lezione sul comportamento animale.
centauro 1 anno fa su tio
@Tato50 Anche le faine uccidono le galline solo per succhiare un po' di sangue, dichiariamo guerra alle faine?
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Tato50 E a contrario dell'anima del lupo, quella delle pecore viene impiattata.
Tato50 1 anno fa su tio
@Liberopensiero Il Criscione dei monti !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
10 ore
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
14 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
15 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
17 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
18 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
22 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
22 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
1 gior
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
1 gior
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
1 gior
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile