tipress
CONFINE
16.12.19 - 10:080
Aggiornamento : 11:41

A Milano è caccia alle targhe svizzere

Nel capoluogo lombardo è boom di multe ad auto elvetiche. Ma molti non pagano

MILANO - Divieti di sosta, limiti di velocità, corsie riservate e zone a traffico limitato. Gli svizzeri in trasferta a Milano non rispettano le regole? Così sembrerebbe, a guardare i dati pubblicati nei giorni scorsi dal Comune del capoluogo lombardo, sulle sanzioni ad automobilisti stranieri. I rossocrociati sono i più multati di tutti. 

I numeri fanno paura, anche al netto delle targhe svizzere "finte", ossia intestate in realtà ad automobilisti italiani residenti oltre confine - su cui di recente è scattato  un giro di vite con il decreto-Salvini. Gli ultimi dati, pubblicati da La Repubblica, non fanno comunque distinzioni sulla nazionalità o la residenza effettiva degli automobilisti. 

Fatto sta che, sotto la Madonnina, nel 2018 la maggior parte delle auto straniere multate aveva targa elvetica: le sanzioni sono state 26.377, una cifra "monstre" che vale un quinto del totale.

Sono oltre il doppio delle auto tedesche (12.357), seconde nella classifica. Seguono le targhe francesi (9580) a chiudere il podio. In totale le notifiche sono state 116.654, ma solo una parte - il 46 per cento - sono state pagate dagli automobilisti, per un totale di 5,4 milioni di euro. La maggior parte delle multe è scattata per il mancato rispetto, da parte del veicolo con targa straniera, delle Ztl e delle corsie riservate. Seguono i casi di superamento dei limiti di velocità e i divieti di sosta. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MUZZANO
12 min
A fuoco il tetto di una casetta
L'incendio è divampato attorno alle 22.45 di domenica sera. I pompieri hanno spento le fiamme e messo in sicurezza l'abitazione
RIVERA
1 ora
L'uomo che parla con i fiori da 40 anni colora il Ticino
La maggior parte dei fiori che vedete nei negozi passano dalle mani di Enrico Pelozzi. L'importatore racconta come si vince la concorrenza estera
LOCARNO
1 ora
Ancora allarme graffiti: ecco cosa sta succedendo
Per le vie cittadine con il municipale Niccolò Salvioni. Ma il termine “writer” non fa sempre rima con illegalità. Parla Big Tato, lo specialista
LUGANO 
11 ore
«Costretti ad usare l’auto per gettare i rifiuti»
In un comparto abitato da molti anziani sono spariti i cassonetti e gli interrati son lontani. Il Dicastero: «Distanza di percorrenza nella normalità»
LUGANO
12 ore
Le ruspe minacciano (ancora) due ville storiche
A Lugano due edifici centenari stanno per essere demoliti. E sui social è polemica
VIDEO
STABIO
15 ore
Ecco dove nasce la magia della “Bottega del Mario”
Ha portato agli onori la salumeria ticinese, vincendo il prestigioso Best of Swiss Gastro nel 2019. Un curioso ristorante a Zurigo
VIDEO
LUGANO
16 ore
Bambini entusiasti per la prima di Dolittle
Grande folla al Cinestar per l'anteprima organizzata da Tio/20 minuti del film di Stephen Gaghan
CANTONE
20 ore
È morta Tiziana Soudani
Produttrice cinematografica, è deceduta nella notte dopo una lunga malattia
FOTO E VIDEO
LUGANO
23 ore
I pescatori potevano averlo sulla coscienza
Salvato per un pelo dai soccorritori della Spab. L'associazione: «Troppi casi, occorre sensibilizzazione»
PONTE TRESA
1 gior
Scontro al passaggio a livello: traffico in tilt
Un tamponamento è avvenuto questa sera sulla cantonale verso Ponte Tresa, presso i binari dell'FLP
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile