tio/20minuti/DG
LUGANO
11.12.19 - 14:400
Aggiornamento : 15:03

I bambini davanti a un quadro di Van Gogh. Le loro reazioni

Stupore e incredulità dei più piccoli di fronte alla mostra virtuale che ha già registrato 10.000 visitatori. Le risposte più divertenti dei bimbi

LUGANO - Trasmettere l'anima del pittore attraverso una presentazione innovativa dei suoi dipinti. Una sfida questa, se si pensa alla complessità dell'artista, che sembra essere stata portata a casa con successo viste le oltre 10’000 presenze alla mostra multimediale “Van Gogh Alive – The Experience”, inaugurata presso il Centro Esposizioni di Lugano lo scorso 14 novembre (e visitabile fino al 19 di gennaio 2020).

Numeri da record, questi, raggiunti anche grazie al passaparola entusiasta. La mostra, d'altra parte, sembra proprio essere in grado di catturare l'attenzione di grandi e piccini, come dimostra la visita di più di 2'000 alunni di tutte le età delle scuole cantonali. Ad attirare i più piccoli, alcuni dei quali intercettati e intervistati proprio durante l'evento, sono ovviamente gli aspetti peculiari del noto pittore: i suoi colori, il suoi girasoli e, ovviamente, la sua follia (guarda il video).

Sono proprio la vita, le figure e i paesaggi dell'artista ad essere protagonisti assoluti di questa rappresentazione multimediale immersiva, dedicata al grande pittore olandese che, con il suo stile unico ed inconfondibile, ha gettato le basi dell’arte moderna.

La mostra

Sincronizzate con una potente e suggestiva colonna sonora, più di 3.000 immagini ad altissima definizione incantano i visitatori immergendoli completamente nei colori vibranti e nei dettagli intensi che caratterizzano lo stile di Van Gogh, il tutto magistralmente accompagnato da una colonna sonora suggestiva e da profumi avvolgenti.

Maggiori informazioni su www.vangoghlugano.ch

tio/20minuti/DG
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
2 ore
Il bicchiere del Rabadan e presunti rischi di contagio
Il consigliere comunale UDC Tuto Rossi interpella il Municipio e chiede se non sia il caso di sospendere l'esperimento, rimandandolo all'anno prossimo
LUGANO
2 ore
«Ecco perché così tanti imprenditori italiani scappano in Ticino»
La denuncia di Luciano Dissegna, ex dirigente dell’Agenzia delle entrate: «Il fisco ci sta uccidendo». Ettore Serafini, co fondatore di AgiReagire: «Non ci fosse stata la Svizzera…»
LUGANO
13 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
13 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
15 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
17 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
18 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
20 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile