BREAKING NEWS
Il Tribunale federale approva la tassa di collegamento
foto lettore/Ti Press
BREGGIA
05.12.19 - 16:020
Aggiornamento : 16:43

Dopo 20 giorni l'acqua torna potabile

A Cabbio e Muggio l'acqua è rimasta troppo torbida per settimane. Ma in attesa del rinnovamento degli impianti il Comune ha le mani legate

BREGGIA - Era il 15 novembre quando a causa di un elevato livello di torbidità il Comune di Breggia aveva dichiarato la non potabilità dell'acqua a Cabbio e Muggio paese (escluse quindi le frazioni di Scudellate e Roncapiano). Per poter tornare a berla o a utilizzarla per l'igiene orale, si è dovuto attendere ben 20 giorni.

Comanda la natura - Una situazione che certamente ha creato qualche disagio alla popolazione, ma per la quale il Comune ha le mani legate. Metterci una pezza è difficile «Le Valle di Muggio si trova in una zona carsica», puntualizza Flaviano Cereghetti, responsabile dell'Azienda acqua potabile. «Quando ci sono forti temporali come quelli che ci sono stati nel mese di novembre l'acqua che si trova nel sottosuolo si riempie di impurità e esce dai parametri fissati dal Cantone». In altre parole, la qualità dell'acqua della valle non è mutata nel tempo. Ad essere cambiata è la legge, divenuta più restrittiva.

Tra il vecchio e il nuovo - Per ovviare al problema, Comune e Cantone stanno portando avanti un progetto per il rinnovamento degli impianti per l'approvvigionamento idrico. «Tutte le sorgenti della valle - spiega Cereghetti - verranno dismesse. Tutte tranne due, situate nella laterale Valle della Crotta e che andranno ad alimentare tutta la Valle di Muggio, sponda destra compresa». Ma durante la loro realizzazione bisognerà ancora far capo alle vecchie sorgenti. E mettere in conto la possibilità di non potabilità dell'acqua. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
15 min
Il Tribunale federale approva la tassa di collegamento
Il Tf dà avviso ad alcuni avvocati che le opposizioni contro l'imposta per i generatori di traffico sono state respinte
GINEVRA
1 ora
Ticino, è ancora lunga: «Picco tra tre settimane? Plausibile»
«C'era la macchina del tempo...», ha ammonito il direttore vicario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
BALERNA / NOVAZZANO
3 ore
Asilanti ammassati: «Era un momento informativo»
Distanza sociale e divieto di assembramento non rispettati al centro asilanti in zona Pasture.
CANTONE
3 ore
«Col Covid-19 siamo tutti più fragili»
A tu per tu con Lorenza Bernasconi, membro del Consiglio di Amministrazione di Gruppo Sicurezza.
VIDEO
BELLINZONA
11 ore
Guerra al Covid-19: lacrime per l'Hallelujah
L'iniziativa è stata voluta da Eva Colella e Rosa Rigitano, due residenti: «Qui da settimane c'è un vuoto surreale»
LUGANO
13 ore
«Così sono guarito dal virus»
L'ex consigliere di Stato racconta la malattia, il ricovero a La Carità, e il ritorno - difficile - alla normalità
CANTONE
14 ore
Cattaneo: «I prestiti sono l'aspirina, ora il ricostituente»
Il consigliere nazionale: «La liquidità erogata dalle banche rinvia solo il problema»
LUGANO
16 ore
Ecopunti zeppi. «Colpa del coronavirus»
La chiusura degli ecocentri sarebbe la causa. E c'è chi si lamenta
SVIZZERA / CANTONE
18 ore
Niente alcoltest causa coronavirus (ma non in Ticino)
In alcuni cantoni le polizie rinunciano per paura dei contagi. Da noi, invece, adottate «misure igieniche accresciute».
CANTONE
19 ore
Ticino e Grigioni non vogliono più turisti
Le delegazioni dei governi cantonali si sono incontrate ieri. E lanciano un appello congiunto
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile