BREAKING NEWS
Coronavirus, in Ticino altri 104 casi e dodici decessi
tio.ch
CANTONE
05.12.19 - 10:190
Aggiornamento : 13:27

A Natale va di moda la Bir-Brulé

C’è ancora un po’ di diffidenza. Ma diversi birrifici della Svizzera italiana si stanno lanciando nel nuovo business. Tio/ 20 Minuti ne ha visitato uno a Cugnasco-Gerra

di Redazione
PM

CUGNASCO–GERRA – «Il pubblico è ancora un po’ diffidente. Ma poi una volta che qualcuno l’assaggia, se ne innamora». Parole di Richi Bozzini, giovane responsabile del birrificio Bozz di Cugnasco-Gerra. Lui è uno di quei produttori locali che ha deciso di cavalcare il nuovo trend natalizio che da qualche anno impazza nei mercatini. Quello della Bir-Brulé. «Funziona come per il Vin-Brulé. Solo che al posto del vino ci si mette la birra».

Un fenomeno che tira – Nella Svizzera italiana quello che fa Richi non è di certo un “unicum”. La Bir-Brulé tira. Perché è particolare e gustosa. Anche un po’ curiosa. E i vari birrifici ne approfittano, giustamente. «Però ognuno ha la sua ricetta», spiega il giovane imprenditore. Nel caso specifico è mamma Silvana a dettare le regole. E ci svela i suoi segreti davanti alle telecamere. «Zucchero, arance, cannella, mele, uvette – elenca la signora, con un sorriso radioso –. Poi si fa bollire la birra per una decina di minuti. Il risultato è ottimo».

Gradazione alcolica – Da buona mamma, Silvana pensa anche alla gradazione alcolica. «Che con la bollitura della birra viene portata praticamente al minimo. Insomma, è difficile che ci si ubriachi con la Bir-Brulé». Dettaglio curioso, infine. «Chi la acquista – dice Richi – preferisce solitamente togliere i pezzi di frutta dal bicchiere. Lo trovo strano perché in realtà in quella maniera è proprio squisita. Ma i gusti sono gusti e non li discuto».

In memoria del fratello – La famiglia Bozzini, che ha dedicato il birrificio al fratello di Richi, appassionato di birra artigianale morto qualche anno fa in seguito a una malattia, è presente a varie manifestazioni natalizie, e non. «Tra cui il mercato di Locarno e la Piazza Natalizia di Cugnasco-Gerra. Salute a tutti», conclude Richi.

tio.ch
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
I casi aumentano ancora, ma un po' meno
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 2'195. I morti complessivi legati al coronavirus sono 132
CANTONE
2 ore
Il Tribunale federale approva la tassa di collegamento
Il Tf dà avviso ad alcuni avvocati che le opposizioni contro l'imposta per i generatori di traffico sono state respinte
GINEVRA
3 ore
Ticino, è ancora lunga: «Picco tra tre settimane? Plausibile»
«C'era la macchina del tempo...», ha ammonito il direttore vicario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
BALERNA / NOVAZZANO
5 ore
Asilanti ammassati: «Era un momento informativo»
Distanza sociale e divieto di assembramento non rispettati al centro asilanti in zona Pasture.
CANTONE
5 ore
«Col Covid-19 siamo tutti più fragili»
A tu per tu con Lorenza Bernasconi, membro del Consiglio di Amministrazione di Gruppo Sicurezza.
VIDEO
BELLINZONA
13 ore
Guerra al Covid-19: lacrime per l'Hallelujah
L'iniziativa è stata voluta da Eva Colella e Rosa Rigitano, due residenti: «Qui da settimane c'è un vuoto surreale»
LUGANO
14 ore
«Così sono guarito dal virus»
L'ex consigliere di Stato racconta la malattia, il ricovero a La Carità, e il ritorno - difficile - alla normalità
CANTONE
16 ore
Cattaneo: «I prestiti sono l'aspirina, ora il ricostituente»
Il consigliere nazionale: «La liquidità erogata dalle banche rinvia solo il problema»
LUGANO
18 ore
Ecopunti zeppi. «Colpa del coronavirus»
La chiusura degli ecocentri sarebbe la causa. E c'è chi si lamenta
SVIZZERA / CANTONE
19 ore
Niente alcoltest causa coronavirus (ma non in Ticino)
In alcuni cantoni le polizie rinunciano per paura dei contagi. Da noi, invece, adottate «misure igieniche accresciute».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile