Tipress
La voragine lasciata dalla frana, vista dalla strada sottostante e dall'alto.
+10
LUGANO
16.11.19 - 08:000
Aggiornamento : 11:08

Cinque anni fa la frana che strappò due vite a Davesco

Erano da poco passate le 2.30 del mattino. La pioggia provocò il crollo di un muro di contenimento, che travolse una palazzina

DAVESCO-SORAGNO - Erano le primissime ore del mattino di domenica 16 novembre del 2014, esattamente cinque anni fa. Quella notte la pioggia batteva con intensità sul Ticino e lo faceva ormai da quasi due settimane, senza sosta. Erano da poco passate le 2.30 e quel maltempo - che solo una decina di giorni prima aveva strappato due vite a Bombinasco, nel Malcantone - colpì duramente a Davesco, sulla strada di Ponte di Valle, provocando altre due vittime.

Le forti precipitazioni causarono il cedimento di un muro di contenimento, che spinto dal fango travolse la palazzina di tre piani che si trovava al di sotto dello stesso. Pochi istanti ma sufficienti a spazzare via la vita di due donne di 34 e 38 anni.

Altre tre persone invece vennero estratte vive da quelle macerie. Una di esse era ferita in maniera grave, ma riuscì comunque a sopravvivere. Altri inquilini però si salvarono dalla tragedia. Qualcuno si era fermato più a lungo fuori casa. Qualcun altro era invece uscito su “richiesta” del proprio cane.

Cinque anni dopo, passando per quel tratto di strada risulta tuttora difficile non rivolgere lo sguardo a margine della carreggiata. Anche per chi quel pezzetto di strada lo percorre quotidianamente. È un marchio indelebile, lasciato da quel novembre maledetto nelle memorie di tutti i ticinesi.

Tipress
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
52 min
I docenti "silenziosi" finiscono in Procura
«Sapevano delle violenze, ma non hanno denunciato». La Pp Marisa Alfier vuole vederci chiaro
CANTONE
1 ora
«Le mascherine vanno indossate anche in ufficio»
Emergenza Covid, i rischi nascosti della trasmissione aerea. Christian Garzoni mette in guardia
GORDOLA
7 ore
Trovato in gravi condizioni il 34enne scomparso
L'uomo di cui si erano perse le tracce il 3 luglio era rimasto vittima di una caduta sui Monti di Metri.
CANTONE
9 ore
Scossa sismica nel Sopraceneri
L'epicentro è stato localizzato dal Servizio sismico svizzero presso la Cima dell'Uomo.
CANTONE
12 ore
Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori
È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.
CANTONE / URI
12 ore
Quaranta minuti di attesa al San Gottardo
Al portale nord della galleria si registravano quattro chilometri di coda questa mattina.
CANTONE
1 gior
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
1 gior
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
1 gior
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
1 gior
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile