foto tio/02min
Lo scontrino del test
LUGANO
13.11.19 - 06:070
Aggiornamento : 10:31

Come è facile ordinare sushi "di contrabbando" dall'Italia

Boom di ticinesi nei ristoranti oltre confine. E alcuni non disdegnano le consegne di pasti a domicilio: in barba alle regole doganali. Abbiamo fatto un test

LUGANO - Tutti pazzi per il sushi. Ma anche per il kebab, e l'intramontabile pizza: sono un flusso ininterrotto i ticinesi in trasferta nei ristoranti oltre confine, a Ponte Tresa o Ponte Chiasso, sempre strapieni. Ma negli ultimi tempi i clienti sono diventati più esigenti e pantofolai. Così, alcuni ristoratori si sono attrezzati per il “food delivery”. 

C'è solo un piccolo problema: non si può fare. Le regole doganali parlano chiaro. Le consegne di pasti a domicilio dall'Italia alla Svizzera «rientrerebbero nella categoria della cosiddetta merce commerciale» spiegano dalle Dogane. «Andrebbero quindi soggette a dichiarazioni d'importazione». Ma alle frontiere ticinesi non sono mai arrivate richieste simili, da parte di “corrieri” di pizza o sushi. 

Eppure c'è chi tenta la sortita, in barba ai controlli doganali. Abbiamo fatto un test, contattando una serie di ristoranti e pizzerie (13 in tutto) nella fascia di confine. Quattro effettuano consegne a domicilio, e di questi solo uno – una pizzeria di Ponte Chiasso – si fa dei problemi ad attraversare il confine. «In Svizzera? Non è possibile, ci dispiace». 

Altri tre ristoranti si dicono invece disponibili: in due casi anche la sera e nel weekend. Quando gli uffici doganali sono chiusi. «Facciamo consegne in Ticino, ma solo per importi superiori ai trenta franchi» spiega un ristoratore di Ponte Chiasso. Ordiniamo: 38 euro di sushi e sashimi. Tempo mezz'ora e il corriere si presenta all'indirizzo fornito, a Chiasso, con tanto di scontrino (e il prezzo indicato anche in franchi). Nessuna aggiunta per la trasferta. 

Il fenomeno non è del tutto nuovo. Già nel 2014 l'Afd aveva registrato un «flusso crescente» di fattorini delle pizze al confine tra Basilea e Baden-Würtenberg, intimando ai ristoratori di regolarizzarsi. In Ticino i “contrabbandieri” di pasti a domicilio sono più rari, ma «si tratta comunque di concorrenza sleale» secondo il direttore di GastroTicino Massimo Suter. «I ristoratori ticinesi devono sottostare a un'infinità di regole e sono già danneggiati dal turismo del sushi. Ora si vedono rubare i clienti a casa propria con metodi sleali». L'associazione invoca quindi «più controlli» sui furbetti. 

Commenti
 
Ul Cunili 3 sett fa su tio
Appunto in Svizzera non si può fare ma il sottoceneri non é Svizzera; é Italia o peggio; 4 mondo. Tra poco anche il Sopraceneri come tutto il Ticino sarà così! Grazie politici! Votate votate che con tartine al salmone stanno risolvendo i problemi di questo ultimo e sfigato cantone Svizzero.
Pongo 3 sett fa su tio
se non avete i soldi per cenare al ristorante state a casa barboni! Macchina in leasing + cena a 15 euro e si esce a far finta di esser sciuri
Pongo 3 sett fa su tio
@Pongo il vostro problema è che guadagnate uno sputo al mese e metà lo mandate via in tasse ma volete sempre e comunque andare in vacanza, andare al ristorante, guidare la macchina ecc e urlate alla crisi perché non riuscite a fare queste cose...
miba 3 sett fa su tio
@Pongo Non poteva mancare il fenomeno della giornata, alias gran risolutore dei problemi del Ticino! Bravo, tu sì che la sai lunga! Però prima dovresti accertarti che quando schiacci i caratteri della tastiera il cervello sia collegato alle dita.....
Pongo 3 sett fa su tio
mangiatevela voi quella m........
Simone Zangari 3 sett fa su fb
Mangiatevela voi quella roba lì...🤢🤮🤮
Ambra Monaldo 3 sett fa su tio
io dico muro
Albino Cito 3 sett fa su fb
Quanta ignoranza........😂🤣😂🤣😂 secondo me ci godono alla grande sti giornalai...perché poi si scompisciano di risate a leggere i commenti!😂🤣😂😂🤣 mitici
Saul Dibb 3 sett fa su fb
A lugano puoi praticamente ordinare solo pizza e kebab.. per le altre cose i prezzi salgono sproporzionatamente e a quel punto prendo l auto e vado in italia..
Corrado Griggi 3 sett fa su fb
Quello a cui non si pensa è il rischio per la qualità del prodotto trasportato magari senza un sistema di raffreddamento il rischio di contrarre qualche problematica di salute indistintamente da dove provenga il prodotto!
Elena Rossetti 3 sett fa su fb
Leggo commenti assurdi di ogni genere! 1' Non ci sono da noi(soprattutto in zona malcantone) cibi che arrivano a casa. Abbiamo solo Edypizza! 2' Il frontalierato non c'entra niente e se gli svizzeri ordinano di la è perchè qui non c'e questi servizi e costa meno! 3' può anche essere vero che magari il pesce non è dei migliori per costare meno, non deve essere per forza scadente. Si pretende che i ristoranti sono cari in svizzera ma se uno lavora in un ristorante, critichiamo gli stipendi bassi! Secondo me bisogna partire dal'alto e far capire ai politici che non serve dare assistenza alla povera gente, serve offrire posti di lavoro a noi svizzeri con stipendi adeguati e si vedrà poi se la gente decide di far spesa qua e non oltre confine
Françoise Rezzonico 3 sett fa su fb
Ticinesi che vi comportate cosi, vergognatevi, poi inviate CV, andate oltre confine a cercare lavoro
vulpus 3 sett fa su tio
E se rimettessero i controlli fissi alle dogane? Immaginiamoci quanta merce possa venir importata di straforo, senza sdoganamenti. Poi ci meravigliamo quando fornitori e artigiani nostrani hanno prezzi, a confronto " esorbitanti".
Caterina Panzera 3 sett fa su fb
Al Just da Fabio è ottimo e solo 35.- a volontà (vado solo da lui) e risparmi tempo e benzina 🥰
Fabio de Angelis 3 sett fa su fb
Caterina Panzera
Stefano Danielli 3 sett fa su fb
Per risparmiare e poi prendere la salmonella...
Riccardo Friande 3 sett fa su fb
Mai apprezzato per fortuna!!
Simona Buttiglione 3 sett fa su fb
La Svizzera si deve riadeguare hai prezzi delle comunità europea io vivo in italia e la pizza la pago da asporto 5 euro la stessa presa in Svizzera 15 franchi
Bruna Bralla 3 sett fa su fb
Simona Buttiglione e l’Italia deve ristampare i libri di grammatica
Piercarlo Piontini 3 sett fa su fb
E qui Dante si è capovolto nella tomba
Fabio Quentin Biscozzo 3 sett fa su fb
Praticamente se eliminiamo i frontalieri poi si potrebbe proporre di vietare ai ticinesi di fare spesa e mangiare al ristorante in Italia. Ci state?
Daniele Pizzelli 3 sett fa su fb
Se i nostri prezzi fossero concorrenziali questo non succederebbe !
Enrico Manetti 3 sett fa su fb
Daniele Pizzelli non è una questione di prezzo ma di qualità e costi della manodopera.....
Massimo Walter Antonio Canonica 3 sett fa su fb
Enrico Manetti il pesce per fare il sushi 🍣 in Italia è tutto(o quasi) fresco mentre in Svizzera il pesce per il sushi è tutto congelato di pesce fresco per fare il sushi sarà poco e quindi la qualità non sempre è alta nemmeno in Svizzera
Daniele Pizzelli 3 sett fa su fb
Enrico Manetti Costi della manodopera forse se non sono frontalieri per quanto concerne la qualità...beh smettiamolo di considerarci l'ombelico del mondo. Il Ticino intero sta sul lato destro di Corso Buenos Aires...
Enrico Manetti 3 sett fa su fb
Daniele Pizzelli nel comasco "mangi" giapponese e cinese dai 7€ / 15€ secondo voi cosa mi servono????
Daniele Pizzelli 3 sett fa su fb
Enrico Manetti Scatolame come quasi dappertutto.
Enrico Manetti 3 sett fa su fb
Massimo Walter Antonio Canonica caro Massimo il pesce da sushi deve per legge essere abbattuto ... quindi di fresco come intendi tu non ne può essere servito ne in Svizzera e nemmeno in Italia.
Nikola Nick Zar 3 sett fa su fb
Libera circolazione 😀
Simone Symon Mazzoni 3 sett fa su fb
Ma cosa pretendete dagli "all you van eat"? 15 euro !!!! Qualità del pesce molto scadente🤮
Enea Mazzoni Borsa 3 sett fa su fb
Continuando di questo passo l’unica soluzione sarà quella di costruire un muro al confine e proibire alla gente di uscire dal BelCantone. Per fortuna che abbiamo il turismo e che gran parte della popolazione è anziana, altrimenti penso che avremmo visto fioccare fallimenti tra commercianti e ristoratori!
Laura Bernasconi 3 sett fa su fb
Beh se le consegne a domicilio funzionassero meglio.....
Ma Rco 3 sett fa su fb
Il mercato è libero, ognuno ha il diritto di fare quello che vuole.
Loredana Testori-Scalena 3 sett fa su fb
Ma Rco già..... prova tu ad andare in Italia a vendere qualcosa.......!
Saul Dibb 3 sett fa su fb
Loredana Testori-Scalena non direi Italia ma.. Unione Europea cioè un entità enorme che può dettar legge alla Svizzera. Lo fa pure con la Gran Bretagna..
Claudio Briante 3 sett fa su fb
I frontasushi!
Patti Favero Raciti 3 sett fa su fb
No comment
francox 3 sett fa su tio
non ci avevo mai pensato..
Massimo D'Onofrio 3 sett fa su fb
Grazie LC che ha messo in ginocchio la classe media!
giampa 3 sett fa su tio
Bravi ticinesi....poi se vi viene la cagherella, mi raccomando, chiamate il ristorante per reclamare....
driver1973 3 sett fa su tio
@giampa Si. Perché se non mangi cose svizzere viene la cagarella.... Viene di più a pagare 4 pizze da asporto 50 fr.
miba 3 sett fa su tio
@giampa La realtà è molto semplice. Viviamo in un cantone di frontiera con i salari più bassi ed una disoccupazione più alta in Svizzera. Non sono tutti milionari come te e quindi mi sembra evidente che le persone approfittino dove si può risparmiare e cioè appena al di là del confine , alias uscire una volta ogni tanto a cena, dal meccanico, a fare la spesa, comperare i regali di natale, dal parrucchiere, in farmacia, ecc ecc ecc. Mi rispondi che non sei milionario? In tal caso problema tuo se decidi di buttare i tuoi soldi dalla finestra. Sai, c'è gente che in Italia compera l'acqua minerale San Pellegrino la quale appartiene alla Nestlé, quindi.....
giampa 3 sett fa su tio
@miba Il problema vero e' che volete fare i signori anche se non potreste permettercelo. Facile votare prima i nostri e poi andare a comprare tutto di la! Come gia' detto altre volte si preferisce commentare comodi comodi dietro ad uno schermo piuttosto che scendere in piazza...visto che andate in Italia per fare acquisti di qualsiasi genere, perche' non cambiate anche la residenza??
miba 3 sett fa su tio
@giampa Si, vai a dirlo a chi fa i salti mortali per arrivare a fine mese che vogliono fare i signori e che stanno dietro un display a commentare comodi!! Parli di prima i nostri e di cambiare residenza. Forse dal tuo grandissimo acume non hai ancora colto che volenti o nolenti alla fine i nostri pirla (alias politici) aprono porte e finestre a tutti e regalano miliardi a fondo perso all'UE e che sono intrallazzati in innumerevoli interessi pro-sacocia e che stanno picconando TUTTO quello che ha fatto la fortuna del nostro paese! Per la residenza tranquillo: in molti lo hanno già fatto ed molti ci stanno concretamente pensando (v. recente sondaggio di Tio). Solo un favore ti chiedo, un minimo di oggettività e di coerenza in quanto scrivi.....
giampa 3 sett fa su tio
@miba Sempre fare la colpa ai politici...facile! Chi li elegge? Il popolo!! Sei andato a votare? Sé si, accetto la discussione, altrimenti, coerenza e meglio tacere. Ps: in altre parti del mondo, Lavena- Ponte Tresa ad esempio, la gente scende in piazza ed ottiene dai politici. Qui alla gente va bene cosi'....
miba 3 sett fa su tio
@giampa A parte il fatto che non devo sicuramente rendere conto a te se sono andato a votare (comunque ci sono andato e lo faccio probabilmente da quando tu avevi ancora il ciuccio nel passeggino, senza offesa) vedo che con gli anni le cose stanno peggiorando (e non solo in Ticino...) in maniera esponenziale. Purtroppo mi rendo conto che fa parte di una filosofia a livello planetario e che può essere spiegata in poche parole. Prima era l'economia (cioè l'interesse delle nazioni) che dettava le regole alla finanza, ora invece è la finanza (cioè il magna magna) che detta le regole del gioco. E tu hai ancora l'illusione di manifestare?? Guarda solo la problematica dei premi di cassa malati: tonnellate di polemiche, articoli e soprattutto tante balle! Quale volontà politica vuoi che cambi le cose se oltre la metà dei nostri politici sono impaciugati direttamente e/o indirettamente con un assicuratore malattia o un fornitore di prestazioni (se non entrambi)? Eppure questo è stato riportato dal Blick e non è un mistero. Sai, finché puoi combattere va anche bene ma molto più difficile è combattere l'ipocrisia, la falsità, le fake news e tutto quello che chi ha interesse riesce benissimo a far credere a troppi boccaloni e pecoroni
Fran 3 sett fa su tio
@miba Sottoscrivo ogni singola parola!
don lurio 3 sett fa su tio
I politici continuano a dire PRIMA I NOSTRI le aziende assumono in continuazione frontalieri. Tanti anni fa i ticinesi spazzacamino emigravano a lavorare . Ora emigrano a mangiare e contrabbandano ogni sorta di cosa onde pagare meno. Non diciamo più PRIMA I NOSTRI…...
miba 3 sett fa su tio
Concordo al 100%, alla faccia di Suter che oltre ai prezzi stratosferici in Ticino prende anche gli attacchi di bile per il sushi a domicilio :):):)
miba 3 sett fa su tio
@miba ...era la risposta per Fran
Fran 3 sett fa su tio
@miba Super?
Fran 3 sett fa su tio
@miba Ops... Suter. A chi ti riferisci?
Naty RD 3 sett fa su fb
Fosse solo quello il problema!In ticino ormai da anni (per me) è proibitivo mangiar anche solo una pizza fuori coi figli, hanno tutti prezzi esorbitanti!Andiamo in Italia a far spesa etc solo li con lo stipendio da ultra fame che abbiamo qui, possiamo sopravvivere😅
Massimo Walter Antonio Canonica 3 sett fa su fb
Naty RD questo è vero.
Loreta Melis 3 sett fa su fb
Naty RD idem.
Elena Rusconi 3 sett fa su fb
Io il sushi lo adoro e vado in Italia a mangiarlo certamente non in quelli dei 15 euro a go go ...perchè qui è improponibile ti sveni...signori ognuno guarda il suo borsellino e si fa i suoi conti ..una volta sola sono andata qui e ho speso quasi 100 fr a testa ..non me lo posso permettere...mi piace quindi vado dove posso permettermelo!
Fabio de Angelis 3 sett fa su fb
Elena Rusconi #justcafelugano all' you can eat a fr.35-
Elena Rusconi 3 sett fa su fb
Fabio de Angelis buono a sapersi grazie 😊
Pietro Vaccaro 3 sett fa su fb
Elena Rusconi Ti proporrei di andare alla Fabbrica dei sapori Cantù, qualità prezzo eccellente. Locole nuovissimo posti a sedere 600/700 igene impeccabile. Veramente da visitare. Prezzo fine settimana con musica dal vivo 22,50€ a persona.
Angelo Pasqualino 3 sett fa su fb
Elena Rusconi esatto, guarda la tua tasca. Condivido in pieno il tuo pensiero.
Elena Rusconi 3 sett fa su fb
Pietro Vaccaro caspita grazie una volta ci andro sicuramente
Elena Rusconi 3 sett fa su fb
Angelo Pasqualino grazie
Picet 3 sett fa su tio
Vorrei rispondere a Franz. Sono anch'io uno di quelli che va a mangiare una pizza in Italia per questioni di prezzo però devo dire che ho trovato un ristorante a lugano dove per 2 pizze, una napoli e una al salame, una birra da 3 dl e una da 5 dl ho pagato Fr. 28.- non male vero?
marco17 3 sett fa su tio
Sputano sull'Italia e gli Italiani da mattina a sera, vituperano contro l'apertura delle frontiere e l'invasione di frontalieri e poi non solo fanno la spesa e mangiano al ristorante oltreconfine: adesso si fanno addirittura consegnare i pasti a domicilio dall'Italia. E poi lamentatevi pure del "povero Ticino" di cui siete i soli responsabili.
giampa 3 sett fa su tio
@marco17 Bravissimo!! La penso esattamente come te!!
Fran 3 sett fa su tio
@marco17 Siamo costretti a fare la spesa in Italia, esattamente come voi siete "costretti"(????) a lavorare a 3000 lordi in CH. I nostri 3000 valgono la metà qui da e per noi ok. Per cui, se vuoi dare aria alla bocca fallo a casa tua.
Roque Berini 3 sett fa su fb
Ahhhh questi food delivery che mandano in rovina il nostro cantone, mannaggia... fortunati noi che non abbiamo altri problemi.
Loredana Testori-Scalena 3 sett fa su fb
Se per questo ci sono anche pescherie vicino al confine che 1 volta alla settimana vengono in Ticino a consegnare il pesce fresco ai ticinesi che lo ordinano.....!
Tiziano Regazzoni 3 sett fa su fb
Come sempre sostengo, con i prezzi che girano in questo martoriato cantone, non stupiamoci più di niente. Da anni che il "problema" sussiste, la classe politica non vede, in quanto impegnata in affari più grandi per le loro tasche, i prezzi tendono sempre più ad aumentare ma non i salari (piuttosto assumono frontalieri.....) e chi resta deve arrangiarsi. Grazie .
Anna Astarita 3 sett fa su fb
Tiziano Regazzoni e tutta la Svizzera e carissima
Anna Astarita 3 sett fa su fb
Ai ragione qui in Svizzera e carissima specialmente in Ticino
Maxy70 3 sett fa su tio
Dalla vicina Penisola arriva di tutto e ben più al nero: autonoleggio con conducente, donne pulizie, artigiani, giardinieri, ecc.. Si tratta di infrazioni ben più gravi del sushi o kebab, dove la sanzione oltretutto é irrisoria, visto l'esiguo valore. Aprite le dogane e diminuite il personale delle Guardie di confine. Migliorerà sempre!
Ferdi Nando 3 sett fa su fb
povero cantone Ticino!!!! Chissà quanti milioni di franchi vengono così NON dichiarati alle Dogane Svizzere!!!! Direi a coloro che hanno tutto questo buon tempo di farsi venire in mente certi controlli, di smetterla di voler trasformare questo paese in un regime dittaturiale... Non si puoi fare più niente senza che non si venga tassati o multati... Che PALLE!!!!!!! Il Cantone... e/o lo Stato vogliono il controllo totale su tutto... Questa è davvero domicrazia???? 🙈🙊🙉
Maurizio Roggero 3 sett fa su fb
Ci vuole coraggio a chiamarlo Sushi....
Alain Radaelli 3 sett fa su fb
Problemoni questi
Ivano Romano 3 sett fa su fb
Bhe capirei le lamentele dei food pizza al trancio dove una pizza normale singola si aggira sui 10.- ma un ristorante che la stessa la fa pagare 18.- o più forse dovrebbe rivedere un pelino i prezzi ( e non parlatemi di affitto ecc stipendi ecc ) ...inconcepibile che fino a qualche hanno fa andare a mangiare la pizza era la cena svogliata , cioè si andava con la family quando magari non si aveva voglia di mettersi ai fornelli ed in 4 si spendeva la media di 60.- ore circa 100.- / 110.- per lo stesso prodotto.... quindi forse la colpa è un po reciproca.....
Roberto Gaiani 3 sett fa su fb
si già, la colpa è dei pizzaioli, non del fatto che la società è una merda dove dei privati hanno la possibilità di creare denaro dal nulla e te lo prestano chiedendoti pure gli interessi, continuiamo a ragionare cosi alla cazzo , guerre tra poveri e quello che vuole il potere, prendetevela con le pizzerie, magari quelle che una vacanza, l'ultima l'hanno fatta 8 anni fa....
Giovanna De Monte 3 sett fa su fb
Ivano Romano comunque ci sono un sacco di pizzerie dove ogni pizza costa 10 fr. I tempi stanno cambiando.
Fabio Orlando 3 sett fa su fb
I furbetti non sono quelli che consegnano a domicilio, i furbetti siete voi che pubblicate certi "articoli". È come sostenere che acquistare armi è illegale ed allo stesso tempo fornire il nome del negozio dov'è possibile acquistarle sotto banco........
Led Swan 3 sett fa su fb
A parte che è informazione ma allora lo stesso metodo di valutazione andrebbe applicato anche ai fuochi d'artificio per la festa del 1.agosto. Te li vendono però non puoi spararli se vige il divieto; idem per le autovetture, ti vendono auto da 280km/h e poi non puoi superare i 120 km/h. La definirei ipocrisia...
Fran 3 sett fa su tio
Pizza? Rigorosamente in italia. Sono almeno 6 anni che non mangiamo più in Ticino. Uno perché trovare una pizzeria degna di questo nome nel Locarnese e Bellinzonese è diventato impossibile. E due: il prezzo! Esempio italia: 1 vegetariana, 1 olive capperi cipolla, 1 coca zero, 1 prosecco, 7.5 dl acqua gasata , 1 macchiato, 1 sorbetto vodka: 30 euro. Fate un Po voi. Con 2000 fr di pensione voi dove mangereste la pizza? Italia forevere!
giampa 3 sett fa su tio
@Fran Bene, allora puoi anche trasferirti definitivamente di la cosi' te la godi appieno. Occhio a non lamentarti poi!
giampa 3 sett fa su tio
@Fran Bene, puoi anche trasferirti cosi' ti godi la "dolce vita"....occhio a non lamentarti poi eh!
red 3 sett fa su tio
@Fran Salve Fran, puoi contattarci a cronaca@tio.ch o telefonicamente? Un caro saluto
driver1973 3 sett fa su tio
@giampa Probabilmente vi fanno il lavaggio del cervello da piccoli. Continuate a pensare che in Italia si muore di fame. In realtà vi rode il c... perche' i vostri colleghi di lavoro che arrivano da fuori campano molto meglio di voi. Ho amici svizzeri che hanno scelto di vivere in Italia e l'unico rammarico ere il fatto di non aver fatto questa scelta molto prima
giampa 3 sett fa su tio
@driver1973 Hai amici che abitano di la? Segui! Cosa aspetti? Bla bla bla...fiero di essere svizzero ed abitare a casa mia!!
Mattiatr 3 sett fa su tio
@driver1973 La via più semplice non è quasi mai la migliore, sono convinto che la vacca da mungere prima o poi finirà il latte. Dopo di che ci sarà una crisi a livello cantonale. Sappiamo benissimo tutti dove conducono le crisi, a quel punto non penso converrà ancora vivere oltre il confine.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 min
Il compito sul seno: «Ecco come è andata»
L'insegnante 60enne licenziato a Bellinzona racconta la sua versione dei fatti. E punta il dito contro il Decs
MENDRISIO
2 ore
Caos viario, l’SOS di cinque sindaci: «Siamo al limite della sopportazione»
L’appello lanciato dai sindaci del distretto ai colleghi del Luganese: «Ancora molto può essere fatto sul vostro territorio contro i posteggi selvaggi e per promuovere la mobilità aziendale»
LUGANO
2 ore
Arriva la tassa sul sacco: tutto quello che dovete sapere
Il prezzo dei sacchi. Le novità degli ecocentri. Quelli che il sacco possono averlo a un prezzo agevolato. Lugano si prepara alla rivoluzione dei rifiuti.
FOTO E VIDEO
AROGNO
2 ore
Cade per 20 metri e si ferisce gravemente
Un uomo di 82 anni è stato vittima di un serio infortunio mentre stava effettuando dei lavori di disboscamento in zona Devoggio ad Arogno
BREGGIA
3 ore
Dopo 20 giorni l'acqua torna potabile
A Cabbio e Muggio l'acqua è rimasta troppo torbida per settimane. Ma in attesa del rinnovamento degli impianti il Comune ha le mani legate
FOTO
POSCHIAVO (GR)
3 ore
Fuori strada e giù dalla scarpata per 200 metri
L'incidente è avvenuto mercoledì sera sulla strada principale del Bernina
CANTONE
5 ore
Valichi e criminalità: Berna ha fretta
Il Consiglio nazionale si chinerà a breve sul problema dei malviventi "transfrontalieri". L'UDC «preoccupata»
FOTO E VIDEO
LUGANO
7 ore
I treni circolano normalmente, le auto non ancora
Il carro attrezzi ha evacuato l'auto travolta questa mattina da un treno merci. La sbarra del passaggio a livello ha riportato qualche danno e sono in corso le verifiche tecniche
CANTONE
7 ore
Orario 2020: 27 collegamenti al giorno tra il Ticino e Milano
La rinnovata cadenza oraria sulla linea RE10 è la principale novità del cambio orario TILO. Confermati i cambiamenti introdotti per il cantiere sul lago di Zugo
FOTO E VIDEO
LUGANO
8 ore
Auto travolta da un treno, passaggio a livello chiuso fino alle 14
Il conducente del veicolo colpito da un convoglio merci non ha riportato ferite. I lavori di sgombero dureranno ancora qualche ora
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile