TiPress - foto d'archivio
MORBIO INFERIORE
08.11.19 - 19:100

Attivissimo accenna al 5G in classe: e scoppia la polemica

L'esperto informatico, ospite della scuola media, parla della tecnologia di quinta generazione. Alcuni genitori insorgono. Si mobilita anche il gruppo Stop 5G. Il direttore: «Senza parole»

MORBIO INFERIORE – «È una vergogna. La scuola media non dovrebbe spingere per il 5G. Invece mio figlio, in classe, è stato “indottrinato” da Paolo Attivissimo, esperto di nuove tecnologie invitato in aula». È la reazione di una mamma di un allievo che frequenta le scuole medie di Morbio Inferiore. A cui fanno eco le proteste del Gruppo Stop 5G: «Fa piacere che alcuni genitori siano insorti – sostiene Eva Camilleri, membra del movimento –. La scuola non è luogo per fare propaganda». 

Educazione alla cittadinanza – Il fatto è che nessuno di questi genitori ribelli ha avuto il "coraggio" di esporsi e parlarne direttamente con la direzione dell'istituto scolastico. A confermarlo è il direttore Gabriele Magnone, che non nasconde una certa perplessità. «Paolo Attivissimo viene nella nostra scuola da una decina d'anni. I suoi interventi sono legati all'ambito dell'educazione alla cittadinanza, all'uso consapevole delle nuove tecnologie, a come porsi di fronte alle fake news». 

Un amico delle novità – Che Paolo Attivissimo sia un sostenitore della tecnologia di quinta generazione è cosa nota. Più volte ha ribadito pubblicamente di non temere rischi per la salute umana di fronte a questa innovazione. «Intanto – sostiene Camilleri – va ricordato che il 98% delle nuove antenne sono bloccate dalle opposizioni. Gli svizzeri hanno capito di essere sottoposti a esperimenti forzati». 

Vicenda strumentalizzata – «Ma Attivissimo non è stato chiamato da noi per parlare del 5G – replica Magnone –. Ne avrà parlato per un minuto al massimo. E solo perché il 5G fa parte del mondo contemporaneo in cui viviamo. Lungi da noi usare la scuola per fare qualsiasi tipo di promozione. E sicuramente non era nemmeno l'intenzione del signor Attivissimo. È incredibile come una vicenda del genere possa essere strumentalizzata. Si tratta di una polemica inutile. Sono senza parole».  

La versione dello specialista – Lo stesso Attivissimo, raggiunto da tio/20minuti, racconta la sua versione dei fatti. «Si parlava di manipolazione di notizie. Sul web circolano tante informazioni distorte sul 5G. È un esempio classico. Ci sono addirittura video in cui si sostiene che il 5G ci ucciderà tutti. Ho semplicemente invitato i ragazzi a riflettere prima di credere a tutto quello che la rete propina loro. Mi sembra doveroso».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
42 min
Non è ancora il momento di mettere via l’ombrello
Le allerte maltempo sono per il momento alle spalle. La prossima settimana si annuncia però nuovamente grigia e carica di pioggia
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Chi saranno i due "senatori" ticinesi? Siamo al rush finale
Ultime ore per votare, le urne chiudono alle 12. Quattro nomi per due posti: Filippo Lombardi, Marina Carobbio, Marco Chiesa e Giovanni Merlini
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
Lotto, vinti oltre 20 milioni. Forse in Ticino
La schedina vincente potrebbe essere stata giocata nel nostro cantone. I numeri estratti: 10, 19, 25, 29, 38, 40 e 2
FOTO
LUGANO
18 ore
Furgone distrutto dalle fiamme in un piazzale a Viganello
Il veicolo ha preso fuoco questo pomeriggio in via agli Orti. Sul posto pompieri e polizia
FOTO
MENDRISIO
23 ore
Bambini e alberi si abbracciano e crescono insieme
Questa mattina è stato ufficialmente presentato il progetto “Alberi della vita – Un albero per ogni bambino”. Obiettivo: «Regalare un futuro sostenibile per i nostri giovani»
VAUD / BELLINZONA
1 gior
Ha moglie e figlia in Ticino, ma l’espulsione è “giusta”
Permessi di dimora non concessi a causa di precedenti penali. Negli ultimi giorni il Tribunale federale ha dato una volta ragione e una torto alle autorità cantonali. Ecco le due storie
FOTO
LUGANO
1 gior
Cinque anni fa la frana che strappò due vite a Davesco
Erano da poco passate le 2.30 del mattino. La pioggia provocò il crollo di un muro di contenimento, che travolse una palazzina
FOTO E VIDEO
MINUSIO
1 gior
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
1 gior
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
1 gior
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile