Depositphoto
LUGANO
31.10.19 - 12:230
Aggiornamento : 16:07

Mai più licenziare un cinquantenne. «Lotteremo per Arturo»

È diventato il simbolo degli ultracinquantenni rimasti senza lavoro. Il Comitato di sostegno di Arturo Mellace licenziato dall’OCST continua a fare battaglia.

LUGANO - Arturo Mellace è il sindacalista licenziato lo scorso mese di settembre dall’Organizzazione Cristiano Sociale Ticinese (OCST) dopo 22 anni di attività - ufficialmente per «motivi disciplinari». Attorno a lui si è creato un comitato di Sostegno coordinato da Nando Ceruso, ex nome noto in quanto è stato per tutta la vita un combattente sindacalista, oggi in pensione.

E dalla voce del comitato di sostegno arriva oggi la condanna ai modi di di fare dell’OCST: «La recrudescenza di licenziamenti verificatasi negli ultimi anni a danno di persone che hanno superato la soglia dei cinquant’anni non è più tollerabile. Che anche il sindacato abbia sdoganato tali metodi, degni dei più spregiudicati manager e datori di lavoro (solitamente di provenienza estera), è ritenuto ancor più deprecabile è intollerabile».

Il comitato di sostegno continuerà dunque la sua azione sindacale sul fronte dei lavoratori, «fino a quando non sarà trovata una soluzione che serva da esempio a tutti i datori di lavoro e manager senza scrupoli, parimenti che richiami l’attenzione degli ambienti politici affinché si impegnino a adottate opportune misure che impediscano l’evolversi di un fenomeno che ha già colpito migliaia di capi famiglia».

È prevista quindi prossimamente un’assemblea con gli iscritti OCST che hanno sottoscritto la petizione di solidarietà e che chiedono il reintegro sul posto di lavoro. Inoltre ci sarà una manifestazione davanti alla sede OCST di Lugano nell’ambito della quale sarà sollecitata «una soluzione ragionevole, che renda giustizia al sindacalista ingiustamente licenziato e che riqualifichi il sindacato come coerente organo rappresentativo degli interessi di tutti i lavoratori».

Tipress
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Persi 10'000 posti di lavoro in Ticino? Forse un errore
Nella pubblicazione dello scorso 26 febbraio ci sarebbe stato «un errore di elaborazione dei dati»
CANTONE
3 ore
Coronavirus in Ticino: 52 nuovi casi
I nuovi ricoveri sono 8, mentre i pazienti dimessi sono 7
LUGANO
5 ore
A Lugano, sognando di essere alle Hawaii
L'idea del movimento Ticino&Lavoro: poter surfare in città o direttamente sul lago.
CANTONE
16 ore
Notte brava alle scuole medie, l'influencer racconta la sua verità
Davide Lacerenza ha pubblicato su Instagram la sua versione dei fatti.
SVIZZERA
17 ore
La scienza vi chiede di sotterrare le mutande in giardino
L'esperimento di "citizen science" promosso da Agroscope mira a misurare la fertilità dei suoli svizzeri
LUGANO
18 ore
Gestione dell'aeroporto di Lugano, Northern Lights ricorre
La società lamenta la violazione delle regole concernenti gli appalti pubblici.
LOCARNO
20 ore
Fermati in sette per la "notte brava" alle scuole
La Polizia ha denunciato tutti i partecipanti alla festa alle medie di Locarno. Svariati i capi d'imputazione
CANTONE
20 ore
Luganese "sorvegliato speciale" della settimana
Sono ben 20 le località del Luganese che la prossima settimana potrebbero essere oggetto di controlli mobili.
CANTONE
21 ore
«Alcool e stupefacenti in quelle immagini». Scatta l'interpellanza
La deputata Michela Ris chiede al Governo lumi riguardo i fatti alle medie di Locarno.
LOCARNO
21 ore
Ecco chi è il docente che ha spalancato le porte al festino abusivo
L'insegnante, amante del carnevale e delle feste, è stato sospeso. Con lui c'era anche una giovane donna della regione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile