TiPress (archivio)
CANTONE
18.10.19 - 17:140

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

BELLINZONA - Come ogni venerdì, la Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano dove, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati i prossimi controlli della velocità mobili e semi-stazionari, dal 21 al 27 ottobre.

La prossima settimana i radar mobili saranno piazzati in sette distretti ticinesi. Escluso dalla lista solo quello della Leventina. Sono inoltre previsti due controlli della velocità semi-stazionari a Piotta e Serocca D'Agno.

Qui di seguito la lista di tutte le località interessate:

Distretto di Blenio:

 Aquila

Distretto di Riviera:

 Biasca
 Lodrino
 Osogna

Distretto di Bellinzona:

 Giubiasco
 Gudo
 Pianezzo
 Claro

Distretto di Locarno:

 Losone
 Arcegno
 Minusio
 Cavigliano
 Locarno
 Ascona
 Vairano
 Brissago
 San Nazzaro
 Golino

Distretto di Vallemaggia:

 Gordevio

Distretto di Lugano:

 Paradiso
 Morcote
 Pambio Noranco
 Pazzallo
 Melano
 Viganello
 Maroggia
 Besso
 Castagnola
 Magliaso
 Ponte Tresa
 Manno

Distretto di Mendrisio:

 Stabio
 Mendrisio
 Genestrerio
 Castel San Pietro
 Besazio

Controlli della velocità semi-stazionari:

 Piotta
 Serocca D’Agno 

La Polizia Cantonale ricorda pure che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti con esiti gravi e a volte pure letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Le forze dell'ordine poi specificano che da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che «devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale». Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

La Polizia Cantonale conclude evidenziando «di avere la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada». I controlli preannunciati possono pure non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Litapeppino 7 mesi fa su tio
Perche non lo mettete anche a Grancia autostrada direzione Melide dopo le 17:00 quando ce colonna ? Oramai rassegnamoci automobilisti ( e leghisti...) oramai Gobbi ne è felice. Purtroppo questo è il Ticino per questo e altre cose, e fatti. Mi raccomando fessi votate lega ancora !!!!
Tato50 7 mesi fa su tio
@Litapeppino ...........Polizia cantonale e le polizie comunali ............... Gobbi comanda anche le Polizie Comunali che sono quelle che fanno il 75 % dei controlli ? Quando non si hanno argomenti si spara "sul mucchio" e si entra in Politica pensando che una persona sia la causa di tutto. Vai adagio e pensa a me !!!!!!!!!!!!!!!!
Bayron 7 mesi fa su tio
Comunicati inutili e strafottenti!!
miba 7 mesi fa su tio
Sì, proprio prevenzione stradale... Ipocrisia da far paura
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
10 ore
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
11 ore
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
13 ore
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
15 ore
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
18 ore
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
CANTONE
19 ore
Coronavirus: zero contagi e nessun nuovo decesso in Ticino
I dati sull'evoluzione dell'epidemia si confermano incoraggianti.
CANTONE
20 ore
Apprendistato: qui i posti ci sono
In settimane delicate per chi cerca la propria strada, ci sono due settori che assicurano opportunità «affascinanti».
AGNO
1 gior
«Galleria della circonvallazione: occhio che frana tutto»
Secondo il municipale Giancarlo Seitz il futuro tunnel andrà a toccare un pendio già instabile
MENDRISIO
1 gior
Orario ridotto al pronto soccorso pediatrico? «Frutto di un'inesatta comunicazione interna»
L'EOC ha precisato che la riduzione degli orari di apertura è stata valutata, ma non è mai entrata in vigore.
LUGANO
1 gior
La frontiera del sesso
Elena racconta come si immagina la riapertura dei locali erotici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile