tio/20minuti
La scuola dell'infanzia di Lamone risale al 1974. Si progetta una nuova struttura.
LAMONE
10.10.19 - 18:050

«I bambini giocano tra le muffe»

Alcune mamme si lamentano delle condizioni in cui versa la scuola dell'infanzia. Il sindaco rassicura: «Nessun pericolo, è stato fatto un trattamento. E il pavimento sarà presto sostituito»

LAMONE - «I nostri bambini giocano tra infiltrazioni d’acqua e muffe». Lo dicono alcune mamme di Lamone, che si lamentano così delle condizioni in cui versa la locale scuola dell’infanzia. Durante lo scorso anno scolastico non sarebbero infatti mancate le giornate di pioggia in cui i soffitti gocciolavano, tanto da dover posizionare dei secchi sul pavimento di un’aula. Una segnalazione sarebbe di recente partita anche all'indirizzo del Comune e dell'Ufficio sanità di Bellinzona.

«Pensavamo che nel corso delle vacanze estive la situazione sarebbe stata sistemata, invece è stata adottata una soluzione provvisoria». Nell’aula, ci raccontano, è stata installata una sorta di grondaia interna, che raccoglie l’acqua proveniente dal soffitto. «Ma nelle prime settimane di quest’anno scolastico è bastata una giornata di pioggia perché si bagnasse il pavimento» secondo le mamme, che parlano anche della presenza di muffe «semplicemente coperte con un tappeto».

Il sindaco: «La situazione è sistemata» - Il sindaco Marco Balerna però assicura: «Abbiamo approfittato della chiusura estiva per rimediare alle infiltrazioni d’acqua». Resta però ancora la questione del pavimento, che presenta delle macchie. «Ma non si tratta di muffa: per quella sono stati fatti dei trattamenti». I lavori, spiega ancora il sindaco, si sono prolungati e sono stat interrotti all'inizio dell'anno scolastico. Ma ripartiranno durante le imminenti vacanze dei morti: «Una parte del pavimento sarà sostituita». In ogni caso: «Non c’è nessun pericolo per i bambini che frequentano l’asilo».

La costruzione dell’attuale scuola dell’infanzia di Lamone risale al 1974, quando si trattava di un’opera d’emergenza per far fronte a un aumento dei bambini. Allora il Comune aveva adottato una soluzione razionale di rapida realizzazione con costi contenuti (l’investimento era di 900’000 franchi). Ora la struttura ha però i tempi contati: di recente è infatti stato indetto un concorso per la progettazione di una nuova scuola dell’infanzia. Si parla in particolare della creazione di tre nuove sezioni con refezione, «ipotizzando già lo spazio per l'edificazione di un'eventuale futura quarta sezione». «Entro la fine di quest’anno sarà scelto il vincitore» conclude il sindaco Balerna.

Commenti
 
phys 1 mese fa su tio
Confondi Lamone con Cadempino.... Lamone ha il moltiplicatore al 90%, tra i più alti della valle del Vedeggio!
Benedetto Craco 1 mese fa su fb
vergogna
Bayron 1 mese fa su tio
Che esagerazione!!!!
Jonathan Francini 1 mese fa su fb
Scrivete il luogo nel post noiosi
koalaboss 1 mese fa su tio
Oddio la muffa!!!!! No oooo! Che cosa mostruosa !!! come Faremo adesso che ha preso possesso del nostro pianeta sono da quando è nato L uomo???? Oh nooo
gluvi 1 mese fa su tio
con i franchi che hanno no comment
phys 1 mese fa su tio
@gluvi Confondi Lamone con Cadenpino.... Lamone ha il moltiplicatore al 90%, tra i più alti della valle del Vedeggio!
albertolupo 1 mese fa su tio
Ma dai che dalle muffe hanno sviluppato gli antibiotici.
Yoebar 1 mese fa su tio
Politica di m...a
Koenig Assunta 1 mese fa su fb
Ma che vergogna 🤮🤮il sindaco dice che i lavori sono stati fatti 😡😡allora la notizia è di qualche tempo fa ?
Josephine Cortese 1 mese fa su fb
Koenig Assunta purtroppo è attuale!
Koenig Assunta 1 mese fa su fb
Josephine Cortese scusa ma allora perché il sindaco dice che i lavori sono stati fatti ?
Josephine Cortese 1 mese fa su fb
Koenig Assunta è stata messa una grondaia all’interno per non far gocciolare l’acqua è il pavimento verrà solo sostituito in parte (dove c’è la muffa)!
Koenig Assunta 1 mese fa su fb
Josephine Cortese mi sembra veramente vergognoso allora queste non sono riparazioni 🤮🤮👎👎reclamate tutti i giorni mi raccomando
Equalizer 1 mese fa su tio
Il problema che include tutto il Ticino è che le scuole elementari che sono di competenza dei comuni hanno quasi tutte superato i 50 anni di esistenza ed alcune anche abbondantemente, ma i comuni se ne guardano bene dall'investire soldi sia negli edifici che nel materiale, fa più figo piantare alberi o mettere ciottolati nelle strade comunali. Le scuole signori, le scuole sono la prima cosa di società che vivono i nostri bambini, vedete un po' tutti di darvi una mossa e investire nel settore. Se trovate soldi per campi da calcio, parchetti, sentieri, etc, trovateli anche per le scuole, che sono molto più importanti.
Osvaldo Correia 1 mese fa su fb
Mà dai una escola contonal que vergonha dolve il soldi
Cristina Botta 1 mese fa su fb
Osvaldo Correia da Ronaldo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Si paga con un dito, ecco la prima carta biometrica
La Biometric Gold Visa è stata lanciata da Cornèr Banca. È la prima del suo genere in Svizzera
CANTONE
1 ora
Vaccini, è già penuria: «Pensateci adesso»
Le scorte iniziano a scarseggiare. Il farmacista cantonale: «Segno che la campagna di sensibilizzazione ha dato i suoi frutti»
CANTONE
1 ora
Delta Line rafforza la sua presenza in Ticino
L'azienda leader nella produzione di motori elettrici edificherà il proprio quartier generale a Lamone. La consegna dello stabile è prevista per fine 2020
FOTO
BELLINZONA
3 ore
Sbanda sulla cantonale e si rovescia sul tetto
L'incidente è avvenuto poco dopo le 6 a Gnosca. Il conducente è stato trasportato in ospedale
FOTO E VIDEO
CALANCA (GR)
4 ore
Frontale in galleria e 6 persone tra le lamiere... ma è un'esercitazione
Polizia cantonale, pompieri e Servizio ambulanze della Mesolcina si sono "allenati" ieri sera nel tunnel Val del Infern. Una trentina le persone coinvolte
CANTONE
5 ore
Maltrattamenti sui bambini, in dieci mesi 14 "casi importanti"
Trent'anni fa la Convenzione Onu sui diritti del fanciullo. L'associazione Telefono Sos Infanzia si occupa di loro: «Dietro a una telefonata c’è un minore che soffre»
LOCARNO
13 ore
Nevicate che sanno di beffa per Cardada
Vista la meteo di questi giorni, qualche rimpianto per la chiusura degli impianti c’è. «Ma un anno in più non avrebbe fatto la differenza», spiega il locale Sci Club
SONDAGGIO
CANTONE
15 ore
Acquisti online tabù: «I regali comprateli in Ticino»
L’appello della Federcommercio in vista del Natale. La presidente Lorenza Sommaruga: «Non vogliamo demonizzare nessuno. Però tanti piccoli negozi sono a rischio chiusura»
CANTONE
17 ore
Vent’anni di prigione, e l’espulsione dalla Svizzera
È la pena esemplare proposta dalla Procura per il 56enne che, due anni fa, uccise la moglie all’autosilo di Ascona
CANTONE / CONFINE
18 ore
Ticinesi nei boschi per la droga, fermato l'ennesimo traffico
Un anno di pedinamenti, mezzi aerei e diverse auto per porre un freno allo spaccio in quel del Parco Pineta
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile