LUGANO
03.10.19 - 11:120

Il progetto di riqualifica urbanistica del centro entra in una nuova fase

Il 7 ottobre prenderà avvio la terza fase di cantiere per il riordino delle infrastrutture e la posa della nuova pavimentazione in pietra naturale del centro cittadino

LUGANO - Il progetto di riqualifica urbanistica e di valorizzazione del centro di Lugano procede secondo programma. La prossima fase prenderà avvio il 7 ottobre e continuerà fino al 20 dicembre.

L’avanzamento dei lavori in via della Posta prevede ora la sua chiusura parziale nel tratto tra via Vegezzi e contrada di Verla. Sarà, di conseguenza, introdotta una viabilità provvisoria, con l’inversione del senso di marcia di via Magatti, tra via Vegezzi e contrada di Verla, e su quest’ultima sarà consentito il traffico veicolare.

Gli accessi pedonali ai negozi restano garantiti dai marciapiedi di via della Posta, mentre le operazioni di carico e scarico potranno essere effettuate in zone apposite (vedi mappa allegata).

I tempi di realizzazione di questa tappa di cantiere risulteranno più brevi rispetto alle due fasi precedenti, poiché gli scavi non dovrebbero di principio scendere fino al livello della falda acquifera. Nel corso del 2020 si potrà quindi proseguire su via Magatti, fra piazza Manzoni e l’incrocio di via Pretorio con corso Pestalozzi.

Nei primi mesi del 2020 i bus torneranno a transitare lungo via della Posta e la viabilità tornerà a senso unico lungo via Magatti e via Pretorio. Tutti gli interventi saranno conclusi entro l’estate del 2021, in corrispondenza con l’inizio delle opere della nuova rete tram-treno.

La realizzazione a tappe delle opere di riqualifica urbanistica e infrastrutturale ha l’obiettivo di unificare la zona pedonale del centro in conformità con il Piano Regolatore, completando idealmente il percorso pedonale tra il LAC e il Parco Ciani.

Inoltre, l’utilizzo di materiale pregiato per il ripristino della pavimentazione valorizza dal profilo qualitativo ed estetico le aree toccate dall’intervento.

Il messaggio con il credito di 8,5 milioni di franchi destinati alla realizzazione del progetto è stato licenziato dal Municipio il 20 agosto 2016 e approvato dal Legislativo il 20 marzo 2017.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«Si può stare bene anche in prigione»
Vita di coppia in crisi? Single senza prospettive? I consigli di Eva Sykora, sex coach, ospite di piazzaticino.ch
MORBIO INFERIORE
4 ore
Alle Medie di Morbio Inferiore altri 25 casi di coronavirus
Undici sono verosimilmente riconducibili alla variante inglese del virus. Sono state testate 460 persone
CANTONE
5 ore
«Abbiamo 18 detenute alla Farera. Bisogna trovare una soluzione»
La Commissione di sorveglianza sulle condizioni di detenzione ha chiesto un incontro al Dipartimento delle istituzioni.
CADENAZZO
8 ore
Un'intossicazione alimentare dietro ai malori alla Posta
Venerdì scorso tre collaboratori del Centro logistico erano stati trasportati in ambulanza all'ospedale.
CANTONE
9 ore
Torna a nevicare in pianura
Meteo Svizzera lancia l'allerta. Pericolo "marcato" da questa sera fino a mezzogiorno di domani
CANTONE
10 ore
In Ticino altri 114 contagi e 4 decessi
Calano i ricoveri in ospedale, ma non i pazienti in terapia intensiva. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
11 ore
Mercato dell'auto in crisi: «Vediamo quanti sopravviveranno»
Nel 2020 le vendite sono crollate del 24%. E gli aiuti sono stati pochi.
LUGANO 
14 ore
Più che Lombardi «luganese»
Da qualche giorno Filippo Lombardi è a tutti gli effetti domiciliato nella città dove intende correre per il Municipio
CANTONE
14 ore
I tamponi a scuola sono un lusso
Mentre il Decs è alle prese con la variante inglese, gli istituti privati fanno da sé. Il caso "esclusivo" della Tasis.
CANTONE
1 gior
Luci rosse spente: «Le nostre ragazze ora lavorano a Berna»
Lo sconcerto del gerente dell'Oceano: «La coerenza? Quali distanze sociali si possono garantire in un bordello?»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile