TiPress - foto d'archivio
CANTONE
30.09.19 - 11:130

Posta, servizio a domicilio anche a Manno e Muzzano

A nulla è servito il ricorso alla PostCom da parte del Municipio. Cambia tutto «presumibilmente agli inizi di novembre 2019»

MANNO / MUZZANO - Nei prossimi mesi la Posta sostituirà le filiali di Manno e di Muzzano per mezzo del servizio a domicilio. Lo comunica lo stesso Gigante Giallo con una nota.

«La Posta è da tempo in contatto con le autorità di Manno e di Muzzano allo scopo di valutare possibili alternative per l’offerta di servizi postali - si legge in una nota -. Ha sottoposto alle autorità di entrambi i comuni luganesi soluzioni atte a garantire sul lungo periodo servizi postali di qualità e ha infine deciso di optare per l’introduzione di un servizio a domicilio sia a Muzzano sia a Manno».

Nel mese di febbraio 2017, la Posta aveva incontrato il Municipio di Manno, informandolo dell’intenzione di chiudere l’ufficio postale. Gli amministratori comunali avevano manifestato la propria ferma opposizione. La decisione formale era stata notificata il 31 ottobre 2017 (contro la quale il Municipio aveva presentato ricorso alla PostCom), ma era stata annullata perché l'azienda privata scelta per un'agenzia in partenariato aveva rinunciato. Il 15 ottobre 2018 i responsabili di zona della Posta avevano di nuovo incontrato il Municipio di Manno e confermato la decisione di chiudere (con notifica del 14 novembre 2018), contro cui era stato di nuovo presentato ricorso.

La Posta, dal canto suo, sostiene ora di «trasferisce lo sportello postale sull’uscio di casa/alla porta dell’azienda» in modo da permettere alla clientela di «gestire comodamente sul posto le loro attività postali quotidiane affidandosi al personale della Posta addetto al recapito».

A Manno e a Muzzano il Gigante giallo intende «proseguire il dialogo con le autorità comunali per approfondire tutti gli aspetti organizzativi in vista dell’introduzione del nuovo servizio», che avverrà presumibilmente agli inizi di novembre 2019. Sino ad allora le due filiali continueranno la loro attività.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
44 min
Coronavirus: ospedali confrontati a perdite milionarie
L'EOC lamenta ammanchi per 60-70 milioni di franchi. Moncucco: «Speriamo di trovare un buon accordo col Cantone».
LUGANO
13 ore
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
15 ore
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
16 ore
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
19 ore
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
21 ore
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
CANTONE
22 ore
Coronavirus: zero contagi e nessun nuovo decesso in Ticino
I dati sull'evoluzione dell'epidemia si confermano incoraggianti.
CANTONE
1 gior
Apprendistato: qui i posti ci sono
In settimane delicate per chi cerca la propria strada, ci sono due settori che assicurano opportunità «affascinanti».
AGNO
1 gior
«Galleria della circonvallazione: occhio che frana tutto»
Secondo il municipale Giancarlo Seitz il futuro tunnel andrà a toccare un pendio già instabile
MENDRISIO
1 gior
Orario ridotto al pronto soccorso pediatrico? «Frutto di un'inesatta comunicazione interna»
L'EOC ha precisato che la riduzione degli orari di apertura è stata valutata, ma non è mai entrata in vigore.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile