Archivio Tipress
CANTONE
19.09.19 - 06:000
Aggiornamento : 09:01

Ferrovia Ticino-Malpensa: un treno su dieci è in ritardo

A cento giorni dall'attivazione del collegamento le FFS affermano che il numero dei passeggeri «è in linea con le aspettative»

LUGANO - Tra ritardi, scioperi e altri problemi, per il collegamento ferroviario tra il Ticino e l’aeroporto di Milano Malpensa la partenza non è stata facile. A cento giorni dalla sua attivazione, le FFS sostengono però che «le cifre sono in linea con le aspettative». Ma è presto per fornire dati relativi all’intera tratta (bisogna attendere il prossimo dicembre). «Si può dire che tra Ferno e Malpensa (l’ultimissima porzione del collegamento, ndr) nei giorni feriali si contano circa ottocento passeggeri, nei fine settimana circa settecento» afferma il portavoce Patrick Walser, che aggiunge: «Si prevede una crescita continua nel corso dei prossimi anni».

In pieno periodo di vacanze il servizio si è comunque dovuto confrontare con due scioperi in territorio italiano: a giugno e a luglio è così stata «compromessa la qualità del collegamento». I passeggeri, assicurano le FFS, hanno in tali occasioni potuto contare su soluzioni alternative «con un servizio di bus sostitutivi».

Nel corso dei primi cento giorni erano pianificati 3’528 treni. Di questi ne sono stati soppressi 68. Venti a causa dei due scioperi. I collegamenti saltati sono comunque stati meno del 2% di quelli previsti (1,9%, per la precisione). E sul fronte dei ritardi, le FFS ci dicono che l’87% dei treni è giunto a destinazione puntuale. Un dato, questo, che si basa sul margine di puntualità italiano nel traffico regionale, che tollera un ritardo di al massimo cinque minuti e mezzo.

Il treno senza fermate «non è previsto» - Tra i viaggiatori c'è ancora perplessità per il tempo di percorrenza del treno: da Lugano al Terminal 1 dello scalo milanese si impiega un’ora e 36 minuti. E fino alla destinazione ci sono sedici fermate. Una situazione che resterà tale, in quanto «né la committenza (Cantone Ticino e Regione Lombardia) né le FFS prevedono di introdurre un servizio senza fermate tra Mendrisio e Malpensa». Un collegamento del genere «andrebbe peraltro a snaturare un’importante caratteristica di questo servizio, ovvero la sua capillarità nelle stazioni del traffico regionale dal Ticino all’aeroporto» ci dice il portavoce Walser.

Bus quasi al capolinea - Non mancano quindi i viaggiatori che per raggiungere lo scalo milanese preferiscono ancora l’auto oppure il bus. Un’alternativa, quest’ultima, che ha però i giorni contati: i collegamenti su gomma saranno infatti interrotti dopo il 31 dicembre 2019, con la scadenza della relativa concessione. L’obiettivo dell’Ufficio federale dei trasporti è di permettere il consolidamento dell’offerta ferroviaria. Tra tre anni la Confederazione potrebbe poi valutare il rilascio di nuove concessioni per i bus.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lourmarin 2 anni fa su tio
Ok Per il servizio capillare in Ticino ma poi diretto da Stabio via con fermate solo a Varese Gallarate e Busto. Veramente impossibile da proporre signor Walser? Questa cosa della capillarità mi sembra un argomento che dovrebbe evolvere. La sentiamo da tempo ormai. E magari prima assicurare la puntualità in territorio svizzero
Pepperos 2 anni fa su tio
Personalmente, lo trovato un ottimo servizio. I ritardi sono pure nella norma ( accettabili ) Un ottimo servizio! Complimenti alle FFS e Trenord un ottima sinergia.
dan007 2 anni fa su tio
Con laereoporto di Agno che è inattivo se non si fa qualcosa il Ticino e tagliato dal mondo
centauro 2 anni fa su tio
@dan007 Esistono sempre le strade e le ferrovie e, non da meno, un aeroporto intercontinentale a una 50ina di Km.....e che cosa vuoi di più???
siamosolonoi 2 anni fa su tio
Non togliete la concessione ai bus. Libera scelta al cittadino di poter decidere quale mezzo di trasporto scegliere.
GI 2 anni fa su tio
ritardo "ammesso" 5 minuti e mezzo.....se fossero 6 i minuti entra nella statistica....trenta secondi e lode !
lügan81 2 anni fa su tio
1su10? mi sembra poco...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
SVIZZERA
2 ore
L'aereo è partito senza Chiesa
Il presidente Udc doveva partecipare a un viaggio di rappresentanza negli Stati Uniti. Ma è rimasto bloccato al check-in
CANTONE
3 ore
Donazione di sangue: a decine tra politici e dipendenti cantonali
Per 27 di loro si è trattato della prima donazione.
LUGANO
7 ore
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
BELLINZONA
8 ore
Altre 28 postazioni per il bike sharing di Bellinzona
Il Municipio intende aumentare ulteriormente il numero di biciclette disponibili sul territorio comunale
CANTONE
8 ore
I nuovi contagi in Ticino sono 36
Quattro le sezioni in quarantena nelle scuole ticinesi
CANTONE
10 ore
Tecnologie: «Si sta creando una tribù di esclusi»
Il "divario digitale" si è amplificato con la pandemia. Serenella Morinini, 73enne valmaggese, suona la carica.
LUGANO
10 ore
L'uomo che vuole costruire lo stadio
Chi è l'imprenditore che realizzerà il Polo Sportivo, votazione permettendo? Lo abbiamo intervistato.
LOCARNO
12 ore
Colpo di spugna alla Santa Chiara: disdetta all'ex direttrice e altri 3 medici
Tre allontanati subito. Il quarto dovrà lasciare a fine anno. Contestate loro gravi manchevolezze di tipo gestionale
Massagno
12 ore
Per Elisa ci vogliono 18 milioni
L'edificio ha un valore di stima peritale di 18 milioni e mezzo
CANTONE
1 gior
L'obiettivo: ri-vaccinare trentamila anziani entro Natale
Ecco la tabella di marcia delle autorità sanitarie cantonali per la somministrazione del richiamo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile