Le schiume sul Verbano
BELLINZONA
17.09.19 - 11:070

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

BELLINZONA - Alla vista appaiono come bave schiumose galleggianti sull’acqua. Sul tratto di riva tra Muralto e Brissago ne sono state avvistate parecchie e diverse sono state le segnalazioni ai servizi del Dipartimento del territorio (Dt). 

Che ora è però in grado di dare una spiegazione - tranquillizzante - al mistero. «Queste schiume - spiegano dal Dt - sono di origine naturale. Anche se possono facilmente essere confuse con eventi inquinanti». Ciò che è appunto avvenuto. Ma perché si formano queste schiume (che tra l’altro vengono segnalate anche in territorio italiano, addirittura nell’estrema propaggine sud del Verbano, ad Arona)? Questioni termiche, spiega il Dt: «Il lago, in seguito all’abbassamento della temperatura dell’aria, ha iniziato la sua fase di destratificazione termica, per cui le alghe che si trovano in profondità vengono portate verso la superficie.

Degradandosi rilasciano delle sostanze con proprietà simili ai tensioattivi dei saponi, da qui la formazione delle schiume». Le brezze fanno il resto, scremando le schiume superficiali verso le rive, dove si accumulano dando l’impressione di essere molto abbondanti. «Si formano rapidamente e altrettanto rapidamente spariscono, per cui non è scontato ritrovarle a distanza di poche ore dalla prima segnalazione».

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Corteo dei Molinari, il Governo «condanna i toni e le ingiurie»

Il direttore del DI ha risposto all’interpellenza, pur non fornendo cifre precise sul costo dell’intervento della polizia

CANTONE
2 ore

Quella povertà che nessuno vede

Negli ultimi cinque anni sono raddoppiate le richieste a Soccorso d’inverno da parte dei domiciliati in difficoltà economica: «Tante volte le persone non osano chiedere aiuto pur faticando»

CANTONE
3 ore

Ex docente di Montagnola condannato: «Minore messo in pericolo»

Il pretore ha deciso per lui 60 aliquote da 190 franchi sospese per 2 anni e a una multa di 2000 franchi

BELLINZONA
5 ore

Amianto: le FFS si difendono

I vertici dell'ex regia federale sui decessi dei collaboratori in pensione: «Casi noti, monitoriamo la situazione»

FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore

Il robot Sophia che parla agli umani

È sbarcato a Lugano. Può rispondere alle tue domande. Si è presentata durante la seconda edizione del Forum innovazione Svizzera italiana, da oggi al LAC

FOTO
BELLINZONA
7 ore

Ecco il nuovo volto della Posta di Giubiasco

La rinnovata filiale di via Bellinzona 6 è stata inaugurata questa mattina: «Questa sede è apprezzatissima dalla clientela. Siamo orgogliosi di averla rimessa a nuovo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile