Foto Davide Giordano
Oggi Nadia ha un negozio di fiori a Bellinzona.
BELLINZONA
16.09.19 - 08:000
Aggiornamento : 10:00

Vittima di un infarto a 21 anni: «Però oggi sorrido alla vita»

Nadia Pesenti aveva una malformazione al cuore di cui non era a conoscenza. Il ricordo di una notte da incubo. La specialista: «Caso eccezionale. Ma giovani sempre più a rischio»

BELLINZONA – Fino a quella notte del 26 aprile del 2013, Nadia Pesenti, giovane di Bellinzona di origini leventinesi, non aveva mai avuto alcun sintomo. Erano le 5 di mattina di un normale venerdì. Un forte dolore, il braccio destro che sembra paralizzato. Nadia, a soli 21 anni, è vittima di un infarto. Oggi Nadia di anni ne ha 27. È riuscita a rialzarsi alla grande. E racconta il suo ritorno alla vita. «Avevo una malformazione al cuore di cui non ero minimamente a conoscenza».

Stress e sedentarietà – Sono leggermente, ma sensibilimente, in crescita gli infarti giovanili. A spiegarlo è la dottoressa Francesca Scopigni, medico capoclinica del Cardiocentro Ticino. «E questo perché anche tra i giovani sono in aumento i fattori di rischio: obesità e sovrappeso, fumo, ipertensione, sedentarietà, diabete. Più in generale, estendendo l’analisi a tutte le fasce di età, ogni anno in Svizzera i casi di infarto, ma parliamo più correttamente di sindrome coronarica acuta, sono oltre 25mila e in Ticino oltre mille».

Una storia particolare – Attenzione, però. Quello di Nadia è un caso particolare. Eccezionale. E la dottoressa lo ricorda bene. «Quando parliamo di infarto cardiaco ci riferiamo in genere alla chiusura parziale o completa di un'arteria coronaria derivante dalla rottura di una placca aterosclerotica. C’è, insomma, una malattia coronarica a monte. Nella giovane paziente, l’occlusione della coronaria fu invece provocata dal passaggio attraverso il forame ovale di un coagulo proveniente dalla circolazione venosa e provocato da un difetto di coagulazione».

Il forame ovale – Già, il cosiddetto forame ovale pervio, difetto cardiaco frequente che riguarda il 20-25% della popolazione. «Al momento della nascita il forame ovale dovrebbe chiudersi – dice Nadia – ma ad alcuni non succede. Una persona può convivere con questa condizione tranquillamente per tutta la vita. Ma in certi casi, come nel mio, possono accadere cose gravi. Il fatto che prendessi la pillola contraccettiva ha rappresentato un fattore scatenante».

Solitamente è innocuo – «Nella maggior parte dei casi – conferma la dottoressa Scopigni – il difetto non comporta alcun problema e uno se lo porta con sé tutta la vita, senza neppure accorgersene. Diventa tuttavia rischioso in soggetti con patologie concomitanti (nel nostro caso un difetto di coagulazione) e in persone che fanno immersioni subacquee».

Lo screening della coagulazione – La pillola contraccettiva? La specialista è chiara. «È noto che in particolari condizioni può favorire la formazione di coaguli, anche se non è il caso di fare allarmismi. In presenza di fattori di rischio, tuttavia, nel prescrivere la pillola i ginecologi dovrebbero raccomandare più spesso di effettuare uno screening della coagulazione».

Amante dei fiori – Una ragazza sportiva, energica. Amante della natura. Oggi Nadia ha un bellissimo negozio di fiori nel centro di Bellinzona. «Amo i fiori. Sin da quando ero bambina». La 27enne si guarda alle spalle e sembra non credere a quello che ha vissuto. «A volte mi sembra una cosa non appartenente alla mia vita. Ho sofferto tanto. Sono caduta e mi sono rialzata molte volte. Il percorso di recupero è durato quasi due anni. Un periodo intenso, pieno di preoccupazioni».

Le sirene dell’ambulanza – Nadia torna alla notte dell'infarto. «Parecchie volte ho perso i sensi. I miei ricordi sono sfumati. Ero a casa mia, con i miei genitori. Se chiudo gli occhi, mi sembra di sentire ancora le sirene dell'ambulanza. Ma è tutto confuso. Quello che conta è che adesso ho voltato pagina. Oggi sorrido alla vita. Ogni momento va vissuto, intensamente. Da circa un anno, ho ridotto anche i controlli medici. Ne faccio uno all'anno. Sono orgogliosa di avere combattuto e di essere riuscita a reagire. Grazie anche al personale del Cardiocentro che mi ha sempre seguita in maniera professionale».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giacomo Spadolini 8 mesi fa su fb
👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
Katy Malua 8 mesi fa su fb
Un abbraccio. ...
Elisabetta Bariffi 8 mesi fa su fb
un abbraccio
Sabrina Alves 8 mesi fa su fb
Tanti auguri per il futuro, brava vai avanti così.
Lucinda Maurino 8 mesi fa su fb
AUGURI PER UN FUTURO SERENO❤
Nicola Salvini 8 mesi fa su fb
Un giorno mi hai raccontato la tua storia. Sono felice che tutto si sia risolto nel migliore dei modi perché così ho conosciuto una ragazza fantastica e sempre sorridente. Complimenti e grazie
Lina Domenigoni Fernandes 8 mesi fa su fb
Bravissima 🌸🌹
Roberta Darani 8 mesi fa su fb
Birra Mater 8 mesi fa su fb
Brava Nadia! 💪
Lucia Bassi 8 mesi fa su fb
Complimenti sei una grande , disponibile gentilissima sempre sorridente continua così ❤️
Morena Mercurio 8 mesi fa su fb
Lorenza Furger 8 mesi fa su fb
Tantissimi auguri
Verka Jankova Stojceva 8 mesi fa su fb
❤🐞🍀
Il Fiore di Nadia Pesenti 8 mesi fa su fb
Grazie mille a tutti per le bellissime parole nei miei confronti, oggi il mio cuore batte ancora più forte per tutto l’affetto che mi state trasmettendo!❤️ E grazie mille a Patrick e alla redazione di tio per avermi dato la possibilità di raccontare questo mio momento delicato ma significativo! Nadia
Erica Renzoni 8 mesi fa su fb
Tra l'altro una donna dolcissima e disponibilissima... Ho avuto bisogno di aiuto per la mia tesi e non ci ha pensato 30 secondi a darmi una mano.
Romana Del Pietro 8 mesi fa su fb
💪❤️🤗
Antonieta Fradeira 8 mesi fa su fb
Marisa Filipponi 8 mesi fa su fb
Sei una donna forte e bella, un bell'esempio per coloro che buttano il loro tempo (prezioso) in baggianate ed effimere, grande Nadia, tvb👍🏼✌✊🏼🥰💝
Alessandra Menafoglio-Snozzi 8 mesi fa su fb
Grande Nadia 👍😘 sei una bellissima persona
Luana De Grussa 8 mesi fa su fb
Donatella Barella 8 mesi fa su fb
❤🐞🍀
Daniela D'Angelo 8 mesi fa su fb
💐🌸🌹🍀
Rossella Finelli-Paladino 8 mesi fa su fb
❤️🍀
Francesca Zanetti 8 mesi fa su fb
Ricordo perfettamente quel giorno e i giorni successivi... bellissimo vedere che ora stai così bene! ❤️
Gloria Lombardo 8 mesi fa su fb
❤️💐
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
21 min
Coronavirus: due nuovi contagi
Il numero dei morti resta immutato. Aumenta, invece, quello dei dimessi
CANTONE
1 ora
Condanna per la titolare dello studio "Lex e Iustizia"
Per il giudice la donna ha millantato competenze non in suo possesso traendo in inganno i suoi clienti
CANTONE
3 ore
Pigioni ai tempi del Covid: «Il silenzio del Governo è scandaloso»
Il presidente dell'Asi sulle piccole e medie imprese: «Si rischia un bagno di sangue»
CANTONE
3 ore
I ristoranti superano l'esame Covid e brindano all'allentamento
Il settore supera la serie di controlli della polizia e si prepara a meno restrizioni
CANTONE
14 ore
«Basta polemiche, mio figlio ha già superato il test della vita»
Covid-19: parla la mamma di un liceale che avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità. Poi annullati.
LAVERTEZZO
16 ore
Assembramenti sul Ponte dei Salti: «I furbetti ci sono sempre»
Il sindaco di Lavertezzo sulla gestione di turisti e avventori: «Gli svizzero tedeschi sono un po' meno accorti»
CANTONE
17 ore
A scuola ma solo per (almeno) un incontro
Gli istituti del grado postobbligatorio riapriranno l'8 e chiuderanno il 19 giugno. Servirà per un "bilancio"
LUGANO
21 ore
«Gandria rischia di affondare»
Attività in difficoltà a causa del virus ma anche della mancanza di parcheggi e collegamenti
CANTONE
22 ore
Ticino gran beneficiario di crediti Covid-19
Il nostro è il Cantone con la più alta percentuale di crediti concessi.
FOTO
LUGANO
23 ore
Manovra sbagliata: «Nafta ovunque. Anche nei tombini»
Disagi in via Orbisana a Breganzona. Sul posto Polizia e Pompieri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile