Keystone - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
10.09.19 - 10:460

I pollini "amano" particolarmente il Ticino

La stagione ha avuto inizio circa 14 giorni prima del solito. A Locarno le graminacee hanno rilasciato concentrazioni da primato. «Ora cominciate una desensibilizzazione»

BERNA - La stagione dei pollini di quest'anno, ormai giunta alla conclusione, ha raggiunto alcuni picchi da record. Nel complesso comunque la concentrazione nell'aria si è mantenuta nella media, indica in una nota odierna il Centro allergie Svizzera.

In Ticino, a causa della prematura fioritura, la stagione ha avuto inizio circa 14 giorni prima del solito con i pollini di nocciolo, dichiara, citata nel comunicato, la biometeorologa presso MeteoSvizzera Regula Gehrig.

Al contrario, al nord delle Alpi, per le basse temperature questi pollini hanno fatto la loro comparsa solo a metà febbraio, con quasi tre settimane di ritardo rispetto alla norma. La presenza è stata molto diversa a seconda della regione: a Visp (VS) per esempio si è registrato il maggiore valore diurno di sempre.

Localmente, come a Locarno, le graminacee hanno rilasciato concentrazioni da primato, mentre i frassini hanno prodotto poco polline. La betulla non è invece stata all'origine di grandi quantità in nessuna zona della Svizzera, per via del suo ritmo di fioritura biennale.

Il centro allergie ricorda inoltre a chi soffre di questo disturbo di sfruttare il periodo senza pollini per cominciare una desensibilizzazione, un'immunoterapia volta ad abituare gradualmente l'organismo all'allergene finché non vi reagisce più. «I sintomi del raffreddore da fieno vengono così ridotti di circa il 65%», afferma nel comunicato Georg Schäppi, direttore della fondazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
15 min
La critica di Suter: «Al ristorante seduti, in discoteca in 300»
Il presidente di Gastrosuisse Ticino fa notare alcuni «paradossi» nelle scelte operate da Berna
CANTONE
22 min
La casa dei sogni post Covid? Di certo quella col giardino
Interessati soprattutto francesi e italiani. L'analista: «Tutto dipenderà dai flussi migratori in Italia».
FOTO E VIDEO
CADEMARIO
9 ore
Finisce contro un'auto, gravi ferite per un centauro
Il motociclista si è scontrato con un veicolo che si immetteva su via Cantonale da una strada secondaria.
VIDEO
CANTONE
10 ore
I festival si possono fare, purchè online: il caso di Poestate
Il festival letterario si trasferisce online, grazie alla collaborazione con Tio.ch/20minuti
SVIZZERA / CANTONE
12 ore
Quell'assalto alle dogane che non c'è stato
L'Amministrazione federale delle dogane non ha rilevato «un aumento significativo» del traffico transfrontaliero.
CANTONE
14 ore
AlpTransit ritarda: «Perché il Ticino non è stato coinvolto?»
Lorenzo Quadri chiede al Consiglio federale di prendere posizione sullo slittamento dell'orario 2021
CANTONE
15 ore
L'orario 2021 slitta ad aprile, il DT: «Ingiustificabile»
Dal dipartimento di Zali vengono espressi «delusione e rammarico» e si denunciano «danni milionari»
FOTO
VEZIA
16 ore
Il non profit si fa professionale
Il Centro competenze non profit è stato presentato stamattina alla stampa dal suo direttore, Giorgio Panzera
FOTO
MAGLIASO
18 ore
Anche gli zoo si preparano a riaprire
Nella struttura di Magliaso è in corso la posa della segnaletica per il mantenimento delle distanze
FOTO
CONFINE
19 ore
L'auto finisce nel lago, muore una 24enne
La tragedia si è consumata nella notte in Via per Cernobbio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile