Da sinistra: ing. Mauro Galli (Presidente SSIC TI), Lorenza Santaniello Antonini (Patrocinatrice premio), Pedrazzi Alex (1° premio), Antonini Davide (1° premio), Caterina Sasha (3° premio), Iametti Oliver (3° premio), arch. Paolo Ortelli (Direttore CFP)
GORDOLA
05.09.19 - 11:500

Premiati i migliori neo diplomati muratori

Il Premio Renato Antonini che si è tradotto anche in un momento di riflessione per l'intero sistema formativo

GORDOLA - Mercoledì nel tardo pomeriggio, presso il Centro di formazione professionale della Società Svizzera Impresari Costruttori a Gordola, si è svolta la tradizionale Cerimonia di premiazione dei tre migliori apprendisti muratori diplomatisi nella sessione d’esame di fine tirocinio dello scorso mese di giugno, sessione che ha permesso a 43 giovani apprendisti di ottenere l’Attestato Federale di Capacità di muratore qualificato ed a 5 apprendisti di ottenere il Certificato Federale di Formazione Pratica di aiuto muratore qualificato.

L’Ingegnere Mauro Galli, Presidente della SSIC-TI, ha sottolineato «il grande impegno associativo ed il bisogno dell’intero settore di nuovi
giovani ben qualificati ed appassionati. Un impegno che vede sempre le imprese di costruzione, benchè confrontate con problemi crescenti e difficoltà contingenti frutto di un mercato sempre più competitivo, continuare a credere senza riserve nel valore della formazione. Aspetti sempre più sottoposti ad attenzioni particolari da parte della SSIC con il sostegno di progetti orientati al supporto delle imprese formatrici che vedono il Centro di formazione sempre più investito di compiti di accompagnamento, vicinanza individualizzata alle
aziende nel loro ruolo formativo».

Alla cerimonia ha presenziato quale ospite Roberto Valaperta, nuovo Capo sezione della formazione industriale, agraria, artigianale e artistica, da poco subentrato a Silvia Gada.

Una cerimonia «molto sentita» il cui valore annualmente è stato ribadito da Lorenza Santaniello Antonini, patrocinatrice del Premio, che quest’anno è arrivato alla sua 28esima edizione.

Un premio che, oltre ad essere un doveroso riconoscimento per gli sforzi di formazione dei nostri giovani e dell’intero sistema formativio
(azienda e scuola), si è tradotto, ancora una volta, in un momento di riflessione per l’intero sistema formativo.

«Una professione quella di muratore che non sembra incontrare momenti di flessione nell’interesse dei giovani ma che, nei prossimi
anni, sarà anch’essa confrontata con una riflessione profonda atta ad adeguarsi alle evoluzioni del settore, sia per quanto concerne le
competenze operative in relazione alle evoluzioni tecniche, sia rispetto ai processi lavorativi».

Durante la cerimonia, con la regia del Direttore del CFP Architetto Paolo Ortelli, sono intervenuti anche l'Ingegnere Mauro Galli, Pres. della Società Svizzera Impresari Costruttori, Sezione Ticino; Roberto Valaperta, Capo Sezione della form. industriale, agraria, artigianale e artistica; Lorenza Santaniello Antonini, Patrocinatrice del “Premio Renato Antonini”.

I muratori diplomati premiati quest’anno per il Premio Renato Antonini sono nell’ordine:

1° premio:
Antonini Davide
(media esami finali del 5.2 – esame pratico 5.1)
formatosi presso l’impresa Riva costruzioni SA, Tremona

1° premio:
Pedrazzi Alex
(media esami finali del 5.2 – esame pratico 5.1)
formatosi presso l’impresa K.A. Pedrazzi Sagl, Cavigliano

3° premio:
Caterina Sasha
(media esami finali del 5.1 – esame pratico 5.0)
formatosi presso l’impresa De Bortoli Sagl, Losone

3° premio:
Iametti Oliver
(media esami finali del 5.1 – esame pratico 5.0)
formatosi presso l’impresa Rodesino Sagl, Torre

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Prete arrestato: resterà in carcere almeno per le prossime 6 settimane
La decisione del giudice dei provvedimenti coercitivi. Il 50enne è finito in manette sabato scorso per abusi sessuali
CANTONE
5 ore
«Nessuna quarantena per chi rientra dall'Italia»
Al via la conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline. Norman Gobbi fa il punto della situazione
GORDOLA
5 ore
Corinne Suter come James Bond
Abituata all'adrenalina della velocità, la sciatrice svittese ha voluto provare il noto bungee jumping ticinese
LUGANO
8 ore
Canetta lascia la Rsi
Prepensionamento per il direttore dell'emittente di Comano. Si prepara la successione
CANTONE
9 ore
Pentecoste impegnativa per la Rega: un weekend con 130 interventi
In Ticino la Guardia aerea svizzera di soccorso è decollata sette volte
CANTONE
10 ore
Altro giorno senza morti e senza nuovi casi
I contagi da coronavirus registrati nel nostro Cantone rimangono 3'315, i morti 348.
CANTONE
12 ore
Il Covid che separa papà e figli
Durante il lockdown il diritto di visita tra genitori separati ha subito limitazioni, che in qualche caso continuano
BELLINZONA
13 ore
Troppa rigidità per le startup ticinesi?
Post Covid-19. A sollevare la questione è un imprenditore che si sente penalizzato: «Così ci escludono dagli aiuti».
CANTONE
22 ore
Scattano le manette per un badante
L'uomo, di origine straniera, è stato arrestato giovedì. L'accusa è di aver sottratto 20mila franchi a un anziano.
FOTO
LUGANO
1 gior
Godersi la foce con la distanza sociale
Per il lungo weekend di Pentecoste sono entrate in vigore le nuove misure per favorire il distanziamento sociale.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile