Tipress (archivio)
CANTONE
14.08.19 - 11:190

Il Sindacato VPOD chiede di discutere i problemi dei docenti

Sul tavolo temi quali una migliore conciliazione famiglia-lavoro e una migliore integrazione degli allievi

LUGANO - Nelle scorse settimane il Sindacato VPOD docenti Ticino ha chiesto al direttore del Dipartimento educazione cultura e sport (DECS) di affrontare una serie di temi nel tavolo di discussione per i problemi dei docenti.

Il Sindacato ha rivendicato alcuni miglioramenti in questo ambito, segnatamente:

  • indicazione di non rifare il colloquio di assunzione (lezione di prova) presso la scuola dopo il congedo non pagato maternità, se la docente è incaricata;
  • facilitazione delle possibilità di rientro durante l’anno scolastico per le docenti in congedo maternità non pagato;
  • facilitazione del godimento del congedo paternità da parte dei docenti, concedendolo sulla base del termine della nascita del figlio;
  • introduzione della codirezione nelle scuole, in modo da rendere accessibile la funzione ai docenti con oneri famigliari.

Il Sindacato ha anche chiesto l’inserimento dei docenti di lingua e integrazione cantonali nell’équipe del servizio di sostegno pedagogico e il miglioramento del Regolamento sui corsi di lingua e integrazione, in modo da rispondere meglio ai bisogni degli allievi.

Inoltre ha chiesto al DECS di poter discutere al più presto la situazione del nuovo piano lezioni nei licei, che è stato oggetto di numerose prese di posizioni critiche da parte dei docenti.

Il Sindacato infine esaminerà attentamente le misure di miglioramento della scuola media e delle scuole comunali, che sono state preannunciate dal Consiglio di Stato durante l’estate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTOGALLERY
LUGANO
19 min
Dopo il lockdown, la lordura
Una "epidemia" di littering alla Foce del Cassarate e sul Brè. Le foto vergognose. La Città: «Problema in aumento»
CANTONE
2 ore
«Ora incrociamo le dita»
I campeggi hanno riaperto i battenti, oggi. L'associazione di categoria: «La stagione si può ancora salvare»
CONFINE
2 ore
Niente gite in Italia, le dogane restano vuote
Nonostante la riapertura della frontiera, i ticinesi sembrano ancora restii dal recarsi in Italia
MURALTO
6 ore
Aggredito sul lungolago, notte in ospedale
La vittima, un 35enne della regione, è stata picchiata da un ragazzo più giovane. Per futili motivi.
CANTONE
8 ore
«Quest'estate troppi giovani a casa»
I Giovani UDC ticinesi sono preoccupati per la disoccupazione under 25. E chiedono misure urgenti
CANTONE
20 ore
Garzoni: «Sì a piscine, fiumi e laghi. E dimagriamo»
Il direttore della clinica Moncucco sulle dichiarazioni di Zangrillo: «Non è certo che il virus sia mutato».
CANTONE
23 ore
L'ex infermiere dell'OBV è stato ritrovato morto
Il 45enne era scomparso lo scorso 30 maggio da Balerna. La sua automobile era stata rinvenuta ieri a Buseno.
CANTONE
23 ore
Al via su Piazzaticino.ch la seconda serata di Poestate
Il festival letterario luganese ritorna questa sera alle 18.00 con la sua edizione 100% online
FOTO
LUGANO
23 ore
Il nuovo volto della Foce per contenere gli assembramenti
Uno specifico arredo, con panchine e altri accorgimenti, è stato posato per delimitare il numero di presenze.
CANTONE
1 gior
Galleria del Ceneri, discoteche e spesa in Italia. Norman Gobbi a 360°
Il presidente del Governo ha toccato diversi temi durante un'intervista rilasciata a Radio Ticino.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile