Tipress (archivio)
CANTONE
05.08.19 - 18:200
Aggiornamento : 19:32

Kering, firmato il piano sociale: «Salvi tutti i residenti»

Lo scorso 30 luglio è stato trovato un accordo tra la direzione, i rappresentanti dei dipendenti e il sindacato OCST: «Siamo soddisfatti per la firma, ma il territorio subirà gravi ripercussioni»

BELLINZONA - È stato firmato lo scorso 30 luglio il piano sociale per la ristrutturazione del gruppo Luxury Goods Logistics che toccherà circa 400 persone. E per la quarantina di dipendenti residenti in Ticino - come anticipato dalla Regione e in seguito confermato da un comunicato dell'OCST - c'è una bella novità.

«Dopo intense ma costruttive trattative, le parti - precisa il sindacato - sono giunte ad un accordo che prevede (tra gli altri) il mantenimento del posto di lavoro per i residenti all’interno del gruppo in Ticino». Tra le altre proposte dell'OCST approvate dalla direzione troviamo «tre mesi di stipendio oltre alla normale disdetta per chi sarà toccato dalla ristrutturazione e un bonus da 1'000 franchi per ogni figlio a carico».

Un altro punto importante è quello che prevede che a tutti i dipendenti verrà offerto un posto di lavoro a tempo indeterminato presso XPO Supply Chain Italy S.p.A. «Chi accetterà - precisa il sindacato - avrà diritto a ulteriori misure: un sostegno finanziario per i primi 18 mesi come pure delle condizioni salariali superiori rispetto delle normali assunzioni italiane». Oltre a ciò è pure previsto un bonus di produzione come pure la 14esima mensilità e un periodo di prova fissato a 2 settimane.Infine il sindacato ha ottenuto «misure gratuite di sostegno al ricollocamento o un pacchetto di formazione linguistica».

Insomma un risultato non da poco che offre un po' di respiro ai dipendenti toccati dalla ristrutturazione. Ma il sindacato OCST non può dirsi totalmente soddisfatto. «Se da una parte ci rallegriamo per il piano sociale firmato, dall'altra a è evidente che il territorio subirà delle ripercussioni da questo spostamento e non solo a livello di introiti fiscali. Pensiamo alle diverse società di servizi che gravitano intorno al mondo distributivo del gruppo Kering che certamente risentiranno di questa partenza».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Francesco Ierace 11 mesi fa su fb
Cioè ? 3?
Orso 11 mesi fa su tio
gigipippa...... ma intanto i soldi li lasciavano...... fatti dire dal cantone quanti soldi di tasse hanno lasciato........e che ora non li lasciano più. guarda quanti milioni di tasse perse....e mo chi ce li mette? saranno contenti quelle persone che qua dentro continuano a dire chiudete tanto danno lavoro solo ai frontalieri..... e magari sono i primi a beneficiare dei sussidi di cassa malati (che in parte arrivano proprio da queste ditte che hanno frontalieri).... Ragionare prima di parlare.....la miseria il ticino ancora non l'ha vissuta......ma piano piano arriva....e poi vedremo.
patrick28 11 mesi fa su tio
@Orso Parole sante ! Bravo
Tristano 11 mesi fa su tio
@Orso Esatto ! Ben detto !
gigipippa 11 mesi fa su tio
@Tristano Vi hanno dato tanti soldi che puntualmente finiranno, senza investire nel know how, formazione o continuità. Chiaro che ci sarà un impoverimento, se non arrivano aziende che creano mestieri, in particolare per i giovani.
patrick28 11 mesi fa su tio
Brava OCST. Ottimo lavoro
gigipippa 11 mesi fa su tio
@patrick28 La metà li faranno fuori nelle prime due settimane, i residenti uno alla volta. Dai basta, questi sono gruppi senza scrupoli abituati a far lavorare donne e bambini in situazioni precarie. Al buon Ticino credulone rimarrà unicamente un altro campo rubato all`agricoltura.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Tutti (o quasi) promossi dal Covid: «Ma non è stato facile»
Due bocciati e oltre mille diplomati. È finito l'anno scolastico più pazzo di sempre. Il racconto dei ragazzi
LUGANO
4 ore
Risse e assembramenti alla foce di Lugano
La polizia comunale è dovuta intervenire più volte, sia ieri sera sia venerdì
FOTO E VIDEO
ROBASACCO
5 ore
Incidente sull'A2, ferite una donna e una bambina
Sul posto la Polizia e la Croce Verde di Bellinzona
CANTONE
8 ore
Giocatore positivo dopo la vacanza, una squadra in quarantena
Una compagine sottocenerina che milita nel calcio regionale dovrà stare ai box fino a giovedì prossimo.
CANTONE / ITALIA
14 ore
Le mani della ‘ndrangheta in Liguria, spunta anche Lugano
Uno dei quattro arrestati si appoggiava a un avvocato per spostare soldi verso gli Emirati Arabi Uniti
CANTONE
15 ore
Altre giornate con temperature che superano i 30 gradi
Lunedì il giorno più caldo, anche in montagna. Il sole sarà protagonista.
CANTONE
1 gior
Nuove norme nei locali: GastroTicino fa chiarezza
Dalla capienza massima alla raccolta dati, chi non le rispetta rischia sanzioni amministrative e penali.
FOTOGALLERY
ASCONA
1 gior
Si suona per New Orleans (e per Ascona)
Si è concluso l'evento organizzato da chi, ogni anno, allestisce JazzAscona sulle rive del Verbano
FOTO
CHIASSO
1 gior
Il mercato serale d'estate, per riscoprire il centro di Chiasso
Primo appuntamento con la manifestazione, che si protrarrà per tutti i sabati di luglio
FOTOGALLERY
LUGANO
1 gior
"Nuvole colorate" nei cieli ticinesi
Tante le fotografie giunte in redazione. Si tratta di un parelio, come spiegato da MeteoSvizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile