CAPRIASCA
06.08.19 - 07:010
Aggiornamento : 11:01

La cassa malati corre ai ripari, con Angelica

Lieto fine repentino per la vicenda della 21enne con un grave problema alla vista. E l'Eoc ribatte all'assicurazione: «Abbiamo fornito tutte le carte»

CAPRIASCA - Tempismo perfetto. La 21enne capriaschese Angelica Pennucci è arrivata a rivolgersi ai giornali per denunciare la sua situazione: quattro mesi di attesa snervante, ma dalla cassa malati nessuna risposta. Ieri, dopo l'articolo di tio/20minuti, le cose si sono risolte.

L'esame genetico di cui la ragazza ha bisogno, per identificare la «malattia misteriosa» che l'ha portata a un passo da perdere la vista, verrà pagato dall'assicurazione. «Mi hanno contattata finalmente, e mi hanno comunicato che i costi verranno coperti» racconta la ragazza al telefono, dicendosi «sollevata e grata». Tante le dimostrazioni di solidarietà arrivate nelle scorse ore. «Certo - commenta la 21enne - dispiace di essere arrivati a questo punto».

La cassa malati, contattata nei giorni scorsi, aveva imputato il ritardo a delle «informazioni incomplete» fornite dai medici curanti. L'Eoc ha precisato però che «i nostri specialisti hanno fornito tutte le informazioni necessarie». Il lieto fine in tempo record sembra esserne la prova.  

1 mese fa Perché la cassa malati non risponde a questa 21enne?
Commenti
 
rubek 1 mese fa su tio
4 mesi di ping pong tra CM e EOC per documentazione incompleta e ora, in un solo giorno, tutto è ok !!!! L’unica cosa che interessa alle CM sono i profitti e la propria immagine... non la salute dei propri assicurati.
Pietro Cesaroni 1 mese fa su fb
E assurdo si parla continuamente delle casse malati , tutti i commenti sono giusti . Ma qua purtroppo si paga x cosa ? E ora che qualcuno del governo si muova e faccia qualcosa. Contento x Angelica ma abbasso la cassa malati 😡
Leila Bianchi 1 mese fa su fb
Ma sta diventando l’unico modo per far fare alle assicurazioni quelli per cui le paghiamo??? Ma siamo fuori??? È inconcepibile!
Monica Zanni 1 mese fa su fb
No ma forse se era una drogata la pagava l'AI.....😡😡
Eddy Federspiel 1 mese fa su fb
Aiutano cani e porci e nn aiutano una ragazza giovane con problemi alla vista perfortuna e' andata a buon fine
Mag 1 mese fa su tio
La cosa bella in questa faccenda (oltre al risultato della ragazza) è sapere che alcuni giornali danno ancora risalto a queste nefandezze dimodochè si possa ottenere la dovuta attenzione e un po' di sana giustizia: se i giornalisti facessero davvero il loro lavoro, senza se e senza ma (senza vendersi a coloro che vogliono farla franca alle spalle del popolo), il mondo sarebbe forse un posto migliore. Ma purtroppo non sempre è cosi' ...
Riccardo Franchetti 1 mese fa su fb
tutti supermen qui tutti a far la rivolta sul facebook ma sicuro tutti che pagano cassa malati e ringraziano il dottore quando ne hanno bisogno...o credono di averne bisogno, ipocrisia a 1000 come sempre in ch, nome della cassa in questione?perche vi pensate che le altre (ditte che per statuto hanno la priorita di fare profitto monetario e proteggere gli investitori) siano meglio o peggio?tutta la stessa melma
Daniele Porta 1 mese fa su fb
Vogliamo il nome della cassa malati!!!!
lucafdl 1 mese fa su tio
Certo che rivolgersi ai giornali per avere una risposta dalla cassa malati è davvero vergognoso, non oso immaginare ad avere un disturbo così invalidante e in più l'ansia che la cassa malati non voglia coprire i costi per tale malessere!! Auguro di cuore ad Angelica di risolvere al più presto il suo problema!!!
Orsettina 1 mese fa su tio
Tanti Auguri cara Angelica ??
Flo Zama 1 mese fa su fb
bene per il lieto fine, male per tutto il resto! l'utente avrebbe il diritto di essere informato sul nome della cassa malati in questione.
Gio65 1 mese fa su tio
Tanti auguri ed in bocca al lupo!!
camos 1 mese fa su tio
Cara Angelica, ora tanti auguri per la Battaglia più grande, curare questo problema di salute che spero si risolva per te completamente e nel modo più veloce possibile. Detto questo detto tutto quello che importante c'è da dire. Casse malati? NO COMMENT, sistema marcio! fuori in nome della cassa malati!
Marco Della Valle 1 mese fa su fb
Tra posta svizzera, casse malati e situazioni si malasanità mai risolte ed insabbiate, stiamo proprio messi bene. Una vera dimostrazione di come gli schiavisti hanno saputo cavalcare la cosiddetta "globalizzazione" facendola passare per necessaria quando invece è un atto di dominio legalizzato. Ed al dominio si risponde come ha fatto Angelica, attraverso il coinvolgimento e la mobilitazione dell'opinione pubblica. E' il solo ed unico modo per uscirne.
bananasplit 1 mese fa su tio
.... qlc si ricorda del missile aria ... aria :- ) "tipo" ... sarebbe servito a me x sparare dritto dritto su CM a Brugg ... aprirebbero gli occhi anche al malmesso Ticino ... con le info nella terza lingua nazionale ... ossia l' italiano :- ((
Mitsh Mitsh 1 mese fa su fb
Sono contento...buona notizia tanti auguri...
Anna Rantucci 1 mese fa su fb
sono felicissima per te
Claudia Fiore 1 mese fa su fb
La cosa più grave ? Pagare una montagna ogni mese per avere l'assicurazione sanitaria per poi non essere coperti nel momento del vero bisogno
Maria Elena Sifari 1 mese fa su fb
L importante e dare l AI ai tossicodipendenti!! Spero per te cara Angelica che tu possa star meglio ❤
Veli Vidic 1 mese fa su fb
Questo fa capire che oggi come oggi se vuoi avere delle risposte immediate devi rendere le cose pubbliche! Che mondo😡
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Veli Vidic: oggi tutti social, problemi social e anche le soluzioni social... un mondo social che di sociale ha ben poco (a iniziare dalle CM che non guardano in faccia a nessuno)
miba 1 mese fa su tio
....ed ora è cominciato il ping pong (alias scaricabarili) tra la CM e l'EOC... Ma perché SEMPRE tutta questa omertà nei confronti delle CM? Se qualcuno pubblica e accusa avrà sicuramente tutti gli elementi per farlo e soprattutto assumersi la responsabilità di quanto viene pubblicato quindi sarebbe giusto che il nome della CM venga pubblicato (ed avrebbe anche l'opportunità di prendere posizione). Altrimenti sono solo polemiche, illazioni e un gettare benzina sul fuoco (a che pro? Per fare audience?)
Arminda Armi 1 mese fa su fb
Tanti AUGURI Angelica .Finalmente una buona notizia. Pero* mi chiedo : senza l intervento di TIO ,a cui vanno i miei complimenti ,e la reazione dei lettori,,, per quanto tempo ancora si sarebbe aspettato che , chi di dovere facesse il lavoro per cui è pagato. Spero che la direzione della cassa malati dia disposizioni chiare ai responsabili, e valuti se è il caso di mettere nei propri uffici delle sveglie che suonano ogni ora.
Filomena Angela Iacomino 1 mese fa su fb
Mi domando....la famiglia non poteva anticipare i soldi?
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Filomena Angela Iacomino: si perché di questi tempi la gente ha via riserve auree da anticipare alle casse malati....a malappena si arriva a pagare i premi
Filomena Angela Iacomino 1 mese fa su fb
Mikaela Giacintavic non pagano i premi e con l'ospedale si accordavano per la rateizzazione. Per mia figlia questo ed altro
Nicole Biernath 1 mese fa su fb
Filomena Angela Iacomino perché? Essere curati è un diritto mi sembra. Lo scopo delle casse malati dovrebbe questo visto quanto ci costano.
Filomena Angela Iacomino 1 mese fa su fb
Nicole Biernath esattamente! Ma se non pagano perché aspettare mesi? Anticipano e hanno risposte per delle cure.
Nicole Biernath 1 mese fa su fb
Filomena Angela Iacomino io per esempio non potrei, e come me tantissima gente; come la mettiamo? Che arriveremo al punto che solo i ricchi potranno curarsi?
Damiano La Falce 1 mese fa su fb
"E io pago" truffatori di M..... !!!
Jonathan Francini 1 mese fa su fb
Incredibile come basti sputtanare e le cose si muovono in un giorno...
Faby Dessy 1 mese fa su fb
La prossima volta che non mi pagano qualcosa devo scrivere anche io al giornale. Ho dovuto fare degli esami genetici anche io e mio marito, fatture sui 3000 franchi e me le son dovuta pagare!!
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
idem
John Silver 1 mese fa su fb
Come può esserci una vera concorrenza se i mezzi di informazione non pubblicano la CM colpevole di questo ritardo oltraggioso? Voglio saperlo perchè nel libero mercato della concorrenza spietata e del liberalismo non intendo finanziare coi miei soldi un'assicurazione menefreghista che pensa prima ai soldi invece dei suoi assicurati. State facendo un disservizio alla società, avete il DOVERE di pubblicarlo per proteggere i cittadini. Non dovete proteggere le nefandezze di una SA solo perchè avete paura che vi denunci; siete dei giornalisti, porca vacca, Quarto Potere un cacchio visto che fate a malapena gli stenografi alla ricerca di click!
Valeria Wolly 1 mese fa su fb
Una bella notizia. Sono felice cara Angelica, molto felice. Ma ciò che mi fa rabbia è che bisogna arrivare ai media per sistemare queste malefatte delle casse malati.
Pami Barba Pilar 1 mese fa su fb
Valeria Wolly hai pienamente ragione
Valeria Wolly 1 mese fa su fb
Pami Barba Pilar se bisogna arrivare a scrivere ai media è grave, molto grave.
Pami Barba Pilar 1 mese fa su fb
Valeria Wolly già esatto
Monello 1 mese fa su tio
...ma dopo il lieto evento ...finalmente si assumono i costi ...non si potrebbe , cosi solo a titolo di informazione ,sapere di quale CM si tratta ...come detto solo a titolo informativo !!
Emanuel Emi Bajas 1 mese fa su fb
Be importante che copre i tossico dipendenti.
Luca Lavizzari 1 mese fa su fb
Emanuel Emi Bajas e le sedute in palestra per chi non ha problemi di salute
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Luca Lavizzari: infatti pagano abbonamenti in palestra (non tutte) per chi magari non ne ha bisogno e sta 2 ore al tapis roulant a cazzeggiare con telefonino e flirtare con i/le presenti, poi mandano al lastrico chi ha bisogno di cure
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Emanuel Emi Bajas: si quella é stata la scelta più delirante (news recente), comunque é per la AI.... già mi immagino tossicodipendenti ovunque a reclamare la propria fetta di torta, anche chi si fa le canne a 14 anni
rompibal 1 mese fa su tio
Dai forza, fuori il nome della cassa malati. Grazie.
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
In tempo di sedie e uscite strampalate si rapezza da una parte e si fa schifo dall ‘altra i botti e le sparatorie della festa del 1 hanno lasciato il segno 😂👀👀🍺🍺🍺🍺🍻🤡🤡
Maurizio Roggero 1 mese fa su fb
Bene ora i media verranno innondati di casi che le casse malati non risolvono tempestivamente.... 🤦🏼‍♂️
Luca Lavizzari 1 mese fa su fb
Maurizio Roggero e lantrovo una cosa giusta...
John Silver 1 mese fa su fb
Lo spero vivamente
Ilaria PG 1 mese fa su fb
Se serve a qualcosa, ben venga. A te basta non leggere.
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Ilaria PG: esatto, certo che a stare zitti e pagare sempre e comunque son capaci tutti (per la gioia dei "forti")
Nicole Biernath 1 mese fa su fb
Maurizio Roggero 4 mesi ti sembra "tempestivamente"?
Lella Losa 1 mese fa su fb
Che sia reso pubblico.il nome di questa cassa ....
Brunella Ricci 1 mese fa su fb
Cdt il nome della cassa malati x favore! Grazie 🙏
Norma Jean 1 mese fa su tio
Ma pensa un po’: 4 mesi di attesa e dopo un articolo sul giornale l’assicurazione in questione risponde e risolve all’istante. Paura di rovinarsi l’immagine eh?! Che banda di ipocriti opportunisti.
Tizio Qualunque 1 mese fa su fb
4 mesi di attesa e appena si rivolgono ai giornali in meno di 24 ore tutto sistemato. Ma vi sembra normale 'sta roba qua? Ecco cosa motiva queste ignobili sanguisughe, la possibilità che la gente inizi a svegliarsi dall'ipnosi neoliberista delle assicurazioni sanitarie private col mantra del mercato, della concorrenza e della competizione (quando invece sembrano sempre più comportarsi come un cartello) e inizi a mettere in discussione lo status quo che li beneficia. Ma la salute è prima di tutto un diritto umano che non dovrebbe essere lasciato al mercimonio capitalistico di società private a cui frega solo del bilancio economico. Pensate se durante questa assurda attesa avesse perso la vista irrimediabilmente, quando agendo per tempo si sarebbe potuto evitare... VERGOGNA! Sono ad ogni modo felice per la ragazza che potrà fare gli esami necessari alla sua condizione. I miei migliori auguri di pronta guarigione. Forza e coraggio!
Arminda Armi 1 mese fa su fb
BRAVO. commento azzeccato. Mi associo agli auguri per Angelica, che :: senza l articolo riportato da TIO, starebbe ancora aspettando che qualche burocrate in vacanza, si decidesse a fare il lavoro per cui è pagato.
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Tizio Qualunque: é già il secondo o terzo caso che viene risolto via Media, adesso si sá, quando si subisce un torto contattare Tio e altri organi di stampa, si vede che lo "sputtanamento" collettivo ha più effetto dei ricorsi 👏
Mary Schmitz 1 mese fa su fb
Bisogna sempre arrivare a queste azioni per ottenere quello che deve esserci?
Matteo Crestale 1 mese fa su fb
Io continuo a ripetere...tirare fuori il nome di questa cassa malati!!! Se non si fosse arrivati a giornali e tv avrebbero continuato il teatrino del "non pago"......
Gianluca Rugo 1 mese fa su fb
Matteo Crestale te lo dico io il nome della cassa malati: tutte; ogniuna.
Jimmy Meier 1 mese fa su fb
Gianluca Rugo Esatto sono tutte uguali.Le casse malati appena possono non pagano. Lucrano sulla salute della gente, è un buon business. La conferma sono gli stipendi da 800'000 sfr dei loro numeri uno, però sembra che a certe persone va bene così.
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Jimmy Meier : infatti con quello che si paga di cassa malati, mettono ancora la franchigia e una volta raggiunta la franchigia paghi ancora il 10% su ogni fattura, prestazioni di base (Lamal) sempre più girate alle complementari e chi non ha le complementari "si attacca". A dimostrazione che le cassa malati sono diventate solo un business (salute degli assicurati viene in secondo piano, se non in terzo o quarto) sta nel fatto che certe assicurazioni si concentrano solo sulle complementari (Lca), perché l'assicurazione di base non gli rende...$$$$.... Comunque ricordatevi che la votazione per una cassa malati unica é stata bocciata dal popolo, quindi chi é causa del proprio mal pianga sé stesso.
Daniele De Vittori 1 mese fa su fb
Ma perché le casse malati “corrono “ sempre hai ripari dopo gli articoli di giornale o sevizi tv ?? 😡😡 con la salute non si deve scherzare e visto i premi che si pagano , queste cose non dovrebbero succedere !
Mikaela Giacintavic 1 mese fa su fb
Daniele De Vittori: perché stiamo diventando come l'italia, dove programmi televisivi d'inchiesta o programmi satirici smuovono le acque, mentre chi di dovere se ne sta in ufficio ad aspettare la paga a fine mese
Ilaria PG 1 mese fa su fb
Daniele De Vittori perché laddove comanda il Dio Denaro, anche la salute passa in secondo piano.
Michela Sicuranza 1 mese fa su fb
Finalmente una buona notizia...
mats70 1 mese fa su tio
Siamo in tutto e per tutto diventati come l'Italia, per risolvere le situazioni dobbiamo rivolgerci ai giornalisti. Grave. Auguri alla ragazza...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora

Frena per evitare lo schianto, 15enne in ospedale

Il giovane era in sella alla sua bici quando, nel tentativo di evitare l'impatto con un'auto, vi è finito sotto riportando un trauma cranico

VIDEO
CANTONE
2 ore

Guido salvato da un infarto. Un video spiega come

La Fondazione Ticino Cuore ha realizzato un cortometraggio per mostrare come avviene la presa a carico di un paziente. Dalle prime manovre rianimatorie fino alle cure al Cardiocentro

CANTONE
4 ore

Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma

Un legale dell’azienda ammette l’irregolarità in uno shop ticinese. Dove il gerente avrebbe fatto pressioni sui dipendenti durante la compilazione, in teoria anonima, dell’indagine interna

VIDEO
CANTONE
4 ore

Controlli misti lungo il confine

Si occuperanno in particolare del traffico pesante e di interventi di primo soccorso in caso di incidenti stradali

BELLINZONA
5 ore

Il preasilo di Gnosca resta chiuso: «La struttura è pericolosa»

La soletta del pavimento della sala parrocchiale dove sono accolti i bambini non sarebbe conforme. L'Ufficio tecnico oggi verificherà la situazione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile