CANTONE
29.07.19 - 09:090

Giovani in crisi di fiducia: «C'è sempre un'altra occasione»

La storia di un ragazzo che grazie alle proprie risorse e all’aiuto del progetto Mentoring di Pro Juventute è riuscito a dare una svolta alla propria vita

LOCARNO - Mentore era la spalla del figlio abbandonato da Ulisse nell’Odissea e Mentoring è un progetto di sostegno che Pro Juventute offre ai giovani la cui vita sta sbandando. Sono spesso storie in cui molti possono identificarsi. «Era un periodo nel quale mi trovavo in una situazione di difficoltà e disagio - racconta uno di questi giovani -. La situazione familiare era molto conflittuale, faticavo a stare alle regole. Un giorno mio padre mi ha messo alle strette. Me ne sono andato di casa trascorrendo un primo periodo da un amico. Ero al termine del mio apprendistato. Spesso non mi presentavo al lavoro trovando mille scuse». Malgrado la situazione precaria il ragazzo riesce a diplomarsi come impiegato di vendita al dettaglio. Ma la mancanza di un appoggio gli presenta il conto: «Nel frattempo stavo accumulando debiti e la situazione stava peggiorando».

La svolta arriva con la decisione di rivolgersi al Progetto Mentoring: «È stato un passaggio fondamentale per la mia vita perché mi ha permesso di essere ciò che sono oggi». L’aspetto che il giovane indica tra i più importanti è stato l’ascolto: «Il mentore mi ha saputo ascoltare senza giudicarmi ed è ciò che mi ha permesso di aprirmi. Inoltre mi ha dato dei suggerimenti affinché fossi capace di amministrare l'economia domestica». Ma molto importante è stato anche l’aiuto: «Mi ha sostenuto nel cercare lavoro, nel redigere un dossier (CV e lettera di candidatura) e molto altro ancora. Non mi ha mollato mai nemmeno quando, nei momenti difficili, tentavo di scappare». 

Le difficoltà di ieri oggi sono superate. «Ho riallacciato i rapporti con i miei familiari - racconta il giovane -. A livello finanziario ho imparato a gestire la mia economia riuscendo a saldare tutti i miei debiti. Ho aumentato la mia autostima, per la prima volta posso dire di essere fiero di me stesso. Mi sono diplomato come operatore socio sanitario assistenziale. L'esperienza svolta con gli anziani è stata molto preziosa». Alla fine in questo ragazzo si è fatta strada l’idea di voler restituire l’aiuto ricevuto: «Il mio prossimo obiettivo è quello di diventare un mentore e aiutare altri giovani attraverso la mia esperienza». Se qualcuno volesse imitarlo Pro Juventute è alla ricerca di nuovi volontari mentori (basta contattare Alba Deiana Ricciarelli all’email alba.deiana@projuventute.ch).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
7 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
7 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
9 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
11 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
12 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
14 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
LOCARNO
16 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
FOTO
CANTONE / AUSTRALIA
20 ore
Garze e calzette ticinesi hanno raggiunto i koala
Il pacco spedito dal Ticino è arrivato in Australia. Dall’associazione: «Siete leggende. Grazie di aiutarci ad aiutarli»
LUGANO
20 ore
Quattro assunzioni e un lavoro che non esiste
L'annuncio di ricerca personale. I contatti via WhatsApp. E la firma di contratti che valgono come carta straccia. Ma l'azienda ribatte: «Presto apriremo»
CONFINE
1 gior
Discarica abusiva: «Danno ambientale gravissimo»
Rifiuti pericolosi, ma anche animali abbandonati. C'era un po' di tutto nell'area a due passi dal confine ora posta sotto sequestro, scovata grazie alla segnalazione di un malcantonese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile