Tipress (archivio)
Lo sciopero all'esterno della casa da gioco agli inizi di agosto del 2018.
CAMPIONE D’ITALIA
22.07.19 - 22:200

Il “funerale” dell’enclave ad un anno dalla chiusura del casinò

Gruppo Residenti e Comitato Civico invitano la cittadinanza a scendere in strada il prossimo 27 luglio: «Campione non può essere dimenticata»

CAMPIONE D’ITALIA - Il 27 luglio dell’anno scorso il Tribunale di Como apponeva i sigilli all'ingresso del Casinò di Campione d'Italia, dichiarandone il fallimento. Oggi - a pochi giorni dal primo anniversario di quella data - il gruppo “Residenti” ed il Comitato Civico dell’enclave hanno chiamato a raccolta l’intera cittadinanza per celebrare il "funerale" del paese.

«Chiediamo agli ex lavoratori del Casinò, ai dipendenti del Comune, ai commercianti, ai pensionati, insieme ai nostri bambini rimasti senza asilo e senza un futuro, di partecipare ad un simbolico funerale del paese», si legge nell’invito pubblicato, con tanto di fiocco nero, sul sito “La Voce dei Cittadini”.

L’appuntamento è per sabato 27 luglio con un corteo che attraverserà le vie dell’enclave, con soste davanti all’arco e alle porte della casa da gioco. L’appello è rivolto anche a commercianti ed operatori economici, invitati ad «abbassare le serrande per rispetto di questa dolorosa crisi che ha travolto un’intera comunità».

Le ultime parole il Gruppo e il Comitato le riservano però alla politica, denunciando il trattamento «ingiusto» ricevuto: «Ad oggi nessun rappresentante del governo si è mai dimostrato di essere al nostro fianco. Campione d’Italia non può essere dimenticata».

Il tramonto di un... Campione
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile