fotopedrazzini.ch
Il Parco di Arbigo attorniato dal complesso dell'ex Caserma di Losone
LOSONE
22.07.19 - 09:050
Aggiornamento : 15:51

Il parco dell’ex Caserma è ora aperto al pubblico

Con una superficie di quasi 13'000 m2, il Parco Arbigo è il più grande del Comune

LOSONE - Dove prima marciavano i soldati ed echeggiavano le esplosioni delle granate, ora giocheranno i bambini e passeggeranno i cani al guinzaglio. Oggi, lunedì 22 luglio 2019, il Municipio di Losone ha aperto al pubblico il Parco Arbigo, come è stata ufficialmente battezzata la vasta area verde che si estende di fronte all’ex Caserma. Con una superficie di quasi 13'000 m2 è il più grande parco pubblico del Comune, escludendo la riserva forestale urbana del Parco del Bosco di Maia.

Il viale centrale è accessibile unicamente alle biciclette, mentre i veicoli possono entrare solo con autorizzazione municipale.

Il Comune informa che non sarà possibile organizzare grigliate e accendere fuochi, e il cancello viene chiuso la notte (fino ad agosto il parco sarà aperto dalle 09:00 alle 21:00). Inoltre, è stato attivato un bagno pubblico.

Il Parco Arbigo ha visto passare generazioni di soldati: prima i granatieri, le forze speciali svizzere, quindi, i sanitari, e, infine, il Comando granatieri. Nel 2014 la piazza d’armi è stata acquistata dal Comune con l’aspirazione di restituire alla popolazione un’area che è stata a lungo una delle terre comuni di Losone. «L’apertura al pubblico del parco è un primo simbolico atto verso la realizzazione di questo intento».

Durante il Locarno Film Festival, dal 7 al 17 agosto, l’ex Caserma accoglierà, inoltre, il BaseCamp, la nuova struttura dedicata ai giovani talenti della rassegna locarnese. «Il parco sarà, quindi, un luogo di incontro fra i locarnesi e i designer, artisti e registi, ospiti nelle sale in cui prima alloggiavano i militari».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
3 ore
Il personal shopper si sposta on line e ti veste sui social
Reinventarsi in un mestiere tradizionale attraverso la tecnologia. Una sfida vinta durante la pandemia
LUGANO
7 ore
Scarcerato don Chiappini
Il giudice dei provvedimenti coercitivi non ha convalidato il fermo. Il sacerdote torna a piede libero
FOTO E VIDEO
MAROGGIA
9 ore
Enorme incendio al Mulino Maroggia, ci sono intossicati
Pompieri e Polizia sono sul posto, ma il loro intervento è reso difficile dalla "forza" del rogo.
CANTONE
9 ore
Messaggi di Ermani: «Non luogo a procedere»
Per il Procuratore generale sostituto la segnalazione di Pronzini non ha aggiunto nulla a quanto già di dominio pubblico
CANTONE
10 ore
Da Bedano a Balerna altri contagi in casa anziani
Piccolo focolaio in un reparto della Stella Maris. Cinque residenti isolati al quarto piano. Altri casi a Ca' Rezzonico
TAVERNE
11 ore
Incidente in A2, disagi
Tra Taverne e il monte Ceneri si segnala un sinistro in direzione nord
CANTONE
11 ore
Lockdown 2: cineasti ticinesi fatevi avanti
«Mai prima di questa primavera era stato realizzato un progetto a livello nazionale in così poco tempo»
FOTO
BELLINZONA
14 ore
Le rotonde di Camorino sono (infine) pronte
Dopo mesi di cantiere e qualche polemica, le nuove rotatorie sono entrate in servizio negli scorsi giorni.
CANTONE
16 ore
Altri 140 casi e 5 nuovi decessi in Ticino
Nelle ultime 24 ore 23 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre 11 lo hanno lasciato.
CANTONE
19 ore
I ticinesi che portano le bollette alla Caritas
L'associazione benefica ha ricevuto oltre 700 richieste d'aiuto in più da marzo. Ecco chi sono i nuovi poveri del Covid
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile