Keystone
POLLEGIO
19.07.19 - 17:160
Aggiornamento : 19:25

Swisscom gli offre 100.000 franchi per tenersi l'antenna 5G in giardino

Ecco il retroscena della rivolta nella frazione di Pasquerio. La conferma arriva dalla stessa azienda: «È la prassi»

POLLEGIO – Quasi tutti contro quell'antenna 5G nella frazione di Pasquerio, a Pollegio. Di certo, però, almeno una persona non sarebbe contraria alla posa dell'infrastruttura. Si tratta del cittadino che avrebbe "ospitato" l'apparecchio nel proprio giardino. Emerge, infatti, che Swisscom gli avrebbe offerto la cifra di 100.000 franchi come compenso.  

Nella mattinata di giovedì, diversi abitanti della zona si erano riversati in strada per dichiarare il loro disappunto. Presente anche una troupe televisiva, che sta girando un documentario sul tema. Si ipotizza che il Comune stia nel frattempo studiando delle alternative.

Intanto, però, l'offerta da Swisscom c'è stata, eccome. E a confermarlo è la portavoce Ivana Sambo. «In effetti, è cosi. Ed e la prassi. L'accordo viene stipulato tramite contratto privato tra il proprietario del fondo (che può essere un terreno, uno stabile eccetera) e Swisscom. Il contratto prevede un affitto, da stabilire, diviso in 10 – 15 anni».

Il tema è di strettissima attualità e non si tratta di certo di una "prima". In territorio urbano gli operatori mobili arrivano a pagare fino a 24'000 franchi all'anno per l'affitto di terreni su cui posare le proprie antenne. È stato recentemente calcolato che per un contratto ventennale in città si può arrivare a un affitto complessivo di quasi mezzo milione di franchi. 

2 mesi fa Arrabbiati per il 5 G: abitanti in rivolta
Commenti
 
Sir Stanley 2 mesi fa su tio
Chissà quanto deve risultare simpatico agli abitanti del quartiere quel cittadino che per egoismo e avidità è disposto a mettere in pericolo la salute di centinaia di persone. Non mi sorprenderei se domani leggessi che l'individuo ha messo all'asta la propria madre per un piatto di lenticchie.
Corri 2 mesi fa su tio
Ma quando si fa una richiesta di costruzione attorno la casa, di solito viene avvisato i vicini dal comune, entro 15 giorni se non ci sono opposizioni allora si che viene accettata. Poi non c’è una moratoria?
Tato50 2 mesi fa su tio
Se mi comperano la casa e i 1400 metri di terreno che ci sono in giro gli do il permesso di metterne quante vogliono e mi ritiro in altri lidi ;-))
francox 2 mesi fa su tio
Così non si può fare opposizione...
gaucho64 2 mesi fa su tio
VER GO GNA
Clo 62 2 mesi fa su tio
Il Canton Ticino sicuramente ha il primato in fatto di negatività! Antenne 5G No! Collegamento veloce Belli Locarno No! Semisvincolo Belli No! Autosilo via zorzi No! Galleria verso Gandria No! Ecc. Ecc. Gucci, Armani, Versace e molto presto anche Guess se ne vanno e c’è chi è contento. Berlusconiani porta lavoro a una ditta che paga imposte in Ticino non va bene (170 commenti negativi) bravi! Bisogna dire ai nostalgici della pastorizia che non abbiamo più terreni
Tato50 2 mesi fa su tio
@Clo 62 E in Italia il 5 G è già realtà !!!
anndo76 2 mesi fa su tio
@Clo 62 be' inoltre non comprendo molti di quelli che fanno queste battute sterili sulla salute....non e' che cambia dal 4g tv satellitari ,onde radio, inquinamenti di fabbriche,di pali della corrente ,o peggio ancora delle centrali nucleari in svizzera, gas di scarico etcetc.....davvero non capisco......se no' come dici tu, che tornino alla pastorizia :-)
pinna blu 2 mesi fa su tio
Urca!! Chissà quanta bava intorno alla bocca...
Nilo221 2 mesi fa su tio
Il 5G fa male o no? Cosa dicono gli studi?
miba 2 mesi fa su tio
Innanzi tutto è una certezza che con o senza proteste il 5G comunque arriverà. Agli "indignati" comunico che, a parte il fatto che è tutto eticamente e legalmente corretto, in questo caso Swisscom ha fatto benissimo a regolamentare la questione con un regolare contratto d'affitto: non andrà mica ad installare un'antenna per poi ritrovarsi sommersa di ricorsi o peggio, come già successo, che qualche esaltato vada a piazzare esplosivo perché anti-5G....
Pier 2 mesi fa su tio
Consiglierei a tutti l'articolo pubblicato da Tio "I pro e contro, più qualche bufala, sul 5G (https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1375781/i-pro-e-contro-piu-qualche-bufala-sul-5g)". Dopo averlo letto non mi stupirei se alcuni di voi cambiassero idea, sia a favore che contro il 5G!
sedelin 2 mesi fa su tio
schifosi!
ni_na 2 mesi fa su tio
Schifo.
lo spiaggiato 2 mesi fa su tio
Scommetto che tra chi reclama c'è un gruppo di invidiosi che l'affitto non lo pagano a loro... :-))))
Bayron 2 mesi fa su tio
Swisscom vi mando il mio indirizzo...
curzio 2 mesi fa su tio
Chiedono affitti da capogiro per ospitare le antenne... e si lamentano per le alte tariffe degli abbonamenti.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
11 ore

Radar a Camorino, pizzicata anche l'auto che trasportava Gobbi

Il tanto criticato controllo della velocità avrebbe "colpito" anche l'auto sulla quale sedeva il Consigliere di Stato. Ma a guidare era il suo autista

TORRICELLA-TAVERNE
11 ore

Auto sottosopra in autostrada, disagi al traffico

L'incidente è avvenuto in direzione sud e ha visto coinvolti due veicoli

LUGANO
12 ore

Due svolte a sinistra per salvare Corso Elvezia

Partirà il prossimo 29 settembre la fase sperimentale di tre mesi per le modifiche viarie in Piazza Castello. Non mancano i timori per il trasporto pubblico. Il sindaco: «Oggi è un inferno»

BELLINZONA
13 ore

Radar a Camorino: «Un'auto su tre andava troppo forte. 160 multe in un'ora»

Il Comandante Ivano Beltraminelli sulla polemica: «Quel radar rilevava la velocità a ben 60 metri dal cartello. Abbiamo agito nella legalità»

CANTONE
14 ore

L'estate si congeda tra nuvole e qualche goccia di pioggia

Cieli coperti e qualche possibile parentesi di maltempo nelle previsioni per il fine settimana. Temperature sotto i 20 gradi domenica e lunedì

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile