Tipress
MAGGIA
18.07.19 - 13:110

Un nuovo portale per promuovere la Vallemaggia

Sentieri, eventi, storie e progetti: queste le sezioni del sito, per rimanere sempre aggiornati

MAGGIA - Invallemaggia.ch è il nuovo portale d’informazione e promozione del territorio dedicato a chi vive la Vallemaggia. Il sito vuole essere un riferimento online per chi ama questo territorio. Vi sono quattro sezioni dedicate a sentieri, eventi, storie e progetti. Esse sono completate da una pagina Facebook e una pagina Instagram marchiate “invallemaggia.ch”. 

Sentieri - Nella sezione sentieri sono presentati sotto una nuova veste grafica i Sentieri di pietra che invitano a scoprire con occhi attenti i numerosi villaggi della valle. Frutto di un progetto che costituisce una pietra miliare per la valle, a oltre 15 anni di distanza dalla pubblicazione dei primi prospetti informativi, quest’offerta rimane molto appetibile e costituisce un invito alla scoperta dei villaggi della valle valido per i residenti che per i frequentatori saltuari.

Eventi - L’agenda eventi presenta le numerose manifestazioni aperte al pubblico. Essa costituisce una risposta concreta all’esigenza delle associazioni della valle, emersa dal sondaggio realizzato lo scorso anno, di poter fruire di un’agenda eventi che raggruppi in un unico calendario le svariate proposte in modo da facilitarne la pianificazione e la promozione. Le associazioni della valle hanno ora la possibilità di segnalare autonomamente i propri eventi agenda. Data la ricchezza di proposte, un comodo filtro permette all’utente finale di restringere le opzioni a disposizione in base al periodo di interesse, alla tipologia di evento e alla sub-regione interessata (Fondovalle, Val Rovana, Val Bavona e Val Lavizzara).

Storie - Le storie permettono invece di scoprire il territorio attraverso la prospettiva di persone che vivono la Valle con grande passione. I protagonisti dei primi tre racconti sono: Zac, giovane saldamente legato a Campo Vallemaggia; Matteo, un contadino di vent’anni che sta costruendo una stalla a Cevio; Mirco, biologo che accompagna gli amanti della natura alla scoperta della golena. Data la volontà di raccontare un territorio che si presenta molto sfaccettato, e grazie alla stipulazione di un accordo partenariato con NetComm Suisse, nel corso di questa estate verranno prodotte una ventina di nuove storie con protagonisti i promotori dei progetti inseriti nel Masterplan alta Vallemaggia, nonché altre persone che vivono nella splendida valle affacciata sul Lago Maggiore.

Progetti - Da ultimo nella sezione dedicata ai progetti vengono presentate le iniziative inserite nel Masterplan alta Vallemaggia, il piano di sviluppo dedicato al territorio che comprende i comuni di Cevio, Lavizzara e quelli della Val Rovana. Il quadro è completato dalle informazioni relative al piano paesaggistico comprensoriale (PPC) che riguarda i comuni della bassa valle e da un appello allo spirito di intraprendenza degli attori locali con un invito a promuovere progetti finalizzati a creare in modo sostenibile valore aggiunto in valle.

Promosso dall’Associazione dei Comuni di Valmaggia (ASCOVAM), il sito web è stato realizzato con il sostegno e la collaborazione della Fondazione Vallemaggia Territorio Vivo attraverso la figura del coordinatore del Masterplan alta Vallemaggia. La grafica e lo sviluppo del sito internet sono curati da Responsiva.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
51 min

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

CANTONE
1 ora

Turisti più giovani e da tutta Europa, ecco il futuro del Ticino

Angelo Trotta ha fatto un primo bilancio a 100 giorni dall'inizio del suo mandato e presentato la propria visione sugli orientamenti futuri: «Per una strategia definitiva ci vorrà più tempo»

BELLINZONA
2 ore

«Il diritto alla privacy per proteggere chi lavora sul treno»

Transfair chiede alle FFS di sostituire il nome del personale del treno riportato sulla targhetta con un numero identificativo. Un modo per evitare ritorsioni da parte dei viaggiatori

CANTONE
5 ore

«Disgustato da come il Ticino possa distruggere una vita. Me ne vado»

Un imprenditore italiano, cui è stato negato il permesso C, denuncia un verbale di Polizia «volontariamente falsato». L'autorità ribatte: «Domanda gestita in modo corretto»

CANTONE
7 ore

Ecco l'unico candidato che "difende" i premi

In un sondaggio su 57 politici, Stefano Rappi è stato il solo in Ticino a definire «tollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. E spiega perché

CAPRIASCA
14 ore

Così il cane Fred se ne frega di Municipio e polizia

Da anni, l’animale circola liberamente per le vie di Tesserete. I suoi proprietari continuano a ricevere multe. A toglierlo dalla strada, però, non ci pensano proprio

BALERNA
17 ore

L'uomo che si è gettato dal cavalcavia è deceduto

È escluso l'intervento di terze persone. L'autostrada è stata completamente riaperta alle 19.50

FOTO E VIDEO
BALERNA
19 ore

Traffico autostradale paralizzato nel Mendrisiotto

L'A2 è stata chiusa in direzione nord tra Chiasso e Mendrisio. All'altezza dello svincolo di Balerna sono giunte diverse auto della Polizia e un elicottero della Rega

BELLINZONA
20 ore

Serie ferite per uno degli operai colpiti dalla trave alle Officine

I due, dipendenti di una ditta esterna, stavano effettuando dei lavori di sgombero in un capannone quando sono stati travolti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile